I prezzi delle Canon EOS 5Ds e 5Ds R

Canon EOS 5DsPhotoRumors ha pubblicato i prezzi delle reflex Canon EOS 5DS, EOS 5DS R e della nuova ottica EF 11-24mm f/4L USM che verranno presentati il prossimo 6 febbraio al CP+ di Yokohama. Vediamoli:

  • Canon EOS 5DS: € 3,499;
  • Canon EOS 5DS R (priva di filtro passa-basso): € 3,699;
  • Canon EF 11-24mm f/4L USM: €2,999.

In arrivo la mirrorless Canon EOS M3

Canon EOS M3Canon sta per lanciare la terza versione della propria fotocamera mirrorles. La EOS M3, questo il suo nome, vedrà le luci della ribalta al CP+ di Yokohama il prossimo 6 febbraio. I tempi dovrebbero essere maturi per vedere un prodotto all’avanguardia, con l’introduzione del sensore Dual Pixel CMOS AF, tecnologia che rende ogni fotodiodo sensibile anche alla differenza di fase e quindi capace di assistere la messa a fuoco, elemento critico dei precedenti modelli. Canon ha creato un’impugnatura più ergonomica, ed ha aggiunto un meccanismo di ribaltamento dello schermo per il controllo dello stato in posizioni difficili. Vi aggiorneremo appena ci sarà la sua presentazione !

Aggiornamento firmware per Canon EOS 5D Mark III e EOS 1D X

Canon EOS 1D XCanon ha rilasciato un aggiornamento per il firmware di due dei suoi prodotti di punta, si tratta delle full frame EOS 1D X (link Amazon), che passa alla versione 2.0.7, e EOS 5D Mark III (link Amazon) che arriva alla versione 1.3.3. I due upgrade hanno in comune il miglioramento del controllo AF durante lo scatto in modalità Live View con ottica grandangolare (vengon corrette alcune indicazioni errate sulle schermate del menù inglese e russo), mentre la EOS-1D X ottiene anche la correzione del fenomeno per cui il bracketing automatico dell’esposizione (AEB) poteva non funzionare correttamente in modalità di scatto continuo e quando la velocità dell’otturatore è maggiore di 1″, il miglioramento dell’affidabilità del meccanismo di controllo per l’impostazione Stile foto (Auto/Automatica), la correzione del fenomeno per cui l’indicatore di livello elettronico non funzionava correttamente, la correzione del fenomeno per cui, utilizzando la funzione Save and read camera settings, i dati sullo spazio colore selezionato in Custom shooting mode (C1-C3)/Modalità scatto personalizzato, non venivano salvati. I nuovi firmware sono disponibili per il download sul sito Canon in lingua italiana ai seguenti link: Canon EOS-1D X per Mac e Windows – Canon EOS 5D Mark III per Mac e Windows.

Imminenti le Canon EOS 5Ds e 5Ds R

Canon EOS 5DsCanon sta per lanciare un’accoppiata di reflex full-frame di fascia Pro, si tratta delle EOS 5DS e EOS 5DS R. Due fotocamere con sensore CMOS da 50.6 megapixel rispettivamente con e senza filtro passa basso, 61 punti di messa a fuoco (41 dei quali a croce) ed un’estensione ISO compresa tra 100 e 6400 (50 e 12.800 in estensione) e Doppio processore Digic 6. Ma scopriamo insieme tutte le specifiche tecniche, così come riportate da CanonRumors … Continua a leggere Imminenti le Canon EOS 5Ds e 5Ds R

Nikon D750 – Verificare i lotti difettosi

Nikon D750 Flare - Immagini fantasmaDopo aver indagato per una soluzione al problema dell’alone bianco nelle immagini controluce che affligge alcuni esemplari della Nikon D750, la casa giapponese ha individuato i lotti difettosi ed ha realizzato una pagina dove è possibile inserire il numero di serie del proprio esemplare, per scoprire se ne fa parte. Nikon fa presente che alcune fotocamere sono già state sistemate prima di essere distribuite, e sono individuabili grazie alla presenza di un punto nero dentro l’attacco per il cavalletto. Chi possiede un esemplare difettoso é necessario contattare il più vicino Centro di assistenza Nikon che per l’Italia è L.T.R. Service S.r.l. (presso il distributore Nital) a Moncalieri (TO). Fonte: Fotografidigitali.it. Si ringrazia Sandro, membro della nostra mac-community, per la segnalazione.

Canon EOS 7D Mark II o EOS 6D ?

Canon EOS 7D Mark II Vs EOS 6DQuando in fotografia ci si appresta a cambiare corpo macchina vengono sempre molti dubbi su quale sia l’acquisto migliore. Un esempio concreto: Canon EOS 7D Mark II o EOS 6D ? Il dubbio è lecito in quanto le due reflex appartengono a due diversi segmenti di gamma, APS-C la prima e full-frame la seconda, ma quest’ultima (piú datata) nonostante abbia un sensore 24×36 mm ha un costo decisamente inferiore. Fermo restando che la decisione è alla fine molto soggettiva e dipende dal tipo di fotografia, dalle ottiche possedute e dal proprio stile personale, possiamo comunque provare ad analizzare le caratteristiche sulle quali una delle due prevale sull’altra. Lo facciamo grazie a questo interessante articolo pubblicato da Saggiamente. Buona lettura !

Sony annuncia la A7 II, full frame con sensore stabilizzato su 5 assi

Sony A7 IIA distanza di poco più di un anno dal lancio della prima mirrorless Full Frame Alpha A7, Sony annuncia la nuova Alpha 7 II, che mantiene lo stesso sensore CMOS 35mm da 24 megapixel con 117 punti a rilevazione di fase e introduce la stabilizzazione agendo sul movimento del sensore. Si tratta di un nuovo sistema di stabilizzazione in grado di lavorare su 5 assi, che promette una grande efficacia anche nelle riprese video, controllando il rollio e il beccheggio dei filmati registrati camminando. Sony dichiara un miglioramento delle prestazioni nella messa a fuoco pari al 30%, che sale al 50% nell’inseguimento AF Tracking. Altra novità di rilievo è la ghiera di regolazione, posizionata sotto il pulsante di scatto. La registrazione dei filmati guadagna il codec XAVC S, che permette di avere video 1080/60p a 50Mbps, ed il profilo S-Log2, per registrare filmati con una maggiore gamma dinamica. La nuova Sony A7 II è attesa sul mercato giapponese per il 5 dicembre, mentre non si hanno informazioni al momento sulla commercializzazione in altri paesi.

Nuova mirrorless e Reflex ad elevata risoluzione in arrivo da Canon

Logo CanonCanon è momentaneamente rimasta indietro rispetto a Nikon per quanto riguarda la risoluzione del sensore dei prodotti di punta. Nikon con la Nikon D800 ha stabilito un primato ancora ineguagliato, a dire il vero ancora Canon non ha proprio risposto sotto questo profilo. Il tempo passa e una parte dell’utenza chiede una reflex con sensore ad alta risoluzione. Bene, non dovranno attendere molto, stando alle dichiarazioni rilasciate a DPreview da Masaya Maeda (Managing Director & Chief Executive, Image Communication Products Operations), che ha dichiarato che nell’immediato futuro ci si deve aspettare da Canon una mirrorless ed un sensore ad elevata risoluzione. Questo confermerebbe precedenti indiscrezioni che indicavano per il 2014 tre nuove reflex; due le abbiamo viste, sono la EOS EOS 1200D e la EOS 7D Mark II, l’ultima potrebbe essere quella citata da Maeda, forse la famigerata EOS 3D.

 

Canon – Arriva la EOS 7D Mark II

Canon EOS 7D Mark IICanon ha finalmente presentato l’attesissima reflex EOS 7D Mark II, modello top della gamma con sensore APS-C, un prodotto particolarmente vocato alla fotografia sportiva e naturalistica, pronto ad affrontare le condizioni ambientali più impegnative. Tra le caratteristiche più importanti evidenziamo il sensore CMOS da 20,2 Megapixel, la gamma ISO 100-16.000, espandibile fino a 51.200, un nuovo sistema Autofocus dotato di 65 punti a croce, il doppio processore DIGIC 6, scatto fino ad 1:8000″ e la tecnologia Dual Pixel CMOS AF di seconda generazione, che integra due fotodiodi in ogni pixel, al fine di avere a disposizione una messa a fuoco a rilevazione di fase su tutta la superficie del sensore, un sensore di misurazione della luce ad alta risoluzione da 150.000 pixel RGB + IR, un rivelatore di sfarfallio ed un intervallometro, presente per la prima volta in una reflex EOS, che permette di registrare immagini con un intervallo programmabile da 1″ a 99h 59′ 59″ secondi. Troviamo integrati anche il GPS ed una bussola digitale dotata di sensore geomagnetico a tre assi e accelerometro, combinazione che permette di registrare longitudine, latitudine, altitudine e perfino direzione di scatto rispetto ai punti cardinali. La EOS 7D Mark II arriverà sul mercato a novembre ad un prezzo indicativo suggerito al pubblico per il solo corpo macchina di 1.846€ iva inclusa.

Sony A7S, una Full-Frame mirrorless pensate per il video 4K

Sony A7SSony ha presentato al NAB TRADE SHOW di Las Vegas, il salone più importante a livello mondiale dedicato ai professionisti e agli appassionati di video, una nuova fotocamera mirrorless full-frame. Si tratta della Sony A7S che, al di là di un aspetto estetico quasi del tutto simile alle A7 e A7R, integra un nuovo sensore CMOS Exmor da 12.2 megapixel dotato di un’ampia gamma dinamica, in grado di eseguire la lettura completa dei pixel senza processo di pixel binning, capace di registrare video 4K in formato QFHD 2840 x 2160. La Sony A7S può registrare filmati XAVC S Full HD a 50Mbps, ed ha funzioni professionali come time code e ingressi audio XLR opzionali. La sensibilità standard va da ISO 100 a 102.400 per le foto e da ISO 200 a 102.400 per il video, ma è espandibile a ISO 50-409600 per le foto e 200-409600 per i video. Il sistema autofocus è stato migliorato per ottenere scatti con poca luce (inferiori a EV-4). Sony ha anche annunciato che ha in fase di sviluppo un obiettivo power-zoom 20-135mm f4 con attacco E-Mount specificamente progettato per il video. La disponibilità è prevista per questa estate ad un prezzo non ancora specificato. Prosegui per leggere il comunicato stampa ufficiale Sony Italia … Continua a leggere Sony A7S, una Full-Frame mirrorless pensate per il video 4K

Lytro presenta Illum, 2° generazione della fotocamera plenottica (aggiornato)

Lytro Illum - Fotocamera PlenotticaLytro aveva stupito il mondo con la sua Lytro Camera, la prima fotocamera plenottica, in grado di catturare l’intensità dei raggi luminosi che colpiscono il sensore ed anche la loro direzione, permettendo così di eseguire la messa a fuoco in un momento successivo allo scatto. Adesso rilancia con Illum, seconda generazione della fotocamera, che porta la fotografia plenottica ad un nuovo livello. La Illum è dotata di un sensore da 40 megaray, un’ottica 30-250 mm con apertura f/2.0 costante per tutta la lunghezza focale, un display touch da 4″ ed un tasto Lytro per avere un’anteprima della profondità dell’immagine. La Illum permetterà di cambiare dopo lo scatto non solo la messa a fuoco, ma anche la prospettiva, e di applicare sofisticati effetti Ken Burns sulle immagini. La Lytro Illum è pre-ordinabile al prezzo speciale di 1.499$, e sarà disponibile probabilmente dal prossimo mese di agosto. Viene richiesto un deposito di 250$ e viene offerto uno sconto del 20% ai possessori della Lytro di prima generazione. Su Amazon è in vendita la prima versione della Lytro, ad un costo di poco superiore ai 400€. Sul sito ufficiale sono disponibili alcune immagini realizzate con la nuova Illum, ve ne anticipiamo qualcuna nel video che segue …

Canon M15P-CL, prima fotocamera pensata per l’industria

20140328-101655.jpgCanon ha presentato la fotocamera M15P-CL, il suo primo prodotto destinato all’industria che è caratterizzato da un sensore APS-C in bianco e nero da 15 megapixel e dall’innesto Nikon F, quello in uso su tutte le reflex di casa Nikon, sia analogiche che digitali. La ragione per cui Canon ha adottato la baionetta della concorrenza è molto semplice:
è l’innesto più diffuso nel segmento di mercato a cui si rivolge Canon con questo prodotto. La disponibilità è prevista in aprile, ad un prezzo per ora non comunicato dalla casa.

Canon presenta la EOS 1200D, entry level da 18 milioni di pixel

Canon EOS 1200DCanon festeggia il traguardo dei 70 milioni di reflex EOS annunciando un nuovo prodotto consumer, la EOS 1200D. La fascia più economica ha dato grandi soddisfazioni a Canon, le EOS 100D (link Amazon) e EOS 70D (link Amazon) hanno contribuito in maniera consistente ai 10 milioni di pezzi venduti negli ultimi 16 mesi, e Canon rilancia portando nella nuova EOS 1200D il sensore CMOS in formato APS-C da 18 milioni di pixel. La macchina offre un processore Digic 4, una sensibilità compresa tra 100 e 6400 ISO, espandibile a 12800 ISO, un autofocus a 9 punti, dei quali quello centrale a croce, sequenze da 3 frame al secondo, registrazione video Full HD 1080p con diversi frame rate ed una serie di filtri creativi utili a stimolare la fantasia degli utenti. Nel menù è integrata una funzione Guida, pensata per essere un vero e proprio tutorial in-camera per i neofiti della fotografia. La EOS 1200D (solo corpo) sarà in vendita da fine marzo 2014 a un prezzo indicativo suggerito al pubblico di € 409 iva compresa, che salgono a € 540 iva compresa per il kit con l’ottica EF-S 18-55mm IS.

Sigma – Nuovo sensore Foveon e nuovo design per le proprie compatte

Sigma con nuovo sensore Foveon e nuovo sorprendente designSigma introduce nella propria linea di fotocamere compatte un nuovo modello, la DP2 Quattro, dotata del nuovo sensore Foveon X3 Quattro. Per chi non lo conoscesse il Foveon è un sensore che, a differenza della maggior parte dei sensori che equipaggiano le altre fotocamere, non si basa su una matrice Bayer per catturare i colori della scena, ma lavora con tre strati sovrapposti, ognuno dei quali sensibile ad uno dei tre colori primari. Il sensore Foveon X3 ustato fino ad ora da Sigma aveva tre strati della stessa risoluzione (15megapixel x 3), mentre adesso viene usato un primo strato da 19,6 megapixel, che cattura le informazioni sulla risoluzione e del primo colore, abbinato a due sottostrati da 4,9 megapixel che catturano le informazioni degli altri due colori. Il file generato dallo scatto può essere un JPG con la risoluzione data dal primo strato, un  JPG che interpola i dati dei tre strati, generando un file da 39 megapixel, ed il RAW, che registra le informazioni lette da tutti gli strati. Oltre al nuovo sensore, Sigma propone un design sorprendente, una forma allungata con un’impugnatura squadrata, che a prima vista sorprende. Se provate però a chiudere la vostra mano come per impugnare una fotocamera, vedrete che lo spazio che viene a crearsi ha proprio la forma dell’impugnatura disegnata da Sigma, siamo quindi estremamente curiosi di provare l’ergonomia raggiunta. Alla DP2 Quattro seguiranno le DP1 Quattro e DP3 Quattro, che si differenzieranno per l’ottica abbinata: 19mm, 30mm e 50mm (equivalenti  a 28mm, 45mm, 75mm).