Le stampanti a getto di inchiostro sono croce e delizia di ogni utente. Poco costose in fase di acquisto, possono diventare una spesa molto consistente per l’acquisto delle cartucce di stampa e fonte di grossi grattacapi per l’annoso problema degli inchiostri e delle testine di stampa che si seccano.

Oggi vi spieghiamo una procedura non ufficialmente documentata per procedere alla pulizia profonda delle singole testine di stampa sulle stampanti InkJet Brother delle serie MFC.

Prima di tutto vogliamo spiegarvi come la Brother ha, se non eliminato, ridotto fortemente la possibilità di questo inconveniente.

Le stampanti Brother eseguono una procedura di pulizia automatica una volta al giorno, che le utilizziate oppure no. Quindi il consiglio è di non spegnerle mai. Se questo può sembrarvi uno spreco di inchiostro, dato che nella procedura di pulizia un pò di inchiostro viene consumato, ciò vi eliminerà ogni problema di gestione delle cartucce e degli inchiostri .

La miglior soluzione quindi è di lasciarle accese e di cambiare le cartucce ogni volta che la stampante vi segnala che ne è arrivato il momento, anche se vi sembra che la cartuccia ne contenga ancora un pò.

La modalità di continuare ad usare la cartuccia quasi finita comunque c’è, una modalità del tutto “artigianale”. Potrete proseguire a stampare anche quando la stampante si rifiuta di farlo, almeno con la Brother MFC-J430W in nostro possesso. E’ infatti sufficiente coprire la finestrella trasparente con la quale la stampante rileva il livello di inchiostro, applicando sopra un pezzetto di carta adesiva o scotch non trasparente … banale !

Fate però molta attenzione, perché se la cartuccia così “mascherata” finisce del tutto e non ve ne accorgete subito, può succedere che anche gli sforzi di Brother per mantenere la stampante sempre operativa siano stati vani e che la testina, non ricevendo più inchiostro dalla cartuccia vuota, si secchi inesorabilmente.

E’ quello che è successo a noi.

Una lunga serie di cicli di pulizia, quelli previsti per l’utente e avviabili dal menù della stampante, non son stati sufficienti a riportare il colore sulla carta. Ci siamo quindi lanciati nella rete alla ricerca di una procedura non ufficiale o non ufficialmente documentata ed eseguibile da parte dell’utente. Non ci è voluto molto per trovarla. L’abbiamo quindi messa in opera e adesso ve la documentiamo …

La procedura cambia a seconda della serie di stampante: MFC o DCP.

STMPANTI della serie MFC

Ecco la procedura passo passo:

  • Premere in successione i tasti MENU‘ e INIZIO MONO;
  • Premere 4 volte la FRECCIA SU;
  • La stampante entra in modalità MANTEINANCE;
  • Premere i tasti 7 6 4;
  • Sul display compare la scritta “uINIT_ _ P ALL“;

A questo punto due possibilità:

  • Premere INIZIO MONO per pulire tutti i 4 colori;
  • Premere FRECCIA DESTRA per selezionare il colore, quindi premere INIZIO MONO

   Proseguimento:

  • Sul display comparirà la scritta “PULIZIA” o “CLEANING”;
  • Al termine della pulizia verrà mostrato di nuovo “MANTEINANCE“;
  • Premere due volte il tasto 9 per terminare;
  • La stampante si riavvierà.

Questa procedura l’abbiamo eseguita personalmente e non ha dato inconvenienti. Il risultato dipende dal grado di essiccazione delle Vostre testine di stampa. Eseguitela comunque a Vostro rischio e pericoloso, non ritenendoci responsabili di qualsiasi problematica possa nascere.

Trovate la procedura per le stampanti della serie DCP al seguente link: http://fixiamo.blogspot.com/2013/04/procedura-di-pulizia-approfondita-per.html

Tagged with:  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !