Apple HomePod mini

Apple ha presentato HomePod mini in nuovi vivaci colori

Durante l’evento Unleashed dello scorso lunedì, Apple ha presentato l’HomePod mini in nuovi vivaci colori, ma per il nostro mercato rappresenta un’assoluta novità. HomePod mini offre “un suono incredibile, interagisce alla perfezione con iPhone, integra l’intelligenza di Siri ed è la base perfetta per qualunque sistema di domotica“.

Come dicevamo poco sopra, la novità hardware è rappresentata dai tre nuovi vivaci colori: giallo, arancione e blu, a formare così insieme al nero e al grigio una gamma di cinque colori totali che offre agli utenti la possibilità di esprimere la propria personalità e il proprio stile in ogni ambiente della casa.

In poco più di 8 cm di altezza (8,43 per la precisione), “HomePod mini offre un’esperienza di ascolto eccezionale, l’intelligenza di Siri e funzioni di domotica, mantenendo privacy e sicurezza alla base”. La sua perfetta integrazione con i prodotti e i servizi Apple rendono HomePod mini l’altoparlante smart perfetto per chiunque abbia un dispositivo Apple.

HomePod mini usa l’audio computazionale per offrire un’esperienza di ascolto ricca e dettagliata. Per ottenere un suono potente da un design così compatto, il chip Apple S5 si avvale di un software evoluto che analizza le caratteristiche specifiche della musica, applicando complessi modelli di sintonizzazione per ottimizzare la potenza sonora, regolare la gamma dinamica e controllare il movimento di driver e radiatori passivi, il tutto in tempo reale. Grazie a driver full-range, magnete al neodimio di qualità e a una coppia di radiatori passivi force‑cancelling, HomePod mini è in grado di sprigionare bassi profondi e alti cristallini. 

Una guida d’onda acustica progettata da Apple, indirizza il flusso del suono verso il basso e fuori dalla base dell’altoparlante, per una coinvolgente esperienza audio a 360°. Oltre a garantire un suono nitido e dettagliato, questo design rende anche semplice posizionare HomePod mini in qualunque stanza per ottenere una qualità audio straordinaria ovunque.

Posizionati in diverse stanze, gli altoparlanti HomePod mini permettono di ascoltare la stessa musica, perfettamente sincronizzata, in qualunque punto della casa, oppure un brano diverso in ogni ambiente. Due HomePod mini in uno stesso ambiente creano un abbinamento stereo, che offre un’esperienza ancora più coinvolgente quando si ascolta la musica.

Tre microfoni in array rilevano il comando “Ehi Siri” mentre un quarto, rivolto verso l’interno, cancella i suoni generati dall’altoparlante per migliorare la capacità di Siri di ascoltare le richieste vocali mentre viene riprodotta la musica. 

HomePod mini è progettato per funzionare con Apple Music, Apple Podcast, migliaia di stazioni radio, compresa la pluripremiata Apple Music 1, e popolari servizi musicali come Pandora, Deezer, fornendo intrattenimento per tutti.

Durante l’ascolto di musica e podcast, o mentre si è al telefono, si può trasferire all’istante l’audio, senza perdere un beat, semplicemente avvicinando l’iPhone all’HomePod mini. Il tutto diventa ancora più magico con un iPhone dotato di chip U1, che arricchisce l’esperienza con effetti visivi, sonori e aptici dando la sensazione che i dispsitivi siano fisicamente connessi, mentre il suono fluisce da uno all’altro. Se l’HomePod mini non riproduce contenuti, quando si avvicina l’iPhone all’altoparlante appaiono in automatico alcuni suggerimenti personalizzati sul display e i controlli diventano immediatamente disponibili, senza dover sbloccare il telefono.

Siri può riconoscere la voce di sei diversi familiari e personalizzare musica e podcast in base alle loro preferenze, o rispondere a richieste come leggere messaggi, promemoria, note e appuntamenti sul calendario, oppure fare chiamate e rispondere. Siri dà agli utenti anche un aggiornamento personale per offrire una rapida panoramica sulla loro giornata. Gli utenti possono chiedere “Ehi Siri, mi dai aggiornamenti?” per ascoltare, con un’unica richiesta, le ultime notizie, le previsioni meteo, informazioni sul traffico, promemoria e appuntamenti del calendario.

Con HomePod mini si possono gestire con facilità gli accessori per la domotica utilizzando i comandi vocali di Siri per spegnere le luci, regolare la temperatura, chiudere a chiave la porta, impostare scene o controllare i dispositivi in orari specifici. L’utente può rivolgere i comandi direttamente agli accessori, se compatibili con Siri. Per impostazione predefinita, questi accessori inoltreranno le richieste attraverso l’HomePod mini sulla stessa rete, offrendo il livello di privacy che i clienti si aspettano da Apple. 

L’interfono offre un modo semplice e rapido per collegare i dispositivi della casa. L’utente può inviare un messaggio tramite interfono da un HomePod mini all’altro, anche se si trovano in aree, stanze e ambienti diversi della casa. Il messaggio verrà automaticamente riprodotto sull’HomePod mini previsto. L’interfono funziona anche con iPhone, iPad, Apple Watch, AirPods e CarPlay, così tutte le persone della famiglia possono ricevere e inviare messaggi via interfono dal giardino, mentre stanno tornando a casa o quando sono in giro.

Privacy e sicurezza sono alla base della progettazione di qualsiasi hardware, software e servizio Apple. Quando si usa il comando “Ehi Siri” con HomePod mini, le informazioni verranno inoltrate ai server Apple solo dopo che la richiesta è stata riconosciuta in locale sul dispositivo, o dopo che Siri viene attivato tramite tap. Le richieste non vengono associate all’ID Apple dell’utente e le informazioni personali non vengono utilizzate per scopi commerciali di Apple, né vendute ad altre organizzazioni. HomePod mini interagisce con iPhone per elaborare richieste di messaggi e note sul dispositivo, senza svelare le informazioni a Apple.

Altre funzioni

  • Estensione del riconoscimento vocale multi-utente. Entro la fine dell’anno, il supporto per il riconoscimento vocale multi-utente di Siri verrà esteso in tutti i territori in cui è disponibile HomePod mini. Permetterà a ogni persona della famiglia di ascoltare musica in linea con i propri gusti, di accedere alle proprie playlist personali, di usare la funzione Personal Requests e molto altro.
  • Regolazione automatica del volume di Siri. Il volume della voce di Siri verrà regolato in automatico su HomePod mini in base all’ambiente e al volume impostato dall’utente.
  • Opzioni di voce più attente alla diversità per Siri. Ora Siri include tipi di voce più rappresentativi delle diversità per la lingua inglese, così l’utente può scegliere l’opzione che preferisce già in fase di configurazione del dispositivo. 
  • Migliore qualità audio per Apple TV 4K. È possibile abbinare HomePod mini alla Apple TV 4K per una potente esperienza di suono, ricca di sfumature e ad alta definizione. Utilizzando l’audio computazionale, HomePod mini analizza costantemente il suono e modella le prestazioni per assicurare una comunicazione perfettamente chiara.
  • Controlli della Apple TV. Insieme, Siri e HomePod mini aprono la strada a nuovi modi di interagire con Apple TV. Per esempio, l’utente può chiedere a Siri di accendere Apple TV, mettere un film o un programma e controllare la riproduzione.
  • Suoni divertenti. Chiedi a Siri su HomePod mini di riprodurre il verso di diversi animali, strumenti o veicoli; Siri riprodurrà un divertente suono in hi-fi. 
  • Nuovi modi di controllare i dispositivi per la domotica. Siri è in grado di controllare gli accessori per la domotica in orari specifici: per esempio, può spegnere le luci dopo 10 minuti o accendere la lampada della veranda all’ora del tramonto.
  • Dov’è. Si può chiedere a Siri su HomePod mini di localizzare un iPhone, un iPad, un iPod touch, un Mac, un Apple Watch o un AirTag smarrito, facendo suonare il dispositivo per individuarne la posizione.

HomePod mini e l’ambiente

HomePod mini è prodotto nel rispetto dell’ambiente e supporta il piano di Apple di raggiungere entro il 2030 l’obiettivo impatto zero sul clima in tutto il business, incluse le catene di fornitura della produzione e il ciclo di vita di tutti i prodotti. HomePod mini è realizzato con terre rare riciclate al 99%, e il magnete al neodimio nell’altoparlante utilizza terre rare riciclate al 100%. Il tessuto a rete è realizzato per oltre il 90% con plastica riciclata e il 100% delle fibre di legno usate nell’imballaggio proviene da foreste a gestione sostenibile o da materiali riciclati. HomePod mini è inoltre privo di mercurio, BFR, PVC e berillio.

HomePod mini utilizza software e componenti a elevata efficienza energetica, in grado di gestire l’alimentazione in modo intelligente durante i periodi di inattività. Per esempio, attraverso funzioni di gestione energetica ottimizzata e un sistema di alimentazione ad alta efficienza, HomePod mini è pensato per ridurre i consumi con la sua modalità Low Power, che è quella in cui si trova nella maggior parte del tempo. HomePod mini consuma il 75% di energia in meno rispetto a quanto richiesto dai rigorosi standard ENERGY STAR.

Prezzi e disponibilità

HomePod mini sarà disponibile da novembre al prezzo di €99 (iva inclusa) in Australia, Austria, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, India, Irlanda, Italia, Giappone, Messico, Nuova Zelanda, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti e Taiwan

Video di presentazione

Compatibilità e Requisiti

HomePod mini è compatibile con:

  • iPhone SE, iPhone 6s o successivo;
  • iPod touch (settima generazione);
  • iPad Pro, iPad (quinta generazione e successive), iPad Air 2 o successivi e iPad mini 4 o successivi.

Il sistema operativo minimo è iOS 15 e iPadOS 15.

Con HomePod mini Apple è entrata in prima persona in un segmento di mercato al momento occupato dai dispositivi Google e Alexa, con enormi prospettive di crescita. Basti pensare che potenzialmente un utente medio potrebbe mettersene più di uno in casa, se non addirittura uno per stanza.

Maggiori informazioni le puoi trovare direttamente sulla pagina Apple del prodotto.

Leggi altri articoli di Nonsolomac della categoria Accessori.


Seguici sui social e sul nostro canale YouTube:


Offerta speciale

Le offerte del giorno di Amazon.it

Seguendo i link sponsorizzati Amazon, tu non spenderai un centesimo in più, mentre noi riceveremo una piccola commissione, che investiremo nel mantenimento e nella crescita del sito.


Gli ultimi articoli di Nonsolomac:


Aiutaci a far conoscere sempre più Nonsolomac, condividi questo articolo sui tuoi social preferiti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *