Per lo scorso venerdì era atteso il giudizio dell’ITC (International Trade Commission) sulla denuncia di Apple a carico di Samsung per la violazione di 6 propri brevetti. L’attesa era cresciuta anche a causa dell’intervento di Barack Obama nella vicenda a parti invertite di cui vi avevamo reso cronaca nella scorsa settimana, che aveva imposto il blocco alle vendite di alcuni prodotti Apple, blocco scongiurato proprio dall’intervento dell’amministrazione statunitense. In quel contesto, erano state espresse anche indicazioni per l’ITC riguardo a future situazioni simili, tese a mitigare i provvedimenti relativi a tecnologie ritenute “chiave” per lo sviluppo tecnologico. Bene, lo scorso venerdì quattro delle richieste Apple sono state respinte, ma per le restanti due Samsung è stata ritenuta colpevole ed è stato quindi imposto lo stop alla commercializzazione in Nord America dei prodotti Samsung coinvolti: 26 prodotti, 23 dei quali ormai già fuori mercato. Vediamo quali sono i brevetti sui quali Apple ha ottenuto la condanna di Samsung …

Continue reading »

Tagged with:  

C’era una certa attesa per l’apertura delle borse di ieri, in conseguenza della decisione di Obama di bloccare il bando di alcuni prodotti Apple imposto dall’ITC su richiesta di Samsung. In effetti la decisione sembra aver avuto un forte impatto sul titolo della società coreana, che ha perso 1 miliardo di dollari di capitalizzazione, pari a quasi l’1%. La questione rischia di avere conseguenze addirittura nei rapporti economici e diplomatici tra i due governi. Il Governo sudcoreano è infatti intervenuto sulla vicenda, dichiarandosi preoccupato per la decisione presa dalla Commissione americana. Tra pochi giorni l’ITC dovrà nuovamente pronunciarsi su un bando simile, riguardante questa volta alcuni prodotti Samsung, accusati da Apple di infrangere propri brevetti, situazione quindi rovesciata.  Il Ministro del Commercio, dell’Industria e dell’Energia ha dichiarato: “Speriamo di vedere una decisione equa e ragionevole sulla questione“. I modelli Samsung incriminati sono il Galaxy S, il Galaxy S II e il Galaxy Tab 10.1. Il veto di Obama apre nuovi scenari per le imprese dei settori tecnologicamente più avanzati, in quanto sancisce che brevetti e tecnologie proprietari fondamentali per lo sviluppo economico del paese, non possano essere difesi fino in fondo dalle società cui appartengono. Samsung ricorrererà in appello e l’udienza è già fissasta nei primi mesi del prossimo anno. Secondo alcuni esperti legali sentiti dal Wall Street Journal, l’ITC adotterà per la nuova decisione sui prodotti Samsung un atteggiamento più moderato, come consigliato da Obama, ma anche nel caso in cui l’ITC decidesse per un bando dei prodotti Samsung, la multinazionale Sud Coreana potrebbe esercitare pressioni affinchè l’amministrazione Obama proceda in proprio favore ponendo un veto, come ha fatto nei confronti di Apple.

Tagged with:  

Barack Obama al telefonoIl Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha firmato un veto sul bando che Samsung aveva richiesto ed ottenuto dall’International Trade Commission americana sulla vendita di alcuni iDevice. Secondo tale bando, da lunedì 5 agosto Apple non avrebbe più potuto vendere negli Stati Uniti gli iPhone 3G, iPhone 3GS, iPhone 4, iPad originale e iPad di seconda generazione. Secondo Samsung, Apple avrebbe utilizzato senza licenza tecnologie e brevetti di loro proprietà, mentre Apple sostiene che Samsung si sia rifiutata di applicare le condizioni di licenza Frand (fair, reasonable, e non-discriminatory), termini che l’avrebbero costretta a cedere i brevetti in questione ad un prezzo “calmierato”, in quanto indispensabili per l’implementazione della connettività su rete mobile. L’intento è quello di impedire che i cosiddetti SEP (standard essential patents) siano usati per fermare la concorrenza. “Concedere con licenza Frand i SEP è un elemento importante della politica dell’amministrazione per promuovere l’innovazione e il progresso economico“. Michael Froman, Rappresentante per il Commercio degli Stati Uniti d’America, ha inoltre invitato l’ITC a tenere in considerazione l’interesse pubblico prima di disporre future sentenze, sottolineando di avere intenzione di far sì che non ci siano in futuro altri bandi a prodotti come conseguenza di azioni legali su brevetti “essenziali”. 9to5mac http://9to5mac.com/2013/08/03/president-obama-vetos-apple-iphone-4-3g-ipad-2-product-ban/

Tagged with:  

La battaglia legale tra Apple e Samsung ha visto un nuovo capitolo indirizzarsi a favore della società di Cupertino. Samsung non è riuscita a far valere negli USA quattro suoi brevetti; l’ITC (International Trade Commission) americana ha emesso un parere preliminare in base al quale Apple non violerebbe nessuno dei quattro brevetti reclamati dalla società coreana. Si tratta di brevetti relativi alla tecnologia 3G, il formato dei pacchetti dati nelle trasmissioni ad alta velocità e l’integrazione di funzioni di navigazione web con le funzionalità telefoniche. La decisione finale sarà presa all’inizio del prossimo anno, ma sembra difficile che l’esito possa essere ribaltato. Reuters

Tagged with:  

La International Trade Commission degli Stati Uniti si è pronunciata a favore di Apple nella causa legale contro HTC, accusata di aver violato il brevetto 5946647 così descritto: “A system and method causes a computer to detect and perform actions on structures identified in computer data. The system provides an analyzer server, an application program interface, a user interface and an action processor. The analyzer server receives from an application running concurrently data having recognizable structures, uses a pattern analysis unit, such as a parser or fast string search function, to detect structures in the data, and links relevant actions to the detected structures. The application program interface communicates with the application running concurrently, and transmits relevant information to the user interface. Thus, the user interface can present and enable selection of the detected structures, and upon selection of a detected structure, present the linked candidate actions. Upon selection of an action, the action processor performs the action on the detected structure“. La conseguenza di questa vittoria è il divieto all’importazione negli Stati Uniti di tutti i dispositivi HTC basati su sistema operativo Android che usano la tecnica coperta dal brevetto. Il divieto però non ha effetto immediato, ma da il tempo a Google e HTC di eliminare le funzionalità oggetto del contendere o di ottenerle in modalità diverse. Il divieto scatterà eventualmente dal 19 aprile 2012.

Nella lunga guerra a suon di brevetti che vede impegnata Apple nei conftonti di Nokia, Samsung, Kodak, HTC, Motorola e molti altre società del settore della telefonia mobile, arriva una vittoria importante. L’International Trade Commission ha emesso il giudizio preliminare secondo il quale HTC ha violato due brevetti di proprietà Apple. La causa, avviata nel mese di marzo dello scorso anno, riguardava 10 brevetti correlati all’interfaccia utente di iOS. HTC ricorrerà in appello. Secondo Mike Abramsky, analista di RBC Capital Markets, se questo gidizio fosse confermato con sentenza definitiva, aprirebbe la strada ad Apple per richiedere royalty ad altri produttori di telefoni cellulari. La decisione arriva pochi giorni dopo la richiesta di Apple all’ITC di interrompere l’importazione negli Stati Uniti dei terminali HTC per violazione di 5 nuovi breventti (aggiuntivi a quelli della causa in corso). AppleInsider

Tagged with:  

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !