Sony introduce la NEX-5T

On 8 Settembre 2013, in Fotocamere digitali, by admin

Sony NEX-5TSony ha recentemente presentato la nuova NEX 5T, ennesima incarnazione di uno dei modelli mirrorless più venduti e che coniuga prestazioni prosumer in un corpo macchina molto compatto. Sensore APS-C da 16.1 megapixel, gamma ISO fino a 25600, display orientabile fino a 180°, sistema autofocus Fast Hybrid AD, che coniuga la messa a fuoco a rilevamento di fase con quella che sfrutta il contrastoma, la vera novità è l’accoppiata Wi-Fi + NFC (Near Field Communication), che consente lo scatto ed il controllo remoto, oltre al trasferimento di foto e video senza fili. Troverete la NEX-5T a partire da questo mese di settembre ad un prezzo ufficiale di 699€ (in kit con l’obiettivo 16-50mm). Scopri la Gamma NEX su Amazon.it.

Tagged with:  

Sony HDR-MV1, la prima videocamera "musicale" con suono PCM stereo non compressoSony ha presentato una videocamera definita “musicale dallo stesso produttore, ovvero in grado di registrare video con suono stereo “di qualità superiore a quella dei CD. La videocamera compatta, leggera e facilmente trasportabile, registra audio in formato PCM lineare senza compressione, oppure in formato AAC, adatto al Web e perfetto per l’upload veloce su Internet, collegandosi in wi-fi o NFC con uno smartphone. Secondo Sony la HDR-MV1restituisce nei minimi dettagli ogni performance, dal suono delicato di un flauto ai ritmi incalzanti di una rock band, offrendo audio di qualità full-range ricco”. Sony ha posizionato un microfono stereo X-Y a 120° sul frontale della videocamera per un audio surround, un misuratore sullo schermo che consente di verificare e regolare i livelli ed un limitatore che indica la presenza di distorsioni in corrispondenza di picchi del volume. È possibile comunque collegare un microfono esterno o altri strumenti ed usare la videocamera anche per registrare soltanto l’audio. Ottica grandangolare Carl Zeiss® Tessar® e sensore CMOS Exmor Rda 1/2,3 (7,77 mm) retroilluminato a sensibilità elevata f/2.8  garantiscono immagini eccellenti in luoghi bui come locali notturni, palcoscenici o studi di registrazione (illuminazione minima 9 lux). Grazie all’NFC e al Wi-Fi la videocamera è comandabile da remoto. Manca la stabilizzazione, A complemento del prodotto Sony ha sviluppato il software MVR Studio (per Mac e PC), scaricabile dal sito web di Sony, con il quale è possibile modificare le registrazioni e caricarle online. Come accessorio da acquistare separatamente troviamo una custodia morbida (LCS-MVA) per proteggere la videocamera durante gli spostamenti. La a nuova videocamera per video musicali HDR-MV1 di Sony sarà disponibile da inizio dicembre 2013 ad è prenotabile sul sito Sony.it un prezzo ufficiale di 299€.

Sony DSC-QX100 - Lens Camera per smartphoneSony si è inventata la Lens Camera, ovvero una fotocamera digitale di alta qualità per smartphone composta soltanto da ottica e sensore. Nessun collegamento fisico, la Lens Camera dialoga in modalità wireless (Wi-Fi o NFC) con lo smartphone. In questo modo lo schermo dell’iPhone diventa il display della fotocamera, dal quale controllare l’inquadratura, la messa a fuoco, l’esposizione e tutte le altre impostazioni di scatto attraverso un App chiamata PlayMemories Mobile. Scrive Sony: “Sei alla ricerca di una fotocamera con prestazioni professionali? Prova il tuo telefono. Devi semplicemente posizionare questo obiettivo intelligente vicino a qualsiasi smartphone NFC per stabilire una connessione. Adesso hai a disposizione la potenza e il controllo necessari per realizzare splendide immagini”. I modelli sono due: Cyber-shot DSC-QX100 e DSC-QX10. Differiscono per dimensione e risoluzione del sensore  CMOS Exmor R: da 1″ con 20.2 megapixel e zoom Carl Zeiss Vario-Sonnar T* 3.6x la prima, sensore più piccolo con 18.2 megapixel e zoom 10x G la seconda. In comune il processore BIONZ e l’ottica Carl Zeiss con stabilizzazione ottica SteadyShot. Ha senso un prodotto del genere ? Quali sono i suoi ambiti di utilizzo ? Perchè si dovrebbero preferire rispetto ad una fotocamera compatta, bridge o mirrorless “tradizionale” ?

Continue reading »

Tagged with:  
Telecom Italia, Vodafone Italia, Wind, 3 Italia e Poste Mobile si sono accordati per sviluppare una piattaforma comune per i pagamenti in mobilità basata sulla tecnologia di connettività senza fili a corto raggio NFC (Near Field Communication). La tecnologia permette di trasformare il telefonino in un vero e proprio borsellino elettronico, consente lo scambio file e documenti semplicemente accostando due telefoni e può interfacciarsi anche con dispositivi di altro genere, come altoparlanti, hi-fi e riproduttori multimediali. La piattaforma viene definita “aperta”, per favorire la partecipazione delle banche, la cui collaborazione è essenziale perché il sistema richiede il rilascio di carte di credito associabili allo smartphone dotato di chip NFC e l’installazione di specifici POS. Dal punto di vista operativo ci sarà un limite di 25€ oltre il quale si renderà necessario digitare un codice PIN. Entro la fine del 2013 è prevista l’installazione di circa 150.000 POS in grado di fornire il servizio di pagamento NFC. Per adesso Apple resta fuori da questa novità, in quanto nessuno dei suoi dispositivi ha mai avuto il chip NFC, ed anzi Cupertino potrebbe smarcarsi con un sistema di pagamento tipo diverso.
Tagged with:  

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !