Nel contesto del CanSecWest in corso a Vancouver, si sta svolgendo l’annuale gara Pwn2Own, che pone gli hacker di fronte al compito di tentare di attaccare i principali browser disponibili sul mercato per testarne la solidità. Il primo a cadere è stato Chrome, seguito da Internet Explorer, entrambi violati dal gruppo francese VUPEN Security. Firefox è caduto nel corso dell’ultimo giorno ad opera di Vincenzo Iozzo e Willem Pinckaers. L’unico browser che quest’anno a resistito è stato Safari. La sicurezza di Safari è aumentata molto rispetto alle prime versioni, ma alla gara di quest’anno non partecipa Charlie Miller, hacker specializzato nel superare le protezioni del mondo Apple che non ha aderito perchè in disaccordo con alcune delle nuove regole imposte dal comitat …

Continue reading »

Tagged with:  

Chrome supera Firefox !

On 29 Novembre 2011, in Browser, by admin

Googel ChromeChrome, il browser basato su webkit sviluppato da Google e annunciato il 1° settembre del 2008, in poco più di tre anni ha superato Firefox. L’annuncio è arrivato pochi minuti fa, Chrome ha raggiunto il 25,47% contro un 25,31% di Firefox. In testa alla classifica dei browser resta Internet Explorer, che in caduta libera è sceso per la prima volta sotto il 50%. Nel festeggiare il traguardo è stato anche annunciato, nel corso della Develop Conference di Liverpool, il prossimo supporto a joypad, webcam e microfoni.

Tagged with:  

Apple - MacBook Pro - Switch automaitco schede grafiche, autonomiaApple ha pubblicato un articolo del Supporto tecnico per spiegare come il funzionamento di determinate applicazioni che fanno uso della grafica OpenGL porti all’utilizzo della scheda grafica più performante, con conseguente significativo aumento dei consumi energetici. I computer interessati sono i MacBook Pro 15.4″ e 17″ delle serie Mid 2010 ed Early 2011, ovvero quelli che supportano lo swwitch automatico tra le due schede grafiche presenti, e nel caso in cui l’utente abbia abilitato lo switch automatico in Preferenze > Risparmio energia. Apple ha indicato anche alcune di queste applicazioni: Chrome 13, Firefox da 4.x a 6.0, iPhoto, iMovie e Keynote. La soluzione suggerita per ottenere migliori prestazioni della batteria è quella di chiudere le applicazioni OpenGL non appena avete finito di utilizzarle. Apple non raccomanda l’utilizzo di utility utili a forzare l’utilizzo di una o dell’altra scheda grafica. TS4044

Tagged with:  

Scoperte vulnerabilità in Google Chrome

On 10 Maggio 2011, in Browser, by admin

Hi everyone, We are (un)happy to announce that we have officially Pwnd Google Chrome and its sandbox“. Questo è il messaggio che potete leggere visitando la home page della Vupen, società che si occupa di sicurezza informatica. I ricercatori hanno scoperto delle vulnerabilità in Chrome che permettono di superare le protezioni ed i sistemi di sicurezza integrati nel browser, considerato fino ad oggi uno dei più sicuri, al punto da aver superato tre competizioni Pwn2own. La scoperta è stata fatta su Windows 7 con Service Pack 1 a 32 e 64 bit.

Tagged with:  

Netmarketshare – Situazione browser

On 4 Febbraio 2011, in Browser, by admin

Logo NetmarketshareNetmarketshare ha rilasciato i dati relativi all’utilizzo dei principali browser web per il mese di gennaio 2011. Questi dati confermano le tendenze degli ultimi mesi e vedono Chrome raggiungere il 10,7%, Firefox il leggero calo con il 22,75%, Microsoft in calo al 56%, Safari con il 6,3% in crescita dello 0,4% rispetto al mese precedente e Opera in quinta posizione con il 2,28%. Più in dettaglio per Microsoft è Internet Explorer 8 a registrare una forte crescita, segno che in molto stanno abbandonando le versioni precedenti per l’ultima arrivata, e la versione 9 beta è stata scaricata con cifre da record. Il prossimo arrivo di anche Firefox 4 potrebbe modificare ancora gli equilibri. I browser di ultima generazione implementano nuove funzionalità, grazie anche a interfacce grafiche sempre più intuitive e semplici, in modo da lasciare lo spazio ai contenuti, e supportano nuove tecnologie, tra cui l’HTML 5 e l’accelerazione grafica tramite l’hardware di sistema. Netmarketshare

Tagged with:  

Sapete che sul fronte dei browser web c’è una dura battaglia in corso, Internet Explorer è in continuo costante calo, Firefox resta stabile o cala leggermente, Chrome è in forte ascesa e questa situazione ha certamente contribuito a dare il coraggio a Google per spingere il formato video WebM e mettere i bastoni tra le ruote al formato H.264, fortemente spinto e sostenuto da Apple prima e da Microsoft poi. Safari in questo scenario ha un ruolo marginale, ma le cose potrebbero cambiare se Apple decidesse di far convergere Safari e iTunes in un unico prodotto, come ipotizzato da Three Guys and a Podcast (via Macity). Pro e contro di un’operazione del genere ? Safari guadagnerebbe immediatamente quote di mercato, pesando sulle scelte a quel punto obbligate della concorrenza, integrare iTunes in Safari di fatto vorrebbe dire integrare la barra laterale di iTunes, per il resto iTunes è già un browser basato su Webkit, limitato però alle sole funzionalità legate allo store multimediale. Però … c’è un però … integrare iTunes e le sue preziose funzioni di sincronizzazione, backup e ripristino per gli iDevice ci sembra una mossa un pò rischiosa, perchè di fatto Apple non controlla i siti a cui accede un vero browser ed il codice da renderizzare a schermo. Potenzialmente Safari è un software meno stabile di iTunes, ed in passato questo lo abbiamo verificato anche tramite il crash report, che vedeva proprio Safari in prima posizione; la situazione è forse cambiata ? Ci vorebbe forse un iTunes a due compartimenti ? ( … compartimenti stagni però )

Tagged with:  

Firefox in calo sorpassa Internet Explorer

On 10 Gennaio 2011, in Browser, by admin

StatCounter - Statistiche uso dei primi 5 browser in Europa 2010/12 - 2009/12

Firefox ha superato in Europa Internet Explorer. Il report pubblicato da StatCounter relativo alla diffusione dei browser in Europa, si basa sulle statistiche di uso dei 5 principali browser nel periodo dicembre 2009 su dicembre 2010. Non c’è però lotta tra i due browser, IE continua la sua costante discesa fermandosi per ora al 37,52%, Firefox resta più o meno stabile, registrando forse una leggera discesa, al 38,11%. Chi è allora l’artefice di tutto questo ? Il suo nome è Chrome, il browser sviluppato da Google, che in 12 mesi passa dal 5,06% al 14,58%. La situazione Europea è stata certamente condizionata dall’imposizione dell‘AntiTrust che ha obbligato Microsoft dallo scorso marzo a rendere più trasparente la scelta del browser offerta agli utenti del proprio sistema operativo Windows. In Nord America la situazione infatti, seppur in fase di mutazione, vede ancora IE guidare la classifica con il 48,92%, seguito da Firefox con il 26,7%, Chrome con il 12,82% e Safari con il 10,16%. StatCounter è una società specializzata nelle statistiche di accesso ai siti web che fornisce ai publischer servizio di statistiche gratuite. I dati del report sono estrapolati da un campione di oltre 15 miliardi di pagine visitate al mese (di cui 4,9 miliardi dal Nord America) sui 3 milioni di siti web gestiti con i propri servizi. Prosegui per la situazione in ITALIA …

Continue reading »

Tagged with:  

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !