Logo VodafoneVodafone ha avviato una nuova offerta piuttosto interessante, la nuova Vodafone Special 1000, che modifica la Vodafone Special 1000 standard sostituendo gli SMS con maggior traffico internet incluso. Le caratteristiche sono le seguenti: 1000 minuti di chiamate, nessun SMS, 3GB di internet al costo di 7€ ogni 28 giorni. La nuova tariffa rimodulata viene proposta per adesso agli ex-clienti, per incentivarne il rientro in Vodafone, anche se alcune indiscrezioni sembrano indicare la possibilità di attivarla anche tramite il 40333 o l’area personale del portale dell’operatore telefonico. Ricordate che Vodafone non include il Tehering, pertanto chi vuole usare il proprio smartphone come modem deve sottoscrivere anche il servizio Exclusive, proposto ad un costo di 1,90€ ogni 28 giorni. Chi desidera avere anche gli SMS potrà aggiungerne 500 pagando ulteriori 3€.

Logo Tethering AppleCome forse saprete è successo di nuovo, Wind e iOS non vanno molto daccordo. Questa volta c’è di mezzo iOS 7.1, l’ultimo aggiornamento rilasciato da Cupertino, che non permette su alcuni iPhone 4, iPhone 4S e iPhone 5 di visualizzare il campo dove inserire l’APN necessario all’HotSpot Personale, con il risultato di impedire lo sfruttamento di una delle funzioni incluse negli abbonamenti dell’operatore. Il problema deriverebbe sempre dal fatto che Wind non è un operatore che distribuisce ufficialmente l’iPhone, non ha nessun rapporto diretto con Apple, e gli iPhone che da qualche settimana ha iniziato ad offrire alla clientela proverrebbero da un distributore (cosa che spiegherebbe i costi elevati a cui viene proposto). All’origine del problema, che già aveva afflitto senza soluzione gli iPhone 3G con iOS 4.2, ci sarebbero le impostazioni base che bloccherebbero l’HotSpot personale, salvo ricevere istruzione contraria dalla Sim di un operatore che permette di sfruttare tale funzionalità. Ma non essendo Wind un distributore ufficiale non esisterebbe nessuno script operatore in grado di compiere il “prodigio”. Il condizionale è d’obbligo, perchè non si spiegherebbe come mai su iPhone 5S e iPhone 5C tutto funzioni regolarmente e le testimonianze degl utenti dei modelli incriminati mostrano una situazione a macchia di leopardo. Al momento quindi, nel dubbio, se avete uno dei modelli indicati, siete clienti Wind ed intendete restarlo, non aggiornate ad iOS 7.1. Vi terremo aggioranti sugli sviluppi della vicenda !

Tagged with:  

Logo WindNegli ultimi giorni abbiamo avuto tra le mani alcuni iPhone 3G di amici e parenti. Nel cercare di dare una mano nel configurare i dispositivi ci siamo trovati di fronte ad un problema non di poco conto: l’impossibilità di usare il tethering con una combinazione particolare di iPhone, versioone iOS ed operatore di rete. Non è un argomento nuovo, ma cercando su internet si trovano una miriade di informazioni parziali ed è praticamente impossibile farsi un’idea chiara della situazine senza perdere giorni e giorni in test, prove, colloqui con i vari Supporti cliente. L’iPhone 3G è vecchio, ma sono tanti i dispositivi in circolazione, passati dal proprietario originale a mogli, babbi, figli e nonni. Noi abbiamo fatto una ricerca approfondita che vogliamo condividere con i nostri lettori. Le conclusioni ? Brutte, sembra impossibile, ma c’è un “buco nero” che colpisce gli utenti iPhone 3G scrupolosi che hanno aggiornato il proprio dispositivo all’ultima versione disponibile di iOS, la 4.2.1 (probabilmente anche la 4.2) e che al tempo stesso sono clienti Wind. Abbiamo fatto tutte le prove possibili ed immaginabili, abbiamo contattato Apple, visitato un Genius Bar e parlato con alcuni negozi Wind e con il loro servizio clienti, non c’è nulla da fare. Se avete, lo ripetiamo, un iPhone 3G con iOS 4.2 o 4.2.1 ed una Sim Wind dovete rinunciare al tethering. Se non potete o non volete farlo allora le soluzioni sono quattro: fare il jailbreack del dispositivo, fare il downgrade ad iOS 4.1, cambiare telefono o cambiare gestore ! Alcune di queste opzioni sono come immaginerete sconsigliate o addirittura vietate da Apple …

Continue reading »

Tagged with:  

iOS 4.3 - HotSpot personale - Personal HotSpotNelle informazioni che accompagnano il rilascio di iOS 4.3 emerge qualche dettaglio in più sulle nuove funzionalità come ad esempoi Personal Hotspot. Questa nuova caratteristica permette all’iPhone di trasformarsi in un Hot Spot wireless a cui collegarsi da altri 5 dispositivi. Apple specifica che i cinque dispositivi sono una combinazione di massimo 3 dispositivi wi-fi, 3 dispositivi Bluetooth e 1 dispositivo USB. Personal Hotspot richiede un iPhone 4 con piano dati che supporti il tethering. Sembra una buona notizia per gli utenti di 3 Italia, Tim e Wind, mentre i clienti Vodafone, già costretti ad un secondo piano dati per il tethering, avranno un motivo in più sottoscriverlo … o per cambiare operatore.

Tagged with:  

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !