Microsoft contro Apple per il marchio App Store

Microsoft si oppone alla concessione del marchio App Store ad Apple, ritenendolo troppo generico. Questa è la descrizione presente nella documentazione di Cupertino: “Retail store services featuring computer software provided via the internet and other computer and electronic communication networks; Retail store services featuring computer software for use on handheld mobile digital electronic devices and other consumer electronics“. A sostegno della propria tesi Microsoft cita Steve Jobs, che in alcune dichiarazioni inerenti la frammentazione del mercato delle applicazioni per Android faceva esplicito riferimento a molteplici “App Stores”. Sarà molto interessante seguire gli sviluppi della delicata questione. Per approfondimenti potete partire da questo articolo di Business Magazine.

Mac App Store – I motivi della rivoluzione

Mac App Store apertoMa veramente il Mac App Store è una nuova rivoluzione ? Veramente ogni cosa tocca Steve Jobs diventa oro ? Sembrerebbe proprio di si, ma comunque giudicate voi … oltre al fatto di non dover andare a cercare software a giro per negozi o siti web, ma di trovarlo comodamente organizzato in categorie e ricercabile tramite parole chiave, con tanto di descrizione dello sviluppatore, screenshot e commenti degli utenti, vi sono un paio di funzionalità aggiuntive molto interessanti. Si tratta della ricerca automatica dell’applicazione necessaria ad aprire un determinato file nel momento in cui si presenta tale necessità, e della possibilità di scaricare un’applicazione su tutti i propri computer, anche più volte. L’esempio migliore è quando acquistate un nuovo Mac, con un click potete procedere a riscaricare tutte le proprie applicazioni, con notevole risparmio di tempo. Ma se già conoscete l’App Store sapete quando sono importanti altre due possibilità: l’acquisto con un click e la facilità di aggiornamento della singola applicazione o di tutte quelle per le quali ci sono aggiornamenti disponibili. I vantaggi per gli utenti collimano con quelli degli sviluppatori, che trovano una vetrina ben integrata col sistema ed un’infrastruttura per la vendita e la promozione efficiente e già testata su iOS.

Apre il Mac App Store, ultima rivoluzione Apple

Mac App StoreApple ha annunciato l’apertura del Mac App Store, che porta la rivoluzionaria esperienza dell’App Store sul Mac, consentendo agli utenti di trovare tante nuove applicazioni,  acquistarle tramite iTunes, scaricarle ed installarle in un attimo. Le dichiarazioni di Steve Jobs: “With more than 1,000 apps, the Mac App Store is off to a great start. We think users are going to love this innovative new way to discover and buy their favorite apps”. Il Mac App Store offre oltre 1000 applicazioni suddivise nelle categorie Education, Games, Graphic & Design, Lifestyle, Productivity, Utilities ed altre ancora. Tutto quello che avete conosciuto tramite l’App Store lo troverete nel Mac App Store, dalle classifiche ai commenti degli utenti, con la stessa facilità negli aggiornamneti. Apple ha rilasciato già le sue applicazioni delle suite iLife 11 a 14,99$ ciascuna e della suite iWork 09 a 19,99$ ciascuna; Aperture 3 è disponibile a 79,99$. Autodesk ha già rilasciato SketchBook Pro. Nel suo comunicato stampa Apple evidenzia anche Ancestry.com, col suo Family Three Maker, e Boinx. Il Mac App Store è disponibile per Snow Leopard tramite Aggiornamento Software come parte dell’aggiornamento Mac OS X 10.6.6.

Sette nomina Steve Jobs uomo dell’anno

Steve Jobs in copertina su Sette, settimanale del corriere della seraArrivano riconoscimenti per Steve Jobs anche dalla carta stampata italiana. Sette, settimanale del Corriere della Sera, ha composto una giuria di 100 protagonisti del mondo della cultura, dello spettacolo e del giornalismo, i quali hanno scelto il CEO di Cupertino come uomo dell’anno, voto che è valso la copertina del settimanale. I membri della giuria potevano scegliere tra 10 personaggi scelti dalla redazione ed indicare un eventuale nominativo esterno. Jobs ha preceduto Aung San Suu Kyi, Julian Assange e Roberto Saviano. “Ispirato, autoritario, manipolatore, ma soprattutto geniale. L’uomo capace di creare l’oggetto che tutti i consumatori desiderano, prima che loro se ne siano resi conto”. Macity

Financial Times decreta Steve Jobs uomo dell’anno

Steve Jobs, uomo dell'anno per il Financial Times grazie all'iPadSteve Jobs è l’uomo dell’anno ! Lo ha decretato l’autorevole Financial Times, che ha valutato l’impatto dell’iPad superiore a quello avuto sul mercato da dispositivi come l’iPod e l’iPhone grazie alla sua capacità di convincere gli utenti ad abbandonare finestre, mouse e tastiera. Il quotidiano finanziario ripercorre in un lungo articolo le varie fasi della carriera di Steve Jobs, dagli inizi nel garage dei genitori, dove fu assemblato il primo computer Apple e dove di fatto la società nacque, fino ai successi messi in fila dopo il ritorno in Apple del 1997: la creazione del primo iMac, la nascita dell’iPod, e tutto quello che è seguito, senza dimenticare i problemi di salute degli ultimi anni, culminati con il trapianto del pancreas dello scorso anno e la pausa forzata dall’attività (per lo meno da quella pubblica). Con l’iPad Apple ha fatto centro la dove altri hanno fallito, a cominciare da Microsoft, che dieci anni fa iniziava a proporre soluzioni basate però sulla stessa interfaccia dei computer tradizionali. L’articolo completo sul sito del Financial Times, previa registrazione.

Aggiornamento per i calendari del servizio MobileMe

Icona Calendario iOSApple ha reso disponibile l’aggiornamento del Calendario per gli utenti MobileMe. Tra le nuove particolarità segnaliamo la sincronizzazione con gli iDevice (iPhone, iPod Touch ed ovviamente iPad), la condivisione con i membri delle propria famiglia o con amici e la pubblicazione in sola lettura per gruppi di amici, gruppi di lavoro e community. E’ inoltre possibile invitare persone ad eventi con la formula RSVP. Vediamo il testo dell’annuncio Apple … Continua a leggere Aggiornamento per i calendari del servizio MobileMe

1 milione di Apple TV

apple-tv-2g-frontaleApple ha rilasciato oggi un comunicato stampa per annunciare il prossimo raggiungimento del traguardo di 1 milione di Apple TV vendute, entro questa settimana. Etichettata inizialmente come “hobby”, per stessa ammissione di Steve Jobs, la Apple TV ha raggiunto la piena maturità nella sua seconda “incarnazione”, diventando di fatto il modo più semplice per guardare i propri film preferiti in SD e HD, le serie televisive (dove disponibili), i contenuti in streaming da Netflix, YouTube, Flickr e MobileMe, e tutti i contenuti multimediali presenti sul proprio iTunes (musica, foto e video) inviati in streaming tramite la tecnologia AirPlay. Apple TV è disponibile su Apple Online Store a 119€ con spedizione in 24 ore.

Mac App Store – La nuova rivoluzione parte il 6 gennaio

Mac App Store - Icona con sfondo MacBook AirApple ha annunciato nella giornata di oggi la data della nuova annunciata rivoluzione, parliamo del Mac App Store, che porterà la straordinaria esperienza di sviluppatori ed utenti con l’App Store anche su Mac OS X. L’apertura sarà giovedì 6 gennaio, sarà quindi la calza della Befana a regalare un modo nuovo di scaricare, comprare e aggiornare software per un sistema operativo “tradizionale”. Il Mac App Store aprirà contemporaneamente in 90 nazioni e presenterà le applicazioni gratuite e a pagamento suddivise in categorie come Istruzione, Giochi, Grafica & Design, Lifestyle, Produttività e Utilità. Ecco le parole pronunciate da Steve Jobs in persona: “L’App Store ha rivoluzionato le applicazioni mobili, speriamo di fare lo stesso per le applicazioni PC con il Mac App Store, rendendo facile e divertente la ricerca e l’acquisto di app per PC. Non vediamo l’ora di iniziare il 6 gennaio “. Scopriamo altri dettagli … Continua a leggere Mac App Store – La nuova rivoluzione parte il 6 gennaio

Apple Aggiorna MobileMe Calendar con nuove funzioni

MobileMeApple ha aggiornato il servizio Calendar di MobileMe, introducendo nuove caratteristiche come la condivisione dei calendari e gli inviti ad eventi. Per aggiornare il servizio occorre visitare la pagina me.com/calendar e cliccare su “Upgrade Now” nell’angolo in basso a sinistra dell’applicazione web e seguire le relative istruzioni. Vediamo in dettaglio le novità … Continua a leggere Apple Aggiorna MobileMe Calendar con nuove funzioni

Apple Store a Bologna – Arrivano i dettagli

Bologna - Fontana del nettuno con mela morsicataBologna avrà presto il suo Apple Store, la notizia ve l’avevamo già data alcuni mesi fa, ma adesso emergono indiscrezioni relative al negozio, complete di indirizzo e dettagli su come verrà strutturato il negozio all’interno dell’immobile. Le indiscrezioni arrivano da un articolo di Repubblica sulla soceità Il Casone, azienda di Firenzuola (in toscana) produttrice di pietra serena e fornitrice ufficiale di Apple per gli store sparsi ormai in tutto il mondo. Il negozio aprirà in via Rizzoli, in un immobile che ospitava fino ad alcuni mesi fa un grande negozio Stefanel, sarà disposto su tre piani, due dei quali aperti al pubblico, e coprirà una superficie di 500 mq, quindi un negozio comunque di dimensioni medie. I lavori inizieranno il prossimo mese e dovrebbero terminare nei primi mesi del 2011; possiamo ipotizzare un’inaugurazione per l’inizio della primavera del nuovo anno. Scopriamo insieme altri dettagli … Continua a leggere Apple Store a Bologna – Arrivano i dettagli

iAd arriva in Europa a dicembre

Logo iAdiAd, il rivoluzionario network pubblicitario mobile lanciato a luglio negli Stati Uniti, raggiungerà l’Europa a partire da dicembre con L’Oréal, Renault, Louis Vuitton, Nespresso, Perrier & Unilever. Questo è il contenuto del comunicato stampa diffuso ieri da Apple. I tempi variano da paese a paese, per adesso arriverà nel Regno Unito e Francia a dicembre e in Germania a gennaio. Leggi il comunicato stampa ufficiale … Continua a leggere iAd arriva in Europa a dicembre

iTunes – Annuncio speciale in arrivo domani

iTunes - Annuncio specialeUltimamente Apple non è riuscita, come sua abitudine, a conservare nel più stretto riserbo le proprie novità fino al momento della presentazione ufficiale, ma oggi un mistero ci sorprende piacevolmente. Vedete l’immagine a fianco, da questo pomeriggio compare sulle home page Apple a livello internazionale ed annuncia con grande enfasi una novità speciale relativa ad iTunes per la giornata di domani. Nessuna certezza, solo qualche ipotesi … Continua a leggere iTunes – Annuncio speciale in arrivo domani

Apple cita Motorola per violazione di 6 brevetti sul mutitouch

Apple - Citazione a Motorola per violazione di sei brevettiApple ha depositato presso Corte Distrettuale del Wisconsin due citazioni contro Motorola Mobility Inc. per la violazione di sei brevetti relativi alla tecnologia multi-touch. Motorola avrebbe usato tecnologia protette da brevetto Apple senza autorizzazione nei modelli Droid, Droid 2, Droid X, Cliq, Cliq XT, BackFlip, Devour A555, Devour i1 e Charm 1. Questo è l’elenco dei brevetti in questione:
– Apple, Inc patent titled: Ellipse Fitting for Multi-Touch Surfaces
– Apple, Inc patent titled: Multipoint Touchscreen
– Taligent, Inc patent titled: Object-Oriented System Locator System
– Apple, Inc, patent titled: Touch Screen Device, Method, and Graphical User Interface for Determining Commands by Applying Heuristics
– Apple Computer, Inc. patent titled: Method and Apparatus for Displaying and Accessing Control and Status Information in a Computer System
– Apple Computer, Inc. patent titled: Support for Custom User-Interaction Elements in a Graphical, Event-Driven Computer System
Fonte: 9to5mac

Apple – Vendite record per Mac, iPhone e iPad

Apple - Risultati Fiscali Q4 - 2010 - Record di fatturato e utileVendite record per la gamma Mac, iPhone e iPad, con fatturato e utile ai massimi storici. Sono questi i punti salienti dei risultati finanziari del quarto trimestre dell’anno fiscale 2010 conslusosi il 25 settembre scorso. L’Azienda ha realizzato nel trimestre un fatturato record di 20,34 miliardi di dollari e un utile netto di 4,31 miliardi di dollari, pari a 4,64 dollari per azione diluita. Questi risultati vanno raffrontati con quelli ottenuti nello stesso trimestre dell’anno passato, in cui l’azienda aveva registrato un fatturato di 12,21 miliardi di dollari e un utile netto trimestrale di 2,53 miliardi di dollari, pari a 2,77 dollari per azione diluita. Il margine lordo, unico dato in calo, è stato del 36,9 %, rispetto al 41,8 % dell’anno scorso e questo è bastato per far registrare un forte calo del valore del titolo nell’after hour, ma va sottolineato che il titolo era cresciuto molto negli ultimi giorni sulla basse delle previsioni degli analisti. Vediamo qualche altro numero … Continua a leggere Apple – Vendite record per Mac, iPhone e iPad

Apple sostituisce Dell nei Campus americani

Lo scorso 7 agosto Fortune ha pubblicato un articolo relativo all'andamento del titolo Microsoft a Wall Street all'apertura della seduta di contrattazioni. La cosa è di particolare interesse perchè il titolo apriva in calo del 2,5% in parte a causa del downgrade da parte di Global Equities Research's Trip Chowdhry, che nelle note scriveva quanto segue: "70% of incoming University freshman students are coming with Macs, which is up ~10% – 15% y-y. Microsoft is failing to connect with the new generation of users". L'ultima frase è significativa, in sostanza dice che Microsoft non fa più presa sulle nuove generazioni. La nota si è basata su un indagine condotta in 5 università, intervistando i nuovi iscritti. Per approfondire l'argomento e capire i numeri in gioco, Fortune ha verificato la situazione con la migliore fonte a loro disposizione, ovvero Student Monitor, una società di Ridgewood (New York) che esamina due volte l'anno le scelte informatiche degli studenti ormai da 22 anni. Student Monitor intervista 1.200 studenti nei 100 principali Campus per 55 minuti ciascuno, offrendo poi i risultati alle società Fortune 500. Ecco i dati emersi …

Continua a leggere Apple sostituisce Dell nei Campus americani