Logo HPHP, probabilmente ne sarete a conscenza, nell’aprile del 2010 ha rilevato Palm e con essa la promettente piattaforma WebOS che avrebbe dovuto garantire il rilancio della società. Dopo i fasti del Palm Treo la società aveva attraversato una situazione molto difficile, l’accoppiata Palm Pre e WebOS avrebbero dovuto rappresntare il rilancio, ma così non è stato. Palm è finita nelle mani di HP che puntava al rilancio nel settore telefonico e a fare la propria parte nel segmento tablet. A poco più di un anno dall’acquisizione costata 1,2 miliardi di $ arriva la notizia che HP non produrrà più dispositivi WebOS ma continuerà lo sviluppo della piattaforma con l’obiettivo concedere WebOS in licenza. Approfondiamo …

Questo è quanto hanno dichiarato i manager Stephen DeWitt, WebOS GBU VP, e Todd Bradley, HP VP, nel corso di un meeting tenuto con i dipendenti della WebOS Global Business Unit. Le frasi più significative per capire la situazione in HP sono le seguenti: “We are not walking away from webOS“, “Clearly, we don’t have all the answers today“. HP ritiene di non avere prodotti abbastanza forti, da qui la decisione: ” è inutile provare a forzare sul mercato prodotti non competitivi“.

Più volte su queste pagine avete letto il nostro pensiero, Palm con WebOS aveva creato una delle poche piattaforme che potevano concorrere con l’iPhone, ad averne la forza. Secondo noi Palm aveva la testa ma non aveva la forza, HP che doveva metterci la forza non ha avuto testa.

Chi mai vorrà prendere il licenza un sistema operativo il cui detentore e sviluppatore sembra avere le idee così poco chiare ?

Fonte: Thisismynext

Tagged with:  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !