La Surface di Microsoft reinterpretata in stile Apple

iDest - Il desktop tutto attorno a noi, reinterpretazione del Microsoft Surface in stile AppleDal designer Adam Benton arriva una reinterpretazione della Surface di Microsoft il stile Apple. L’intera superficie della scrivania sarebbe uno schermo multi-touch, in grado di gestire contemporaneamente molte applicazioni, come il calendario, i Post-it digitali, le note, ma anche la tastiera del telefono, la magic trackpad per il Mac, e di visualizzare le palette delle principali applicazioni, elenchi di cose da fare, la calcolatrice, una grande varietà di widget, e di visualizzare i nostri documenti, in modo da averli sempre a portata di polpastrello. Come dire … non un nuovo conetto di desktop per i futuri OS, ma lo stesso desktop di adesso tutto attorno a noi. Interessante ! 9to5mac

Steve Jobs composto con 3500 mele

Steve Jobs realizzato con 3500 meleOliver Lefebvre è l’autore di ciò che vedete nell’immagine a lato, il volto di Steve Jobs ottenuto con 3.500 mele selezionate in base alla loro tonalità di colore, con un lavoro di quasi 50 ore. L’opera è stata realizzata nel corso del Land Art Contest tenutosi in Canada dal 12 al 16 ottobre. Potete vedere le immagini che documentano tutte le fasi della realizzazione nella gallery su Mymodernmet.com.

Ferragosto toscano per Steve Jobs !

Steve Jobs - Saluto a due maniDa un articolo del quotidiano Il Tirreno sulla crescita del turismo di lusso e sui i personaggi famosi che hanno visitato la lucchesia, arriva la segnalazione della presenza di Steve Jobs nella settimana di ferragosto, ospite di amici in una villa sulle colline intorno alla città di Lucca. La sua presenza è stata segnalata anche presso il ristorante Butterfly, sulla via del Brennero a Marlia, dove avrebbe trascorso una serata in compagnia di amici, di alcuni amministratori e ricercatori Apple. Se a questo aggiungete la nostra segnalazione relativa alla presenza del suo jet privato presso l’aeroporto di Firenze Peretola, lo scorso 27 luglio, è facile immaginare che la vacanza toscana dell’anima ispiratrice di Apple, appena dimessasi dalla carica di CEO, potrebbe essere stata ben più lunga. Se a questo aggiungete che il 13 agosto ha aperto l’Apple Store I Gigli e che altri importanti negozi sono in avanzata fase di realizzazione in Italia, ecco che al di là delle dimissioni di ieri, la vacanza dell’ex CEO potrebbe non essere stata proprio tutta una vacanza e che le dimissioni di ieri non indicano necessariamente un peggioramento delle sue condizioni di salute. Chissà … magari lo troveremo tra qualche tempo in un piccolo frammento di una foto scattata all’inaugurazione dell’Apple Store I Gigli, non sarebbe la prima volta che compare nel giorno di apertura di un nuovo negozio di Cuperitno.

Adriano Olivetti e Steve Jobs a Correva l’anno

Steve Jobs e Adriano Olivetti - Uomini che hanno inventato il futuro - Correva l'anno - Rai 3Steve Jobs è stato uno dei protagonisti della puntata di Correva l’anno andata in onda su RAI 3 nella tarda serata di ieri. Incuriositi dalla notevole spinta pubblicitaria trasmessa nelle ore precedenti, ci siamo sintonizzati sulla terza rete pubblica della televisione italiana. La puntata ha ripercorso in modo piuttosto superficiale le vicende del CEO Apple, tra qualche interessante curiosità (per chi non conosce la storia di Apple e del suo co-fondatore), ed alcuni strafalcioni, uno dei quali “clamoroso” ! Ma la cosa che più ci ha sorpreso è stata quella che inizialmente vedevamo come una forzatura, ovvero l’accostamento della storia Apple e di Steve Jobs, con quella della defunta Olivetti e di Adriano Olivetti. Adriano Olivetti e Steve Jobs hanno invece effettivamente molti punti in comune, “Uomini che hanno inventato il futuro”Continua a leggere Adriano Olivetti e Steve Jobs a Correva l’anno

Rotti ma belli

iPhone bianco distrutto, come attraversato da una pallottolaOggi vi segnaliamo una bellissima galleria fotografica che ha come soggetti iPhone, iPad e MacBook Pro rotti, rovinati, bruciati, sottoposti alle peggiori torture. Il risultato è straordinario, danno che diventa arte o “arte della rottura“, come scrive Jida del POC, sul cui blog abbiamo scovato il prezioso link. Fotografie da guardare in tutta la loro cruda bellezza … nella speranza che non abbiano sofferto troppo ! E voi ne avete in casa di esempi di “arte della rottura” ?