730.000 linee fisse in meno !

On 10 Aprile 2014, in Telefonia - News, by admin

AGCOML’AGCOM ha diffuso i dati dell’Osservatorio trimestrale sulle tlc aggiornato al quarto trimestre 2013 relativamente alle linee telefoniche fisse. Il dato registrato nel periodo e proiettato su base annua registra un calo di 730.000 linee, un dato preoccupante per chi sta programmando investimenti sulla fibra ottica. Nel periodo precedente il calo si attestava a 450.000 linee. Una tendenza quindi molto netta, dettata certamente dall’incremento delle prestazioni della rete mobile, dalla maggiore diffusione degli smartphone ed il conseguente incremento delle Sim che effettuano traffico dati, ma anche dai costi di una linea ADSL che, promozioni temporanee a parte, restano su livelli piuttosto elevati e con prestazioni spesso non soddisfacenti, ormai facilmente superabili con una buona connessione mobile. La linea fissa per l’utenza domestica diventa quindi sempre meno importante e l’unico motivo che spinge molti a mantenerla attiva è la possibilità di navigare realmente senza limiti di traffico. Discorso diverso se si analizzano i dati delle utenze affari, ambito in cui una linea telefonica fissa è ancora irrinunciabile. Dando un occhio agli operatori, Telecom cala su base annua dell’1,5%, passando dal 64,6% del dicembre 2012 al 63,1%, mentre a guadagnare è principalmente Fastweb, che cresce dell’1%, seguita da Tiscali, che ottiene un modesto +0,2%. Stabile Wind.

WhatsApp - IconaWhatsApp, la più diffusa applicazione di messaggistica istantanea, è finita nel mirino del Garante della privacy del nostro paese. L’Autorità ha inviato una comunicazione all’azienda californiana per approfondire questioni legate  alla privacy dei dati degli utenti. La gestione dei numeri di telefono secondo il Garante non sarebbe chiara, in quanto installando WhatsApp su un qualsiasi smartphone, l’applicazione ha automaticamente accesso alla rubrica dell’utente. Questa operazione, necessaria per verificare quali contatti abbiano già installato WhatsApp, fornisce all’App accessi anche a quei numeri di telefono non registrati al servizio di messaggistica istantanea. Il Garante vuole sapere dove vanno a finire queste numerazioni estratte dalla rubrica degli iscritti a WhatsApp e vuole capire quale utilizzo ne viene fatto, se e come vengano conservati e per quanto tempo. Oltre a questo è stato richiesto di fare chiarezza sul sistema di protezione sia dei dati che dei messaggi veicolati tramite l’applicazione.

Logo TomTomDall’Olanda arriva una notizia che sorprende: TomTom avrebbe fornito alla polizia i dati provenienti dai dispositivi dei propri clienti per individuare le zone più idonee per posizionare gli autovelox. Il CEO della società Harold Goddijn ha ammesso la vendita di dati alle autorità olandesi, anche se non direttamente alla polizia. TomTom era a conoscenza che i dati forniti (in forma anonima) sarebbero stati utilizzati per integrare dei piani stradali per la sicurezza sulle strade e tenere sotto controllo il traffico e le code. A questo punto sorge il dubbio sulla politica attuata da TomTom in altri paesi. Fonte: Fullpress.

Tagged with:  

Arrivano i primi dati sulle vendite dell’iPad 2 nel primo weekend di commercializzazione e sul profilo dei compratori. I dati sono frutto di 236 interviste realizzate dal team di Gene Munster (Piper Jaffray) alle persone in coda nei negozi di New York e Minneapolis e dalle chiamate effettuate a vari rivenditori (Apple Store, Target, Best Buy e altri) in cerca del prodotto. Il risultato più eclatante è che in buona parte dei negozi l’iPad 2 è andato esaurito nella giornata di sabato, quindi in solo 24 ore. Scopriamo molto di più sull’argomento …

Continue reading »

Tagged with:  

Internet in mobilità cresce, crescono i servizi e crescono gli utenti che questi servizi vogliono utilizzare, e gli operatori tagliano l’offerta inclusa nei propri piani di abbonamento per tutelarsi contro la congestione della propria rete. In Italia ci sono già passati i clienti di 3 Italia, che ha sostituito ormai da mesi la propria offerta che includeva bundle dati di 10GB (come la Zero 7 Pro) con nuovi piani limitati a 2GB.  Stessa sorte toccherà ai clienti di T-Mobile e Virgin Mobile. Approfondiamo …

Continue reading »

Tagged with:  

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !