Apple chiude i suoi Store e dona 15 milioni di $ per aiutare la guarigione da coronavirus

Apple prende provvedimenti a livello globale per limitare la diffusione del Coronavirus. Tim Cook ha dichiarato: “Nei nostri ambienti di lavoro e nelle nostre comunità dobbiamo fare tutto il possibile per prevenire la diffusione del COVID-19. Apple chiuderà temporaneamente tutti i negozi al di fuori della Grande Cina fino al 27 marzo e si impegna ad aiutare la guarigione a livello globale con una donazione di 15 milioni di dollari”.

La società di Cupertino aveva già chiuso tutti i suoi store cinesi nelle settimane passate, nel pieno dell’epidemia nata a Wuhan, per poi passare ad una fase di riapertura tutt’ora in corso.

Durante la scorsa settimana la chiusura è invece arrivata per tutti gli Store sul territorio italiano, ed ora il provvedimento viene esteso a livello globale.

Resta ovviamente aperto lo store online e tutti i servizi di supporto alla clientela, ma per le vostre urgenze informatiche potete anche contare sullo Store di Apple presente su Amazon.

Molto apprezzabile il contributo economico che Apple ha deciso di erogare per affrontare l’epidemia e sostenere la sanità a livello mondiale. Non sappiamo come e dove andranno questi fondi, sarebbe interessante avere notizie più precise (se avete notizie in proposito segnalatecele nei commenti).

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.