Bill-Graham-Civic-Auditorium-altoOggi è il grande giorno, alle 19:00 di questa sera (ora italiana) inizierà il Keynote in cui Apple presenterà i nuovi iPhone 6S e forse la nuova Apple TV. Tim Cook ha fatto le cose in grande, a cominciare dalla location; il Bill Graham Civic Auditorium è in grado di accogliere circa 7.000 persone e si mostra in queste ore sovrastato dalla bandiere con il logo della società. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming, visibile anche tramite Apple TV. Noi di Nonsolomac Vi faremo un dettagliato resoconto nel corso della serata. Stay tuned !

Tagged with:  

WWDC 2015 - The Epicenter of ChangeInizia oggi la WWDC 2015, la Conferenza Mondiale degli Sviluppatori iOS e OS X, che si protrarrà fino al 12 giugno, ed inizia con il consueto Keynote, ultimo evento fisso di Cupertino che catalizza nel mese di giugno l’attenzione del mondo intero. Apple certamente presenterà iOS 9 e OS x 10.11, le nuove versioni dei sistemi operativi rispettivamente dedicati al mobile e al Mac. Non ci saranno sostanziali novità dal punto di vista estetico, ma si aggiungeranno nuove funzioni e nuove applicazioni come Musica, già vista nelle beta rilasciate nella fase di sviluppo, che sostituirà l’attuale omonima integrando il nuovo servizio musicale in abbonamento, e proseguirà l’inesorabile processo di integrazione dei due sistemi operativi. Ci sarà probabilmente spazio anche per il sistema operativo dell’Apple Watch, l’ultimo nato ed il più suscettibile di repentini miglioramenti ed ottimizzazioni. Ci si aspetta inoltre che un certo spazio venga dedicato ad HomeKit, un settore nuovo ma che proprio grazie agli strumenti messi a disposizione dalla società agli sviluppatori avrà finalmente una razionalizzazione ed un forte sviluppo sia nel breve, visto che prodotti compatibili di Elgato, iHome, Ecobee ed altre aziende sono già disponibili sul mercato, che nel lungo periodo. La Apple TV di nuova generazione, stando alle ultime indiscrezioni riportate dal New York Times, non ci sarà; problemi e ritardi avrebbero costretto Apple a prendersi ancora del tempo. Apple trasmetterà l’evento di diretta streaming, collegatevi a questa pagina: http://www.apple.com/live/. (E’ necessario avere  Safari 6.0.5 o successivo su OS X v10.8.5 o successiva; Safari su iOS 6.0 o successivo. Lo Streaming via Apple TV richiede un dispositivo di seconda o terza generazione con software 6.2 o successivo).

 

 

 

IMG_1434.JPGSiamo lieti di annunciare che Apple trasmetterà la diretta video dello Special Event “It’s been way too long” in calendario a Cupertino giovedì 16 ottobre alle ore 19 italiane, a conferma che le novità vanno oltre un semplice aggiornamento gamma. L’evento potrà essere seguito dal Mac, da iPhone, iPad, iPod touch collegandosi a questo indirizzo: www.apple.com/live/, oppure tramite Apple TV. Per Mac e iDevice questi sono i requisiti: Safari 5.1.10 o successivo su OS X 10.6; Safari su iOS 6.0 o successivo.

Tagged with:  

Evento Apple in diretta streaming !

On 5 Settembre 2014, in Eventi Apple, by admin

Apple - Evento Speciale del 9 settembre - Wish We Could Say MoreApple trasmetterà in diretta streaming l’evento del 9 settembre, ed ha già attivato una pagina dedicata dove è in corso il countdown che terminerà esattamente alle ore 10 (le 19 in Italia) del prossimo martedì, seguito dalla frase: “Live video from our special event will be right here. And so will a whole lot more“. Per seguirlo i requisiti minimi sono un computer con OS X 10.6.8 e Safari 5.1.10, un dispositivo con iOS 6.0, una Apple TV di seconda o terza generazione con software 5.0.2 o successivi.

Tagged with:  

iTunes Fetival SXSWL’iTunes Festival sbarca negli Stati Uniti. Dopo i grandi successi ottenuti con l’annuale appuntamento Londinese, Apple ha organizzato una 5 giorni al Moody Theater di Austin (Texas). Dall’11 al 15 marzo, in concomitanza con l’SXSW (South by Southwest), un festival che coinvolge musica, cinema con conferenze e mostre interattive, si alterneranno sul palco artisti di fama mondiale, come i Coldplay, Imagine Dragons, Pitbull, Keith Urban, ZEDD (link iTunes Store) ed altri ancora. Le cinque serate saranno disponibili gratuitamente in streaming live e on-demand tramite l’iTunes Store, fruibili da Mac, iPhone, iPad, iPod touch, Apple TV e PC.

Tagged with:  

Eventi Apple - This Should Brighten Everyone's DayApple ha pubblicato lo streaming e il podcast del keynote in cui sono stati presentati iPhone 5C e iPhone 5S, oltre ad una nuova rapida presentazione delle principali caratteristiche del nuovo iOS 7, disponibile gratuitamente per tutti dal prossimo 18 settembre.

Tagged with:  

Apple - Conference Call Q4-2012 - Risutati fiscali quarto trimestre 2012Apple ha annunciato i risultati finanziari del quarto trimestre dell’anno fiscale 2012, conclusosi il 29 settembre 2012. Un altro trimestre da record, l’azienda ha ottenuto infatti un fatturato trimestrale di 36 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 8,2 miliardi di dollari, pari a 8,67 dollari per azione diluita. Questi dati vanno raffrontati con quelli dello stesso trimestre dell’anno passato, in cui l’azienda aveva registrato un fatturato di 28,3 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 6,6 miliardi di dollari, pari a 7,05 dollari per azione diluita. Il margine lordo è stato del 40%, rispetto al 40,3 percento registrato nello stesso trimestre di un anno fa. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 60% del fatturato trimestrale. Vediamo i singoli prodotti …

Continue reading »

Tagged with:  

20121023-161506.jpg

Forse oggi si apre un nuovo capitolo della storia Apple, tutti noi potremo infatti “partecipare” all’evento di questa sera, grazie alla diretta in streaming annunciata quest’oggi. L’evento sarà disponibile e fruibile da Mac e da qualunque dispositivo iOS, collegandosi alla pagina http://www.apple.com/apple-events/october-2012/ , ma anche sulla Apple TV, seguendo le relative voci dell’interfaccia. In passato, quando la potenziale platea era enormemente piú piccola rispetto agli ultimi anni, ci sono già state dirette video. Chi ha vissuto quegli anni sa benissimo peró quanto era difficile seguirle, talvolta impossibile, con le linee che ci ritrovavamo. Oggi, che la situazione è un pó migliorata, vi è la concreta speranza che il tutto funzioni anche al di fuori degli States. Ci sono peró dei requisiti minimi, vediamoli:
– Mac con OS X 10.6 e Safari 4;
– Dispositivi iOS versione 4.2 e successive;
– Apple TV di seconda e terza generazione aggiornati alla versione 5.0.2 o successiva.

Tagged with:  

Apple Media Event del 7 marzo - Online lo streaming quicktimeApple ha reso disponibile sul proprio sito web lo streaming Quicktime dell’evento tenutosi questa sera a San Francisco, nel corso del quale Tim Cook ha svelato Apple TV e iPad di nuova generazione, è stato rilasciato iOS 5.1 e sono stati mostrati molti nuovi software per iOS. Da non perdere !

Tagged with:  

Apple - Earnings Q1 - 2012 - Risultati finanziariApple annuncerà i risultati del primo trimestre fiscale 2012 il prossimo martedì 24 gennaio. Le informazioni finanziarie riguarderanno il trimestre che ha visto l’uscita dell’iPhone 4S, iOS 5 e l’avvio del servizio iCloud. La Conference Call inizierà alle ore 2 p.m. (Pacific) / 5 p.m. (Eastern Time), e potrà essere seguita in streaming Quicktime. Seguirà un comunicato stampa.

Google MusicArriva un concorrente temibile per iTunes, si tratta di Google Music, servizio in beta dallo scorso maggio ed appena lanciato ufficialmente nel corso di un evento tenutosi a Los Angeles. Cosa offre Google Music ? Una suite di servizi musicali tra i quali un Music Store che offre, grazie all’accordo stipulato con Sony, EMI, Universal e 23 etichette indipendenti, circa 13 milioni di brani musicali, dei quali 8 milioni immediatamente disponibili. Al momento manca all’appello Warner Music Group. Come funziona il servizio ? Google Music offre un’anteprima di 90″ e la possibilità di scaricare fino a 20.000 brani in formato mp3 a 320k, in uno spazio cloud da cui saranno disponibili in streaming sul proprio smartphone, sia Andoid che con altro sistema operativo. I brani saranno condivisibli tramite Google+, ed i propri amici e contatti potranno ascoltarli gratuitamente. I prezzi variano da 0,99€ a 9,99€. Il servizio ha già ottenuto un ottimo supporto dalle case discografiche, che offriranno musica in esclusiva su Google Music di artisti del calibro di Busta Rhymes, Coldplay, Dave Matthews BandPearl Jam, Rolling Stones e Shakira. Il servizio è disponibile al momento solo per gli Stati Uniti.

Tagged with:  

Let's Talk iPhone - Sul palco Tim CookApple ha già reso disponibile lo streaming dell’evento Let’s Talk iPhone, svoltosi questa sera dal Campus di Cupertino. Tim Cook, per la prima volta in veste di CEO, ha presentato grandi novità. La nuova gamma iPod, il nuovo iPhone 4S e Siri, ovvero la tecnologia che vi avevamo precedentemente indicato con il nome “Assistant” e che invece prende il nome della startup acquistata lo scorso anno da Apple, ovvero la società dove lo sviluppo ha avuto inizio. Questo il link per gustardi l’evento …

Tagged with:  

WWDC 2011 - Worldwide Developers ConferenceApple ha pubblicato lo streaming del keynote di apertura della WWDC 2011, durante il quale sono stati presentati Mac OS X 10.7 Lion, iOS 5 ed il nuovo servizio iCloud. Sono quasi due ore di video che consigliamo di guardare, perchè al di là dei concetti e delle caratteristiche tecniche di prodotti e servizi, quello che fa la differenza è sempre la cura dei dettagli e la forza con cui Apple è in grado di trasmettere le proprie idee e la propria visione delle cose. Trovate il video nella pagina che raccoglie tutti gli ultimi Eventi Apple. Se non avete due ore di tempo a disposizione potete rivedere la nostra diretta testuale scritta in tempo reale, stringata, diretta, ma efficace.

Tagged with:  

iCloud - IconaArrivano le prime indiscrezioni sul nuovo servizio iCloud, che verrà annunciato nel corso del Keynote di apertura della WWDC 2011 il prossimo lunedí 6 giugno. Le riporta il Los Angeles Times, secondo il quale il servizio verrà offerro con un iniziale periodo di prova gratuito, finito il quale occorrerà sottoscrivere un abbonamento annuo di 25$. La ripartizione degli introiti con la quale Apple ha trovato l’accordo con le etichette musicali prevede per queste ultime il 70% dei ricavi, il 12% ai titolari dei relativi diritti d’autore ed il 18% per se stessa, tra guadagno e copertura dei costi di gestione del servizio. Non é chiaro al momento se il costo indicato è riferito al solo streaming musicale o a tutti iservizi iCloud, sui quali regna ancora il mistero. L’attuale servizio di storage online e condivisione (pubblicazione) dei propri contenuti online, MobileMe, ha attualmente un costo annuo di 99$ (79€). Apple prevede di generare introiti anche attraverso la pubblicità veicolata tramite il nuovo servizio. Secondo alcune fonti, iCloud potrebbe avere alcune funzionalità offerte gratuitamente agli utenti Mac che fanno l’upgrade a Mac OS X Lion, mentre l’abbonamento successivo all’iniziale periodo di prova riguarderebbe il solo streaming musicale/multimediale. Queste indiscrezioni contrastano quanto riportato lo scorso martedí da CNet, che indicava una ripartizione divesa degli introiti, con un 30% riservato ad Apple, come già avviene su iTunes Store, il 58% per le etichette ed il 12% per i titolari dei diritti d’autore.

Tagged with:  

Command Guru - CocoaHeads - Un'applicaizone in una notte - Evento italianoSviluppare un’applicazione nel corso di una notte, questo è l’obiettivo dell’evento CocoaHeads italiano che si svolgerà a Carpi il prossimo venerdì 27 maggio 2011. In diretta dagli uffici di Command Guru, tutte le fasi di progettazione e sviluppo verranno riprese e trasmesse in streaming sul sito di Command Guru, come già fatto in occasione dell’iPhone Reality Show del 2009. Le applicazioni realizzate saranno disponibili gratuitamente insieme al codice sorgente sul sito di Command Guru e poi pubblicate sull’App Store. Chi desidera partecipare ed entrare a far parte di qualcosa di speciale e assolutamente unico può prenotare uno degli ultimissimi posti rimasti disponibili. Il via sarà alle ore 19:00, presso gli ufficio della Command Guru, dove sarà offerto un buffet per la cena, per poi gettarsi nella programmazione fino all’alba. Per ogni altra informazione e per prenotarsi visitate il sito CommandGuru.

Tagged with:  

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !