iFixit - Teardown del nuovo MacBook Air 11" Early 2015iFixit propone il Teardown del MacBook Air 11″ Early 2015, ovvero la versione aggiornata annunciata nel corso dell’evento Spring Forward dello scorso lunedì. La macchina non presenta grosse novità oltre all’integrazione della nuova trackpad sensibile alla pressione, se non quelle legate all’aggiornamento dei componenti che sono i seguenti:

  • MacBook Air 11″ Early 2015
    • 1.6 GHz Intel Core i5 5250U processor, with integrated Intel HD Graphics 6000
    • Intel DSL5520 Thunderbolt 2 controller
    • SK Hynix H9CCNNN8JTALAR LPDDR3 SDRAM
    • SK Hynix H5TC4G63CFR 4 Gb (512 MB) low power synchronous DRAM
    • Broadcom BCM15700A2
    • Texas Instruments/Stellaris LM4FS1EH SMC controller
    • Cirrus Logic 4208-CRZ HD audio codec
    • Marvell 88SS9183 PCIe SSD controller
    • SanDisk 05131 016G 16 GB NAND flash memory
    • Samsung K4B2G1646E 2 Gb (256 MB) DDR3 SDRAM

Prosegui per vedere il teardown senza abbandonare Nonsolomac …

Continue reading »

IMG_2627.PNGSi è appena concluso l’evento Apple denominato Spring Forward. Dopo i consueti report sugli Apple Store, sul numero di clienti, dopo aver ripercorso le ultime novità come Apple Pay, CarPlay, Health, si arriva alle vere e proprie novità. La prima è il nuovo MacBook da 12″ con Retina Display, del 24% più sottile del MacBook precedente, con una nuova tastiera più sottile, con tasti più stabili, con una nuova retroilluminazione, più parsimonioso nei consumi, con una nuova trackpad sensibile alla pressione che permette di cliccare facilmente ovunque, con una batteria dalla durata dichiarata di una giornata, con la nuova interfaccia USB-C reversibile, che permette di collegare ad un unico connettore ogni tipo di connessione necessaria per alimentazione, trasferimento dati e video. Il nuovo MacBook è disponibile in tre colori con prezzi  da 1.299$ a 1.599$, a partire dal 10 aprile. Apple annuncia anche nuovi Macbook Air aggiornati disponibili da oggi e un nuovo MacBook Pro 13″ che integra la nuova trackpad ed altre migliorie, disponibile anch’esso da oggi. Tim Cook passa a parlare dell’Apple Watch. Apple Watch sarà disponibile in una speciale lega di alluminio anodizzato, del 60% più resistente di quella tradizionale, in acciaio e in oro 18 KaratiTim Cook ripercorre tutte le caratteristiche del nuovo dispositivo, mostrando però molti dettagli che non erano ancora stati mostrati, come la possibilità di rispondere alle telefonate e la possibilità di connettere due Apple Watch con una nuova tecnologia chiamata Digital Touch. L’Apple Watch sarà disponibile dal 24 aprile 2015 in Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti; l’Italia dovrà aspettare lo step successivo. L’Apple Watch Edition, quello per intenderci in oro 18 Karati, sarà disponibile in un numero limitato di esemplari e soltanto in particolari negozi. Più tardi altri aggiornamenti !

 

… (in aggiornamento continuo)

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !