WhatsApp - IconaWhatsApp, la più diffusa applicazione di messaggistica istantanea, è finita nel mirino del Garante della privacy del nostro paese. L’Autorità ha inviato una comunicazione all’azienda californiana per approfondire questioni legate  alla privacy dei dati degli utenti. La gestione dei numeri di telefono secondo il Garante non sarebbe chiara, in quanto installando WhatsApp su un qualsiasi smartphone, l’applicazione ha automaticamente accesso alla rubrica dell’utente. Questa operazione, necessaria per verificare quali contatti abbiano già installato WhatsApp, fornisce all’App accessi anche a quei numeri di telefono non registrati al servizio di messaggistica istantanea. Il Garante vuole sapere dove vanno a finire queste numerazioni estratte dalla rubrica degli iscritti a WhatsApp e vuole capire quale utilizzo ne viene fatto, se e come vengano conservati e per quanto tempo. Oltre a questo è stato richiesto di fare chiarezza sul sistema di protezione sia dei dati che dei messaggi veicolati tramite l’applicazione.

Logo free Wi-FiUna notizie molto importante per quanto riguarda la diffusione e l’usufruibilità della connessione web wi-fi gratuita offerta da molte attività commerciali. La legislazione in vigore fino ad ora manteneva l’obbligo da parte del gestore di identificare l’utente e conservare i dati per un’eventuale successiva identificazione. Il Garante della Privacy ha fatto un passo fondamentale, accogliendo e confermando un’indicazione della Federazione Italiana Pubblici Esercizi (FIPE) che prevede che gli esercenti pubblici possono mettere liberamente a disposizione degli utenti la connessione wi-fi (ed eventualmente i terminali di vario tipo necessari allo scopo), lasciando al cliente la scelta di comunicare o meno i propri dati, e sollevando l’esercente dalla responsabilità relativa all’utilizzo fatto della connessione. Fonte: FullPress.

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !