Canon EOS M - Corpo macchina biancoAlla fine la tanto vociferata fotocamera mirrorless targata Canon è arrivata, l’annuncio ufficiale è arrivato questa mattina. La nuova fotocamera compatta priva di specchio ad ottiche intercambiabili si chiamerà EOS M, sarà la prima di una nuova serie, di un nuovo sistema denominato Compact System Camera (CSC). La EOS M è basata su un sensore in formato APS-C, lo stesso formato utilizzato nelle reflex della gamma consumer e prosumer della casa giapponese, ed ha una risoluzione di 18 megapixel. Con questa scelta Canon si unisce alla serie NEX di Sony, alla serie NX di Samsung, tanto per citare le più apprezzate, tutte dotate di sensore in formato APS-C, mentre Nikon, con i modelli V1 e J1, Panasonic e Olympus, con i loro sistemi micro quattro-terzi, hanno scelto sensori di dimensioni più contenute. Il sensore più grande sulla carta garantisce una qualità dell’immagine più elevata, in modo particolare quando si alzano gli ISO. Canon ha creato un nuovo sistema, presentando alcune ottiche dedicate, ma garantisce per mezzo di un adattatore la piena compatibilità con gli obiettivi della serie EF e EF-S. Il sistema di messa a fuoco è l’Hybrid AF visto recentemente sulla EOS 650D, con rilevamente di fase., la gamma ISO va da 100 a 12800 (espandibile a 25600), scatto in sequenza fino a 4.3fps; il tutto è comandato dal processore DIGIC 5 con elaborazione delle immagini a 14 bit.. La Canon EOS M arriverà a fine settembre ad un prezzo di 915€ in kit con l’obiettivo EF-M 18-55 mm f/3.5-5.6 IS STM e il flash Speedlite 90EX. Maggiori dettagli nel comunicato stampa ufficiale.

Tagged with:  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !