Apple rimanda il pagamento delle Apple Card di marzo (senza interessi)

Apple e Goldman Sachs permetteranno ai possessori della Apple Card che dovessero trovarsi in situazione di difficoltà finanziaria a causa della pandemia da Coronavirus, di rimandare il pagamento di marzo senza applicazione di interessi. I possessori della carta riceveranno una comunicazione per eMail dal tema “Customer Assistance Program”.

Questo il testo del messaggio:

We understand that the rapidly-evolving COVID-19 situation poses unique challenges for everyone and some customers may have difficulty making their monthly payments. Apple Card is committed to helping you lead a healthier financial life. Should you need assistance, please click here to be connected to Apple Card support via Messages and enroll in our Customer Assistance Program, which will allow you to skip your March payment without incurring interest charges“.

I clienti che intendono approfittare di questa possibilità dovranno quindi contattare il Supporto Apple Card per entrare nel programma di sostegno e aiuto che è stato previsto.

Questo annuncio segue di poche ore la decisione di chiudere tutti gli apple Store al di fuori della Cina fino al 27 marzo, e l’annuncio di una donazione di 15 milioni di dollari per far fronte alle conseguenze della pandemia.

Apple ha inoltre dichiarato che farà ulteriori donazioni pari al doppio del totale delle donazioni effettuate dai propri dipendenti.

Scopri tutti i dettagli nel comunicato Apple’s Covid-19 Response

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.