Nokia si allea con Microsoft

On 12 Febbraio 2011, in Telefonia - News, by admin

Loghi Nokia e Windows Phone unitiNokia ha fatto la propria svolta, siglando l’alleanza con Microsoft per lo sviluppo di nuove soluzioni nel segmento smartphone. Una svolta necessaria per cercare di invertire la tendenza che la vede in grave difficoltà sul mercato, nonostante una posizione tuttora di primo piano nel settore. Le cifre, seppur importanti, registrano un tracollo forse arrestabile solo grazie a scelte importanti e coraggiose. Solo il futuro dirà se questa si rivelerà tale, Nokia e Microsoft sono due colossi che godendo di una posizione privilegiata hanno fatto scelte sbagliate, in alcuni casi forse sarebbe meglio dire che non hanno del tutto fatto scelte, rimanendo a guardare impassibili l’ingresso nel settore telefonico di realtà come Apple e Google, con la cieca sicurezza che non avrebbero potuto che ritagliarsi una piccola fetta del mercato. Cosa avrebbe mai potuto fare una società di computer che entra nel settore telefonico con un solo modello ? La risposta è sotto gli occhi di tutti, una rivoluzione, ma in Nokia se ne sono accorti quando “nella stalla” non c’era rimasto neppure l’odore “dei buoi”.

La svolta di Nokia non è nemmeno una sorpresa, visto l’avvicendamento alla sua guida.
Il nuovo CEO Stephen Elop proviene infatti da Microsoft, dove ha ricoperto ruoli di management.

Le due aziende lavoreranno insieme per sviluppare future soluzioni mobili, abbinando le rispettive soluzioni hardware e software, senza dimenticare i servizi.

Nokia e Microsoft arrivano a questo accordo in due momenti ben diversi della propria storia. Per Nokia suona un pò come ultima carta disperata per invertire una tendenza che potrebbe portarla verso un futuro molto incerto, Microsoft invece sta avendo un buon riscontro con il suo nuovo sistema operativo mobile Windows Phone, ma fatica ad affermarlo sul mercato. Nokia potrebbe “regalare” una base di clienti comunque molto importante, uno “zoccolo duro” prezioso.

Le nuove soluzioni riguarderanno il segmento smartphone, presidiato oggi da Apple, da RIM, dai dispositivi Android, tra cui HTC e Samsung, che comunque si dividono a livello software su più fronti, sono i marchi più rappresentativi.

Bing, il servizio di ricerca targato Microsoft e concorrente diretto di Google, e adCenter, per quanto riguarda il search advertising, verranno certamente integrati in tutti i nuovi dispositivi, dando ancora al colosso di Redmond una base di utenti notevole.

Symbian verrà ancora utilizzato per soluzioni di fascia media e medio-bassa, dando modo a Nokia di sfruttare gli investimenti fatti negli anni passati. Nokia prevede di commercializzare nei prossimi tre anni ben 150 milioni di apparecchi basati su Symbian.

Quale futuro per MeeGo ?
Nokia dovrebbe destinare il sistema operativo in ambito open source, con una prospettiva di medio-lungo termine, anche se viene confermato il rilascio del primo dispositivo basato su di esso entro il 2011.

Ad aprile Nokia si dividerà in due divisioni: la divisione Smart Devices, che si occuperà dello sviluppo delle soluzioni smartphone basate su sistemi operativi Symbian, Windows Phone e MeeGo, e la divisione Mobile Phones, concentrata su terminali di fascia medio-bassa destinati principalmente alla telefonia e solo marginalmente ad funzionalità.

Scelta coraggiosa o scelta sciagurata ?
L’accordo vede unirsi per un obiettivo comune due società che hanno messo in fila una lunga serie di scelte sbagliate, dettate probabilmente da valutazioni errate, fatte in virtù della propria posizione di leader del mercato. Definiamola sottovalutazione nei cambiamenti in atto, o incapacità di comprenderne le dinamiche.
E’ la forza dei numeri a metterle insieme, ma da una prima analisi ci sembra che sia Microsoft a trarne il maggior profitto, visto che Windows Phone 7 non ha al momento grosse prospettive, ma i numeri di Nokia possono decisamente cambiare la situazione, mantre Nokia si ritroverà a competere con dispositivi di marchi come HTC e Samsung, anche loro basati sullo stesso sistema operativo.

Tagged with:  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua opinione è importante !

Hai idee o suggerimenti per migliorare Nonsolomac ? Facci conoscere la tua opinione, sarà per noi stimolo e spunto per i prossimi sviluppi del sito. Scrivi a

Archivio articoli

Siamo su MyAppleSpace !