Mac mini con processore M1

Apple presenta il nuovo Mac mini con processore M1

Apple ha presentato i primi tre Mac dotati di processore M1, avviando alla grande una transizione epocale. Dopo avervi parlato delle caratteristiche del rocessore M1, valide per tutti e tre i modelli, ed essere entrati nel dettaglio dei MacBook Air e del MacBook Pro da 13″, vediamo il primo desktop di nuova generazione, il Mac mini.

Apple esordisce così: “Il nostro computer desktop più versatile si lancia in una nuova dimensione. Mac mini ora ha il rivoluzionario chip Apple M1, CPU fino a 3 volte più rapida, grafica fino a 6 volte più scattante e il Neural Engine più evoluto, che assicura performance fino a 15 volte migliori per il machine learning. Preparati a lavorare, giocare e creare con una velocità e una potenza che prima d’ora non avresti mai immaginato“.

Il Mac mini può essere configurato con unità SSD fino a 2TB, con una velocità che arriva fino a 3,4 Gbps.

Le porte sono:

  • 2 Thunderbolt / USB 4;
  • 2 porte USB‑A;
  • un’uscita HDMI 2.0;
  • Wi‑Fi 6 fino a 1.2Gbps;
  • Gigabit Ethernet;
  • Jack per le cuffie da 3,5 mm.

La porta Thunderbolt trasferisce con una velocità fino a 40 Gbps, ricarica e alimenta dispositivi esterni, permette di collegare un monitor esterno fino a 6K e, con HDMI 2.0, anche un secondo monitor fino a 4K.

Il nuovo Mac mini parte da 819€ della versione base con 256GB, e viene dato in consegna, a seconda del modello, tra il 19 novembre ed il 4 dicembre (ma le date potrebbero variare rapidamente). Potete ordinarlo già adesso, anche su Amazon.


Seguici sui social e sul nostro Canale YouTube



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.