ConnectED - Iniziativa di Barack Obama per la connettività degli studenti americaniIl Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha lanciato l’iniziativa chiamata ConnectED, lanciando un appello al mondo delle imprese, agli insegnanti e alle famiglie, per lavorare insieme in modo da “connettere i ragazzi al 21° secolo grazie alle nuove tecnologie“, e “per fare vivere ancora il sogno americano nel loro futuro“. All’appello hanno risposto i principali colossi USA come Apple, AT&T, Microsoft, Sprint e Verizon. La notizia di questi giorni è l’impegno di Apple, che fornirà 100 milioni di $ in iPad, computer e altri strumenti. Apple si affianca alle iniziative delle altre società impegnate nell’iniziativa: AT&T e Sprint contribuiscono con i propri network wireless fornendo connettività, Verizon ha investito 100 milioni di $ cash ed ha avviato una raccolta fondi, mentre Microsoft ha offerto 12 milioni di copie gratuite di Microsoft Office e sta rendendo disponibile Windows a prezzi scontati. Gli istituti scolastici pubblici coinvolti sono circa 15.000. Il piano ConnectED, annunciato lo scorso giugno, si pone l’obiettivo di aumentare la percentuale degli studenti statunitensi connessi ad Internet dal 20% al 99% entro 5 anni.

Tagged with:  

Per lo scorso venerdì era atteso il giudizio dell’ITC (International Trade Commission) sulla denuncia di Apple a carico di Samsung per la violazione di 6 propri brevetti. L’attesa era cresciuta anche a causa dell’intervento di Barack Obama nella vicenda a parti invertite di cui vi avevamo reso cronaca nella scorsa settimana, che aveva imposto il blocco alle vendite di alcuni prodotti Apple, blocco scongiurato proprio dall’intervento dell’amministrazione statunitense. In quel contesto, erano state espresse anche indicazioni per l’ITC riguardo a future situazioni simili, tese a mitigare i provvedimenti relativi a tecnologie ritenute “chiave” per lo sviluppo tecnologico. Bene, lo scorso venerdì quattro delle richieste Apple sono state respinte, ma per le restanti due Samsung è stata ritenuta colpevole ed è stato quindi imposto lo stop alla commercializzazione in Nord America dei prodotti Samsung coinvolti: 26 prodotti, 23 dei quali ormai già fuori mercato. Vediamo quali sono i brevetti sui quali Apple ha ottenuto la condanna di Samsung …

Continue reading »

Tagged with:  

Barack Obama al telefonoIl Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha firmato un veto sul bando che Samsung aveva richiesto ed ottenuto dall’International Trade Commission americana sulla vendita di alcuni iDevice. Secondo tale bando, da lunedì 5 agosto Apple non avrebbe più potuto vendere negli Stati Uniti gli iPhone 3G, iPhone 3GS, iPhone 4, iPad originale e iPad di seconda generazione. Secondo Samsung, Apple avrebbe utilizzato senza licenza tecnologie e brevetti di loro proprietà, mentre Apple sostiene che Samsung si sia rifiutata di applicare le condizioni di licenza Frand (fair, reasonable, e non-discriminatory), termini che l’avrebbero costretta a cedere i brevetti in questione ad un prezzo “calmierato”, in quanto indispensabili per l’implementazione della connettività su rete mobile. L’intento è quello di impedire che i cosiddetti SEP (standard essential patents) siano usati per fermare la concorrenza. “Concedere con licenza Frand i SEP è un elemento importante della politica dell’amministrazione per promuovere l’innovazione e il progresso economico“. Michael Froman, Rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti d’America, ha inoltre invitato l’ITC a tenere in considerazione l’interesse pubblico prima di disporre future sentenze, sottolineando di avere intenzione di far sì che non ci siano in futuro altri bandi a prodotti come conseguenza di azioni legali su brevetti “essenziali”. 9to5mac http://9to5mac.com/2013/08/03/president-obama-vetos-apple-iphone-4-3g-ipad-2-product-ban/

Tagged with:  

Obama incontra Steve Jobs ed altri imprenditori della Silicon Valley

Si è svolto un incontro a San Francisco tra il Pesidente degli Sati Uniti Barack Obama ed un gruppo di 12 personaggi di primo piano del mondo tecnologico imprenditoriale della Silicon Valley, per parlare di come lavorare congiuntamente per promuovere gli investimenti per l’innovazione, lo sviluppo, il sostegno alle esportazioni, e all’occupazione nel settore privato. Jay Carney, portavoce della Casa Bianca, ha dichiarato: “Il presidente ha discusso in particolare delle sue proposte per investire nella ricerca e nello sviluppo e per ampliare gli incentivi per la crescita e il lavoro, oltre che del suo obiettivo di raddoppiare le esportazioni nei prossimi cinque anni“. Tra i presenti c’erano Steve Jobs, Larry Ellison, Mark Zuckerberg ed Eric Schmdt. Grande assente Steve Ballmer di Microsoft. L’attenzione dei media è andata prevalentemente su Steve Jobs, per carpire qualche indizio relativo alle sue condizioni di salute, e la foto sopra, seppur ritraendolo di spalle, da un’immagine totalmente differente rispetto alle immagini pubblicate in settimana dal quotidiano scandalistico The National Enquirer, che si era spinto addirittura ad indicare il CEO di Cupertino in fase “terminale” e con poche settimane di vita avanti a se.

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !