MacBook Pro 13" 2016

Apple estende il programma di riparazione dei MacBook Pro 13″ con problemi di retroilluminazione

Apple ha esteso il programma di riparazione gratuita lanciato nel 2019 per i MacBook Pro 13″ del 2016 affetti da problemi alla retroilluminazione del display. La copertura per la sostituzione gratuita del componente incriminato passa quindi da 4 a 5 anni dalla data di acquisto.

L’inconveniente è stato risolto individuando la causa nei cavi flessibili utilizzati, troppo fragili, che tendono a consumarsi nel tempo andando a creare anche delle interferenze nella retroilluminazione. I modelli interessati, venduti tra l’ottobre 2016 ed il febbraio del 2018, possono avere questi inconvenienti:

  • La retroilluminazione del display mostra, sempre o a intermittenza, aree luminose verticali lungo tutta la parte inferiore dello schermo;
  • La retroilluminazione del display smette di funzionare completamente.

In base ai termini stabiliti da Apple, i modelli idonei al programma possono essere riparati fino a “cinque anni dopo la prima vendita al dettaglio dell’unità o 3 anni dalla data di inizio di questo programma, a seconda di quale sia più lunga“.

Maggiorni informazioni sulla pagina del programma.

Restiamo in tema MacBook Pro 13″, leggi il nostro articolo sul nuovo modello con processore M1 e vedi le offerte su Amazon.it.


Seguici sui social e sul nostro canale YouTube

Sostienici con i tuoi acquisti, metti tra i tuoi preferiti il link ad Amazon. Tu non spenderai un centesimo in più, noi riceveremo una piccola commissione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *