Logo VodafoneVodafone ha avviato una nuova offerta piuttosto interessante, la nuova Vodafone Special 1000, che modifica la Vodafone Special 1000 standard sostituendo gli SMS con maggior traffico internet incluso. Le caratteristiche sono le seguenti: 1000 minuti di chiamate, nessun SMS, 3GB di internet al costo di 7€ ogni 28 giorni. La nuova tariffa rimodulata viene proposta per adesso agli ex-clienti, per incentivarne il rientro in Vodafone, anche se alcune indiscrezioni sembrano indicare la possibilità di attivarla anche tramite il 40333 o l’area personale del portale dell’operatore telefonico. Ricordate che Vodafone non include il Tehering, pertanto chi vuole usare il proprio smartphone come modem deve sottoscrivere anche il servizio Exclusive, proposto ad un costo di 1,90€ ogni 28 giorni. Chi desidera avere anche gli SMS potrà aggiungerne 500 pagando ulteriori 3€.

Logo VodafoneLe multe inflitte dall’AGCOM agli operatori di telefonia mobile, tutti colpevoli di pratiche commerciali scorrette in merito all’attivazione dei servizi premium a pagamento, danno i primi frutti. All’interno del programma We CARE, attivo al momento sul fronte Connettività e Servizi Digitali, l’operatore ha attivato il doppio click, che consente l’attivazione di servizi a pagamento solo dopo aver ricevuto e confermato informazioni relative al costo del servizio e alle modalità di disattivazione, ed offre il rimborso dei servizi attivati involontariamenteDal 22 ottobre i clienti potranno anche gestire i servizi digitali attivi sul proprio numero attraverso l’app MyVodafone e tramite essa possono verificare la situazione, gestire il rinnovo, richiederne la disattivazione, il rimborso ed il blocco.

Alessandro Hiroshi liked this post

Logo AGCM completoChi non si è trovato improvvisamente abbonato a determinati servizi in abbonamento, proposti durante la navigazione o l’utilizzo delle App, tramite banner, pop-up e landing page, con relativi addebiti sul consumo ? Ottenere il rimborso è possibile, ma occorre discutere, farsi sentire, agire su più canali, fino ad ottenere il rimborso del maltolto, con relative arrabbiature e perdite di tempo. Ci sono novità in merito. L’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato ha multato i principali operatori del settore delle comunicazioni mobili (Telecom, Wind, Vodafone e H3G) per aver adottato pratiche commerciali scorrette nell’ambito della commercializzazione dei servizi premium utilizzati via Internet da terminale mobile. La sanzione ammonta a 1.750.000 € ciascuno per Telecom e H3G, e a 800.000 € ciascuno per Wind e Vodafone. Nei confronti di H3G, in ragione dei rilevanti effetti delle condotte attuate, è stata disposta anche la pubblicazione di un estratto del provvedimento. Proseguiamo insieme …

Continue reading »

Alessandro Hiroshi liked this post
Tagged with:  

Logo VodafoneDopo l’installazione di OS X El Capitan alcuni utenti Vodafone si sono trovati impossibilitati ad accedere alla connessione internet tramite le chiavette modem, a causa di un problema dei driver. Il problema sembrerebbe verificarsi solo nelle installazioni da zero, mentre gli aggiornamenti di una versione precedente di OS X non darebbero problemi. I modelli indicati come modem non funzionanti con El Capitan sono: K4605, K4505, K4201, K3715 e K3765 prodotti da ZTE e Huawei. La problematica sembra dovuta ad una novità di El Capitan chiamata SIP, acronimo di System Integrity Protection, una funzione di sicurezza disabilitabile dall’utente, che può così risolvere temporaneamente la situazione, ma che richiede un aggiornamento dei driver da parte di Vodafone.

Tagged with:  

Vi è capitato di ricevere un SMS che vi informava dell’attivazione di un abbonamento non richiesto, con relativo addebito periodico ? Vi siete trovati spese impreviste per nel conto telefonico ? Avete trovato il Vostro credito scalato per la visita di pagine web a pagamento ? Se siete clienti 3 Italia e volete evitare di incorrere in costi aggiuntivi indesiderati potete chiedere il “Barring Totale”, ovvero il blocco dei servizi a supplemento. In pochi conoscono questa possibilità, e l’operatore certamente non la pubblicizza. Dovete chiamare il 133 o il 139, chiedere l’attivazione di questo “Barring Totale” ed eseguire la registrazione vocale necessaria. Ricordatevi che a questo punto avete bloccato tutti i servizi a pagamento, inclusi ad esempio i biglietti dell’autobus che pagavate inviando un SMS, o altri servizi effettivamente utili. A conferma riceverete un SMS che recita: “Gentile Cliente, il blocco dei servizi richiesto sarà attivo entro le prossime 48 ore“. Non abbiamo verificato personalmente, ma l’operazione di blocco dovrebbe essere eseguibile anche con gli altri operatori direttamente dall’area clienti o telefonando al numero del rispettivo servizio clienti: 155 per Wind, 190 per Vodafone e 119 per Tim. Per Poste Mobile occorre scaricare ed inviare un modulo chiamato “Modulo di Richiesta Blocco/Sblocco Servizi a Sovrapprezzo“. Fatelo !

Alessandro Hiroshi liked this post
Tagged with:  

AGCOML’Autorità per le Garanzie delle Comunicazioni (AGCOM) ha preso posizione contro la concomitante riduzione della durata delle offerte ricaricabili da 1 mese a 28 giorni (4 settimane) da parte degli operatori mobili Tim, Vodafone e Wind. Si tratta di un aumento medio valutato dall’autorità in una percentuale pari al 7% che, seppur rientrante nella libertà delle politiche commerciali stabilite da ciascun operatore, ha determinato una segnalazione all’antitrust per la concomitanza da parte dei tre operatori, che avrebbero in questo modo penalizzato i consumatori rendendo molto difficoltoso reperire offerte alternative. L’AGCOM ha anche diffidato Tim, l’unico operatore che applicherà la nuova durata non solo sulle nuove sottoscrizioni, ma anche per numerosi piani tariffari già sottoscritti, per aver fornito informazioni incomplete ai vecchi utenti. Tim è stata invitata a rispettare gli articoli 70 e 71 del codice delle comunicazioni e a prorogare di 60 giorni, decorrenti dalla completa informativa fornita agli utenti interessati, il termine per esercitare il diritto di recesso senza costi.

Logo AGCM completoNuove sanzioni dell’Antitrust a carico di Telecom e Vodafone, sanzionate rispettivamente di 400.000€ e 500.000€ per pratiche commerciali scorrette, relative alla mancata disattivazione di servizi di reperibilità trasformati da gratuiti a pagamento lo scorso mese di luglio, senza un’adeguata informazione. Si tratta dei servizi Lo Sai e Chiama ora di TIM, Chiamami e Recall di Vodafone. Le associazioni a difesa dei consumatori si sono mobilitate ed in particolare Federconsumatori denunciava: “I due gestori se la stanno prendendo molto comoda nell’informare i propri clienti della prossima novità“. Quello che più è stato sanzionato dall’Autorità Garante consiste per nel fatto di “aver mantenuto attivi questi servizi sulle SIM vendute prima del 14 giugno 2014, anche dopo la loro trasformazione in servizi a pagamento, acquisendo implicitamente il consenso degli utenti ad usufruirne se non avevano provveduto di propria iniziativa all disattivazione”, pratiche commerciali ritenute aggressive e riconducibili a forniture non richieste dal cliente. Anche Wind ha ricevuto una sanzione dall’Autorità pari a 250.000€, per aver unilaterale attivato sulla telefonia mobile un servizio a pagamento denominato Service Card, pratica ritenuta anche in questo caso aggressiva.

Tagged with:  

Logo AGCM completoL’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), a seguito di numerosissime segnalazioni delle associazioni di consumatori e di utenti di telefonia mobile, ha sanzionato Telecom, Wind, Vodafone e H3G per aver adottato pratiche commerciali scorrette nell’ambito della commercializzazione dei servizi premium utilizzati via Internet da terminale mobile. Nei confronti di H3G, in ragione dei rilevanti effetti delle condotte attuate, è stata disposta anche la pubblicazione di un estratto del provvedimento. Le denunce riguardavano tutte la fornitura non richiesta, e il relativo addebito da parte del proprio operatore sul credito telefonico della sim, di servizi a sovrapprezzo (i cosiddetti servizi premium, quali giochi e video) accessibili durante la navigazione in mobilità mediante bannerpop up e landing page. Le cifre sono importanti: 1.750.000€ ciascuno per Telecom e H3G, 800.000€ ciascuno per Wind e Vodafone. Scopri maggiori dettagli …

Continue reading »

Tagged with:  

Logo VodafoneDopo Tim è la volta di Vodafone ad annunciare la disponibilità della rete 4G+ basata su tecnologia LTE Advanced in 80 città italiane, che diventeranno 100 entro marzo 2015. La rete 4G+ di Vodafone permette velocità di download fino a 225 Mbps, grazie alla combinazione di due bande di frequenza tra quelle utilizzate. Si tratta di un nuovo importante traguardo per Vodafone, che già con la rete 4G copre il 74% della popolazione nazionale (oltre 2500 comuni italiani). Contestualmente Vodafone ha annunciato la sperimentazione della tecnologia VoLTE (Voice over LTE) su Milano, Roma e Ivrea.

Tagged with:  

iPhone 6 – Notte Bianca e Day One

On 25 settembre 2014, in iPhone - News, by admin

iPhone 6 e iPhone 6 plusLa lunga attesa sta per finire, l’iPhone 6 sarà in vendita dalla mezzanotte nei 3 Store, nei negozi Tim e Vodafone, in alcune catene di elettronica di consumo come Unieuro (elenco negozi), mentre domani mattina si apriranno le porte degli Apple Store della penisola, davanti ai quali già dalla giornata di oggi si sono formate le code per essere tra i primi ad accaparrarsi l’ultimo gioiello sfornato dai laboratori di Cupertino, sempre che le scorte siano sufficienti per accontentare tutti (a quanto pare i preordini dei giorni scorsi, che hanno portato al rapido esaurimento delle scorte, non hanno riguardato le unità a disosizione per l’apertura degli store; si segnalano solo quantità molto limitate per l’iPhone 6 plus). Presso l’Apple Store I Gigli di Campi Bisenzio (FI) c’erano già una trentina di persone a metà pomeriggio, salite quasi a 100 nel dopocena. Tutto si svolge in tranquillità, con la consueta fila autogestita con la consegna dei numeri che verranno poi rispettati domani mattina, quando si formerà la coda vera e propria per l’ingresso nel centro commerciale, che dovrebbe essere anticipato alle ore 8:00 in occasione del Day One.

Gianni Salvi liked this post
Tagged with:  

Vodafone attiva il roaming 4G

On 8 novembre 2013, in Nonsolotre, Telefonia - News, by admin

Vodafone LTE 4GVodafone ha annunciato il servizio roaming 4G in Grecia, Romania, Spagna e Portogallo. Le offerte si chiamano Vodafone Smart Passport e Vodafone Internet Passport, la prima offre 50′ di chiamate (25′ in ingresso e 25′ in uscita), 50 SMS (entrambi illimitati per chi ha un piano Vodafone Relax, Relax semplice, Relax mini o Relax Family) e traffico internet illimitato (a piena velocità i primi 500MB, oltre la velocità scende a 32 Kbps) con 3€ al giorno (addebitato solo in caso di utilizzo), la seconda offre navigazione illimitata al costo di 6€ al giorno (fino a 1GB di traffico). Già da inizio 2014 si aggiungeranno altri paesi. Maggiori dettagli sul sito Vodafone.

Tagged with:  

iPhone 5S e iPhone 5C - Banner sito Apple

Domani usciranno in Italia i nuovi iPhone 5C e iPhone 5S. L’appuntamento classico è presso uno degli Apple Store presenti sul territorio nazionale, dove si svolgerà il consueto rito conviviale accompagnato dalla colazione per tutti i presenti offerta da “mamma” Apple, ma sono in tanti a giocare di anticipo. Tra aperture straordinarie e Notti Bianche i clienti che si recheranno presso un negozio ufficiale Apple potrebbero essere tra gli ultimi a mettere le mani sui nuovi dispositivi. 3 Italia, Tim e Vodafone hanno organizzato la consueta Notte Bianca, la catena Marco Polo Expert apre da mezzanotte alle 1:00, Mondadori Multicenter, mentre Comet apre alle ore 7:00 ed annuncia la colazione gratis per i presenti. Mediaworld non fa eventi speciali, ma permette di prenotare i nuovi telefoni oggi e ritirarli domani in negozio. Le occasioni quindi sono tante, segnalateci eventuali altri negozio o catene che effettueranno eventi o aperture straordinarie per salutare i nuovi arrivati ! Di seguito i dettagli, gli orari, le città e i negozi che partecipano agli eventi speciali, con relativi link …

Continue reading »

iOS 6.1Apple ha rilasciato iOS 6.1, un aggiornamento importante del sistema operativo destinato ad iPad, iPhone e iPod touch, in quanto aggiunge sui terminali con connettività cellulare la compatibilità con le reti LTE (Long Term Evolution) di una serie di nuovi operatori tra cui troviamo 3 Italia, Tim e Vodafone. L’elenco completo degli operatori supportati (in totale 56) è disponibile alla pagina www.apple.com/iphone/LTE/. Inoltre con questo aggiornamento gli utenti di iTunes Match possono scaricare brani singoli da iCloud.

Tagged with:  

Logo VodafoneProsegue l’ampliamento dei servizi 4G di Vodafone e la società lancia un’iniziativa che consente ai possessori di smartphone 4G abilitati e dotati di relativa Sim 4G, di accedere gratuitamente alla nuova rete fino al 31 marzo 2013. Successivamente l’accesso sarà possibile a fronte del pagamento di un canone aggiuntivo di 10€ al mese. La possibilità di testare gratis la rete 4G non comporta nessun obbligo a partire dal 1°di aprile. La rete 4G di Vodafone copre al momento le seguenti città: Bari, Genova, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma e Torino. Tutte le Sim Vodafone 4G sono identificabili per il colore grigio delle plastiche e per la dicitura 4G, mentre per l’iPhone 5 è presente sulla nano-Sim una banda grigia. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Vodafone.

Tagged with:  
Telecom Italia, Vodafone Italia, Wind, 3 Italia e Poste Mobile si sono accordati per sviluppare una piattaforma comune per i pagamenti in mobilità basata sulla tecnologia di connettività senza fili a corto raggio NFC (Near Field Communication). La tecnologia permette di trasformare il telefonino in un vero e proprio borsellino elettronico, consente lo scambio file e documenti semplicemente accostando due telefoni e può interfacciarsi anche con dispositivi di altro genere, come altoparlanti, hi-fi e riproduttori multimediali. La piattaforma viene definita “aperta”, per favorire la partecipazione delle banche, la cui collaborazione è essenziale perché il sistema richiede il rilascio di carte di credito associabili allo smartphone dotato di chip NFC e l’installazione di specifici POS. Dal punto di vista operativo ci sarà un limite di 25€ oltre il quale si renderà necessario digitare un codice PIN. Entro la fine del 2013 è prevista l’installazione di circa 150.000 POS in grado di fornire il servizio di pagamento NFC. Per adesso Apple resta fuori da questa novità, in quanto nessuno dei suoi dispositivi ha mai avuto il chip NFC, ed anzi Cupertino potrebbe smarcarsi con un sistema di pagamento tipo diverso.
Tagged with:  

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !

iBlogPro by PageLines