Galleria degli Uffizi Wi-FiÈ attiva da oggi, 7 luglio 2015, la rete Wi-Fi alla Galleria degli Uffizi di Firenze, che consentirà di avere su tablet e smartphone informazioni sulle opere e sul museo in italiano e in inglese (altre lingue potranno essere aggiunte successivamente). La rete è stata realizzata in 8 mesi con il contributo degli Amici degli Uffizi, per una spesa di 170.000€. Copre entrambi i piani della Galleria tramite 68 hot spot e 150 apparati di rete, per una superfice complessiva di 13.000 mq, e consentirà l’accesso contemporaneo a 500 utenti. Potrà essere utilizzata anche per altre iniziative e progetti del museo, come applicazioni di realtà aumentata, ricostruzioni 3D, realtà virtuale, video in alta risoluzione. A presentare l’iniziativa era presente il direttore degli Uffizi Antonio Natali, che ha dichiarato: “È bene che il museo, pur coi suoi 430 anni di storia, si tenga il più possibile al passo coi tempi ed era una lacuna da colmare che ai giorni nostri non si potesse contare su una rete wifi all’interno dell’edificio“.

Google Art Project è un progetto sviluppato in collaborazione con grandi musei a livello mondiale come il Metropolitan di New York, la National Gallery di Londra e la Galleria degli Uffizi di Firenze. Con Google Art Project è possibile effettuare un tour virtuale dell’interno di ogni museo, sfruttando la tecnologia Google Street View per gli interni. Sono 17 i musei attualmente presenti per un totale di 486 tra le più famose opere in essi esposte. Il servizio è disponibile all’indirizzo googleartproject.com.

Mostra fotografica 4 novembre 1966

On 15 ottobre 2010, in Mostre fotografiche, by admin

Firenze alluvionata - 4 novembre 1966 - LungarnoSi avvicina all’anniversario dell’alluvione che nel 1966 colpì la città di Firenze e la Galleria degli Uffizi ospita, presso la Sala del Camino del Gabinetto disegni e stampe, una mostra fotografica composta da 70 immagini che ripropongono attimi indimenticabili del drammatico evento, immortalate nel giorno successivo. Le fotografie provendono dal fondo “Firenze alluvionata” e sono state scelte da Marilena Tamassia. Mostrano i musei e le chiese di Firenze, ed il trasporto del Crocifisso di Cimabue (distrutto al 70%) nel suo percorso dalla Basilica di Santa Croce alla Limonaia di Boboli. La mostra ad ingresso gratuito resterà aperta fino al 28 novembre dalle ore 9:00 alle 18:30 (chiuso il lunedì). Per informazioni 055.2388624.

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !

iBlogPro by PageLines