Steve Jobs – Come sono andati i media italiani ?

Steve Jobs - Puzzle con le icone di OS X

Steve Jobs ci ha lasciato. In queste 48 ore stampa e tv hanno dedicato ampi spazi alla sua storia e a quella della sua azienda, ben oltre ogni nostra immaginazione. Servizi all’interno dei TG, intere trasmissioni, speciali, articoli e redazionali a non finire. Come spesso accade la quantità di informazione non è stata accompagnata dalla qualità dell’informazione, ed abbiamo sentito un sacco di inesattezze, errori e veri e propri strafalcioni, ma ci sono state anche situazioni e servizi molto interesanti, da vedere

I nostri complimenti vanno al TG5 che, nonostante il poco tempo a disposizione, ha mandato in onda un servizio ben fatto, piuttosto preciso anche se non troppo dettagliato, ed a Rai 3, che ha dedicato due ore e mezzo di trasmissione, con uno studio pieno di ospiti che hanno contribuito a raccontare in maniera completa ed esaustiva la storia dell’uomo e dell’azienda, salvo ogni tanto scivolare nella politica, soprattutto nell’ultima mezz’ora di trasmissione.

Un disastro completo invece lo speciale realizzato da Italia 1. Hanno preso il discorso ai laurendi della Stanford University, lo hanno messo in un frullatore per spargerlo poi quà e la durante tutto lo speciale, con il risultato di aver disperso il significato del suo racconto, Steve Jobs spesso è diventato Steve Job e sono passate molte inesattezze e superficialità.

Vogliamo segnalare, tra le cose da non perdere, anche il link ad una trasmissione di qualche tempo fa, andata in onda su Radio 24. Si tratta di Destini Incrociati, che ha raccontato la storia di Steve Jobs e di Al Gore, ex vice presidente degli Stati Uniti, amico di Steve Jobs e membro del consiglio di amministrazione di Apple, che ha contribuito alla svolta ecologica di Apple. Segnalateci eventuali altri contributi che ritenete degni di nota !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *