Libreria Edison Firenze - Piazza della Repubblica - Nuova location per l'Apple Store ?Torniamo a parlare della vicenda che coinvolge i locali che ospitavano fino allo scorso novembre la Libreria Edison in Piazza della Repubblica a Firenze. C’è stato un momento in cui la stampa locale e le notizie provenienti da Palazzo Vecchio davano per concluso l’accordo con Apple per l’apertura di un Apple Store, poi le polemiche legate alle trattative per il superamento del vincolo di destinazione posto sull’immobile, che ricordiamo può ospitare solo per il 30% della sua superficie attività commerciali, hanno determinato il dietro front dei manager di Cupertino. Si tratta di un tema che ha riscaldato l’opinione pubblica ed ha infuocato per settimane lo scontro politico in riva all’arno, qualcosa che ha contamintato anche le manifestazioni di Pitti Immgine Uomo, caratterizzate dalle installazioni di Pitti Bookswear Mania, un omaggio ai libri, alla lettura (digitale o cartacea che sia) e alla loro bellezza scenografica. Torniamo sull’argomento perchè si avvicina una data importante, una data che darà una risposta all’appello presentato dalla Effecom (società del gruppo Feltrinelli proprietaria dell’immobile) al Consiglio di Stato, contro la sentenza del TAR che aveva respinto il precedente ricorso di Effecom. La società si opponeva alle delibere del consiglio comunale che, con lo scopo di fermare l’emorragia di attività commerciali e culturali, come librerie, teatri, cinema, caffè storici e negozi di antiquari, avevano determinato l’istituzione di un vincolo di destinazione su determinati immobili come quelli posti in Piazza della Repubblica ed occupati dalla Libreria Edison. La data è il prossimo 23 aprile, dopo questa data forse sapremo se un’altra libreria aprirà le proprie vetrine su una delle piazze più importanti della città (le ultime indiscrezioni tutte da confermare parlando della casa editrice fiorentina Giunti), oppure se si riapriranno scenari alternativi come quelli che, sindaco Matteo Renzi in prima linea, stavano per portare Apple in pieno centro storico cittadino.

Tagged with:  

Apple Store Piazza della Repubblica, Firenze - Accordo fattoDalla stampa locale e dal Comune di Firenze arriva la conferma a quanto scrivevamo la scorsa settimana. L’accordo tra il Sindaco di Firenze, Feltrinelli (proprietario del fondo occupato dalla Edison) ed i vertici di Cupertino è stato fatto. La libreria Edison chiuderà i battenti entro fine anno e al suo posto aprirà l’Apple Store tanto desiderato da Steve Jobs dai manager Apple, che hanno fortissimamente cercato la location di Piazza della Repubblica. Il Comune avrebbe richiesto ad Apple una prelazione per i 36 dipendenti che rimarranno senza lavoro con la chiusura della Libreria. Tutto fatto quindi ? Quasi, c’è un ultimo scoglio da superare, il vincolo imposto dal Comune che prevede che la destinazione del fondo sia per il 70% libreria e per il 30% attività di ristorazione o altro. L’opportunità occupazionale offerta da Apple, il timore di un nuovo caso Gambrinus, il cui fondo è rimasto desolatamente vuoto per alcuni anni, dovrebbro spianare la strada ad una soluzione politica che permetta di superare l’ostacolo. L’Apple Store di Piazza della Repubblica sarebbe (sarà) il terzo negozio localizzato nel centro storico di una città, dopo Bologna e Torino, che aprirà nelle prossime settimane. Sarebbe anche il primo negozio disposto su tre piani, sempre che Apple non decida di dedicarne soltanto due alla vendita. La superficie complessiva è molto vicina ai 1000 metri quadrati. Le ipotesi di apertura possono solo basarsi sui tempi impiegati da Apple per la realizzazione degli altri negozi, e propendono per l’estate del 2013, magari verso la fine.

Libreria Edison Firenze - Piazza della Repubblica - Nuova location per l'Apple Store ?Mentre domani è in calendario l’inaugurazione dell’undicesimo Apple Store italiano, quello all’interno del centro commerciale Il Leone di Lonato, in provincia di Brescia, la stampa fiorentina torna a parlare dell’ipotesi che il tanto desiderato (da parte della società di Cupertino) Apple Store in Piazza della Repubblica possa diventare realtà. Gli uomini Apple sono alla ricerca della giusta location ormai da alcuni anni, sfumata la prima ipotesi Borsa Merci, davanti alla Loggia del Porcellino, sfumata la seconda ipotesi Cinema Gambrinus, andato al Rock Cafè, l’attenzione degli uomini Apple e Ganter, avvistati proprio nelle scorse settimane in zona, si concentra sul fondo attualmente occupato dalla Libreria Edison. La libreria ha attraversato un momento molto difficile e la società è attualmente in liquidazione; la Feltrinelli, titolare dell’immobile, vanta molti crediti nei confronti della libreria, ed è pronta allo sfratto. Se arriva una proroga di due anni allo sfratto l’attività può andare avanti, altrimenti la chiusura è per fine anno. In questo si inseriscono anche le Istituzioni locali, interessate alle possibilità di ricollocazione dei dipendenti che perderebbero il proprio posto di lavoro. In parte potrebbero essere riassorbiti da Feltrinelli, che aprirà un proprio punto vendita all’interno della Stazione di Santa Maria Novella e non pare quindi interessata a sfruttare l’immobile sotto i portici di Piazza della Repubblica. Se il vicesindaco Dario Nardella afferma “… in ogni caso, dove ora c’è la Edison resterà sempre qualcosa con attività analoghe, come stabilito dai nostri vincoli urbanistici“, il sindaco Matteo Renzi (tra l’altro Apple user di lunga data) sta lavorando anche all’ipotesi Apple Store. (tratto da L’Unità di venerdì 21 settembre, articolo a firma Tommaso Galgani).

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !