Let’s Talk iPhone

 

Let's Talk iPhoneSiamo giunti ad uno degli appuntamenti più attesi dell’anno, Let’s Talk iPhone, questo il nome dato da Apple a questo evento, vedrà certamente la presentazione della nuova generazione dell’iPhone, la quinta. iPhone 4S o iPhone 5 ? Uno o l’0ltro ? Entrambi ? Alla fine l’hardware potrebbe passare quasi in secondo piano, se Assistant si rivelerà la rivoluzione annunciata nelle ultime ore. Un VPA (Virtual Personal Assistand), ovvero un assistente personale con il quale interagire vocalmente sfruttando la tecnologia sviluppata da Siri e poi acquisita e sviluppata ulteriormente nei laboratori di Cupertino. Steve Jobs la definì “Intelligenza artificiale” !

L’appuntamento è per le 19:00 (ora italiana).

Cercheremo di iniziare questo real-time blogging intorno alle 18:30.

Collegatevi, fate le vostre domande, interagiamo fino alle ore 19, quando saremo quasi totalmente assorbiti dalle notizie in arrivo da Cupertino. Al termine dell’evento avremo modo di scambiarci opinioni su quanto avvenuto.

AGGIORNAMENTO ***

L’interfaccia di CoverItLive che offre il servizio gratuito che stavamo utilizzando per questo live blogging non sta reggendo alla mole di traffico. Pertanto passiamo alla modalità testuale tradizionale, su questa stessa pagina. Ce ne scusiamo, ma non dipende da noi..

Si parte !

Calano le luci, logo Apple sullo schermo e musica di sottofondo !

Tim Cook sale sul palco ed esordisce con:: “This is my first product launch since begin named CEO. I’m sure you didn’t know that”, “I love Apple”.

Tim Cook da il benvenuto a tutti, alla stampa, nella cornice del Campus Apple, che “è come una seconda casa per molti di noi”.

Oggi parleremo di innovazione hardware e software e dell’integrazione di questi due elementi per una “powerful yet simple integrated experience”.

Tim Cook parla dello straordinario momento che sta attraversando Apple. Riferisce delle recenti aperture degli Apple Store in Hong Kong ed in Cina, a Shanghai, e proprio quest’ultimo ha visto nel suo giorno di apertura ben 100.000 visitatori !

Parte un video su queste inaugurazioni.

357 negozi in 11 paesi.

I nostri prodotti sono la nostra anima.

Prima di tutto i Mac e OS X, che con Lion ha raggiunto la sua massima espressione.
Sei milioni di copie scaricate, l’80% in più di Snow Leopard !
Segue un confronto con l’adozione di Windows 7.
La piattaforma Mac ha avuto una crescita nell’ultimo anno del 23%, contro un 4% del mondo PC.
La base di Mac installati è salita a 58 milioni di unità, ed esiste un 77% che compra qualcos’altro, questo significa che Apple ha grandi potenzialità di crescita.

Poi gli iPod, che detengono il 78% del mercato, per un totale di oltre 300 milioni di unità vendute. Gli iPod rappresentano sempre un importantissimo mercato per Apple, con oltre 45 milioni di unità vendute tra luglio 2010 e luglio 2011.

Poi l’iPhone, e questa potrebbe essere la ragione per cui questa stanza è così piena oggi !
L’iPhone 4 rappresenta il 50% del nostro mercato, a dimostrazione di quanto esso sia cresciuto.
Ma l’iPhone è cresciuto molto di più del mercato, il 125% contro 74% di tutto il comparto smartphone.
Questo grazie ad un tasso di soddisfazione del cliente del 70%, con al secondo posto HTC molto distaccata, solo il 49%.
L’iPhone si è ritagliato il 5% del mercato mondiale della telefonia mobile.
Torneremo sull’iPhone più tardi.

Poi l’iPad, che ha ottenuto in breve il 74% del mercato tablet mondiale.

Nel trimestre sono stati superati i 250 milioni di dispositivi iOS venduti.

Sale sul palco Scott Forstall e si passa a parlare di iOS,

Numeri:
- iOS 43%
- Android 33%
- Rim 17%
- Altri 7%

Oltre 500.000 App nell’App Store, di cui 140.000 specifiche per iPad.
Dall’App store sono state scaricate oltre 18 miliardi di applicazioni, oltre un milione al mese dalla sua apertura. Apple ha pagato oltre 3 miliardi di doallari agli sviluppatori.

Scott passa in rassegna le nuove App.

Card, disponibile dal 12 ottobre gratuitamente. Permette l’invio di cartoline reali ad un costo di:
- 2,99$ in USA
- 4,99$ nel mondo

Riepilogo delle novità di iOS 5:
- Notifications Center
- iMessage
- Reminders
- Twitter integration
- Newsstand
- Camera App
- Tabbed browsing
- …

iOS 5 sarà compatibile con:
- iPhone 4
- iPHone 3GS
. iPad 2
- iPad
- iPod touch 4° generazione
- iPod touch 3° generazione

Disponibile il 12 ottobre.

Sale sul palco Eddy Cue per parlare di iCloud !

iCloud memorizza i contenuti dell’utente e li sincronizza in modalità wireless con tutti gli atlri disositivi. iCloud è integrato nelle nostre applicazioni, così tutto avviene automaticamente. Funziona, ed è gratuito !

NEW: Find My Firends, permette di visualizzare la posizione di tutti i nostri contatti che hanno autorizzato questa funzionalità, e l’autorizzazione può essere temporanea, ad esempio per trovarsi e raggiungersi facilemnte per un determinato evento.

iCloud è gratuito per Lion e iOS 5.
5 GB di storage, o più in opzione a pagamento
Dal 12 ottobre in USA, entro l’anno in altri paesi.

Sale sul palco Phil Shiller.

iPod shufle
2 GB a 49$, disponibile in 5 colori.

Nuovo iPod nano !
Cambia l’interfaccia, nuove funzioni nell’App per il fitness, 16 nuovi display per l’orologio, Nike plus funziona con i sensori del dispositivo.
8GB a 129$ – 16 GB a 149$
Disponibile da oggi in 7 colori.

Nuovo iPod touch !
8 GB a 199$
32 GB a 299$
64 GB a 399$
Disponibile dal 12 ottobre.

Nuovo iPhone 4S !
Stessa forma dell’iPhone 4, stesso display, ma dentro è tutto nuovo.
Processore A5 dual core, grafica fino a 7 volte più veloce.
Sale sul palco il presidente di Epic Gamers, per parlare dell’engine grafico di Unreal 3.
Dimostrazione di alcuni giochi della software house che sfruttano il nuovo chipset grafico integrato, con prestazioni da console di alto livello.
Batteria: 8h in conversazione 3G, 14 ore in 2G, 6h di navigazione su 3G e 9h su Wi-Fi, 9h di film.
Cambiano le antenne, adesso avviene lo svitch automatico tra le due antenne per ricezione e trasmissione, cosa mai implementata in un telefono.
HSDPA da 5.8Mbps in upstream e 14.4 in downstream.
Chipset unico che integra GSM e CDMA.
Fotocamera con nuovo sensore retro-illuminato da 8 megapixel, con una risoluzione di 3264 x 2448 pixel;
Lente a 5 elementi, con apertur f/2.4, per immagini più luminose del 30%;
Riconoscimento dei volti;
Migliorato bilanciamento del bianco;
Migliorata la velocità anche nello scatto fotografico (un grafico mostra le prestazioni raffrontate con quelle di prodotti concorrenti);
Registrazione video in FullHD 1080p con stabilizzazione in tempo reale;
Editing video;
AirPlay, con mirroring su schermo esterno via Apple TV 2;
Siri, ovvero quello che vi abbiamo fino ad ora indicato come Assistant (dedichiamo paragarfo separato).

Arriva quindi effettivamente la nuova funzione “Assistant” !
Con Siri l’iPhone esegue una serie di compiti ascoltando i comandi vocali dell’utente.
L’utente chiede, ad esempio: “Che tempo fa”, e Siri risponde !
Ma la domnada può anche essere posta diversamente, Siri comprende il significato della frase e risponde di conseguenza, non si tratta di semplice riconoscimento vocale.
E se gli dite di svegliarvi ad una determinata ora, di un determinato giorno, Siri imposta la sveglia. Se gli chiedete di trovarvi un ristorante greco a Palo Alto, Siri fornisce una lista di ristoranti. Se gli chiedete di portarvi in un determinato posto lui trova la località, la imposta sulla mappa e imposta il percorso. Ovviamente la demo avviene in inglese, scopriremo se Apple avrà o meno già pensato anche a noi !

Entusiasmante, proprio come indicato dalle indiscrezioni degli ultimi giorni !

Siri permette anche di dettare del testo ad un’applicazione.
Funziona su Wi-Fi, ma anche su rete 3G.
Al momento in beta e in inglese, francese e tedesco, altre lingue verranno aggiunte successivamente. Commento personale: evvai, il mio portafoglio per il momento è salvo !

Viene mostrato lo spot del dispositivo che ripercorre le principali caratteristiche.

L’iPhone 4S sarà disponibile in 3 tagli:
- 16 GB a 199$
- 32 GB a 299$
- 64 GB a 399$ (novità)
Con contratto telefonico della durata di 2 anni (è bene evidenziarlo)

Pre-ordini a partire dal 7 ottobre.
Dal 14 ottobre in USA, Francia, Germania, Inghilterra, Australia e Giappone.
Dal 28 ottobre in altri 22 paesi, tra cui l’Italia.
Da dicembre in 70 paesi, con 100 differenti operatori telefonici.

Tim Cook torna sul palco per riepilogare e chiudere l’evento.
Solo Apple è in grado di creare hardware, software e servizi integrati in grado di fornire un’esperienza unica per l’utente. Tra le sue dichiarazioni una che sottolinea l’orgoglio che prova nel lavorare per un’azienda come Apple e con un team che permette di trasformare in realtà questi prodotti.

Vi ringraziamo per averci seguito, nonostante i problemi tecnici avuti con CoverItLive e con alcune delle nostre fonti presenti sul posto. Evidentemente la pressione sulla rete di un evento di questa portata è stata superiore ad ogni previsione e molti server non sono riusciti a reggere il carico di lavoro.

Cercheremo di organizzarci al meglio per il prossimo evento.

Buona serata e a più tardi per gli approfondimenti.

3 Responses to Let’s Talk iPhone – Real-time blogging

  1. [...] Let’s Talk iPhone – Real-time blogging [...]

  2. stefano scrive:

    anche il mio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !