Lente di ingrandimento sul logo Apple

Una talpa diffondeva notizie riservate dall’interno di Apple

Una talpa in Apple forniva alla stampa di settore informazioni sensibili sulle attività della società.  Lo riporta Apple Insider, analizzando le carte processuali su cui si basa la vertenza avviata contro il dipendente, non un dipendente qualunque, ma una persona al corrente dei progetti più importanti.

Simon Lancaster, è questo il nome del dipendente Apple accusato dei fatti. Lancaster lavorava in Apple da oltre dieci anni, e attualmente ricopriva il ruolo di Product Design Architect e Advanced Materials Lead.

Lancaster è accusato di aver abusato della propria posizione e della fiducia il lui riposta, per divulgare sistematicamente informazioni sensibili sui segreti commerciali di Apple, nel tentativo di ottenere benefici personali.

Furto di documenti, invio ad un collaboratore esterno, uso di questo materiale  per svelare anticipazioni su prodotti non ancora presentati, aggiornamenti sulle linee produttive ed altro ancora.

Il tutto sarebbe iniziato a novembre del 2018, e sarebbe andato avanti fino al 1° novembre 2019, quando Lancaster uscì dalla società per entrare in Arris, dove avrebbe tratto vantaggio anche da documenti scaricati nell’ultimo giorno di permanenza nel suo ufficio in Apple. Tutto sarebbe ben documentato e tracciato, e questo fa pensare ad una vertenza che andrà a concludersi molto velocemente.

Fonte: Apple Insider.

Leggi altre notizie che riguardano Apple.


Seguici sui social e sul nostro canale YouTube:


Offerta speciale

Le offerte del giorno di Amazon.it

Seguendo i link sponsorizzati Amazon, tu non spenderai un centesimo in più, mentre noi riceveremo una piccola commissione, che investiremo nel mantenimento e nella crescita del sito.


Gli ultimi articoli di Nonsolomac:


Aiutaci a far conoscere sempre più Nonsolomac, condividi questo articolo sui tuoi social preferiti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.