Apple rilascia iOS 8

IMG_1300.PNGApple ha rilasciato iOS 8, ultima versione del sistema operativo destinato ad iPhone 4S e successivi, iPad 2 e successivi, iPad mini e iPod touch di ultima generazione. I destinatari potranno comunque averne conferma andando in Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software e decidere se agiornare in modalità OTA (On The Air), ovvero direttamente dal dispositivo, oppure tramite iTunes. In questo caso occorrerà aver aggiornato iTunes alla versione 11.4. Attendiamo i Vostri commenti sulle tante novità !

Con iOS 8 sarà più facilie ritrovare l’iPhone

iOS 8 - Coming this fallCon iOS 8 sarà più facile ritrovare iPhone, iPad e iPod touch smarriti o rubati, Apple infatti ha introdotto tra le opzioni la voce che abilita il dispositivo a trasmettere la sua posizione quando la batteria si sta per esaurire. Oggi infatti i tre dispositivi sono localizzabili unicamente se accesi e sotto copertura di network cellulare o Wi-Fi; la novità aumenta molto le probabilità di successo. Noi di Nonsolomac auspichiamo che, previa autorizzazione dell’utente per ovvi motivi di privacy, possa essere conservata a tale scopo sul server di Cupertino, all’interno dei propri servizi iCloud, anche l’ultima posizione memorizzata ad intervalli regolari, in modo che sia rintracciabile tramite l’accesso ad iCloud, anche quando esso venga spento volontariamente, ad esempio dal ladro, o quando fuori copertura.

WWDC 2014 – iOS 8 e OS X 10.10 Yosemite

20140603-121730-44250133.jpg
Ieri sera si è tenuto il Keynote di apertura della WWDC 2014, durante il quale Apple ha presentato OS X 10.10 Yosemite e iOS 8, ricche di novità e di integrazione tra i vari dispositivi. Tra le novità più interessanti segnaliamo la possibilità di rispondere ed effettuare chiamate dal Mac sfruttando il network del proprio iPhone, il nuovo linguaggio di programmazione Swift, un Objective-C senza C, HomeKit, per centralizzare il controllo dei tanti strumenti di domotica che ad oggi richiedono ognuno la propria App e Health, che centralizza la gestione delle informazioni provenienti dai vari strumenti di controllo e monitoraggio della propria attività sportiva e della propria salute. Ma le novità sono talmente tante che vi consigliamo di vedere il Keynote, già disponibile sul sito Apple. Niente hardware, per quello ci sarà tempo.

Apple ha rilasciato iOS 7.1

iOS 7.1Apple ha rilasciato iOS 7.1, si trata del primo aggiornamento di una certa rilevanza per iOS 7. Le novità vanno dalla nuova applicazione CarPlay, necessaria per gestire l’integrazione con i veicoli abilitati appena presentati al Salone dell’auto di Ginevra, a Siri, migliorata nella funzionalità, nelle opzioni di comando e nella qualità di alcune voci, da nuove opzioni di visualizzazione degli impegni nel Calendario al miglioramento del funzionamento del TouchID, dalla prestazioni su iPhone 4 alla correzione del bug relativo al numero di mail non lette nel caso il numero fosse superiore a 10.000. Non mancano novità grafiche, aspetto sul quale nutriamo molte perplessità. iOS 7 ha rotto l’equilibrio e l’eleganza che iOS aveva sempre avuto, introducendo cose buone e poco buone, creando disarmonia, e dalle prime schermate di iOS 7.1 crediamo che alcune novità proseguano in questa direzione. Per aggiornare sapete cosa dovete fare, OnTheAir oppure collegando ad iTunes. Fateci sapere cosa ne pensate !

Apple presenta CarPlay, un modo più intelligente, sicuro e divertente di usare iPhone in macchina

CarPlayA giugno del 2013, nel corso del keynote di apertura della Worldwide Developers Conference, Apple annunciava iOS in the car, un sistema per integrare cellulare, Siri, messaggi, mappe, musica, video ed altro ancora con la strumentazione dell’auto. Alla vigilia dell’apertura del Salone dell’auto di Ginevra arriva la presentazione ufficiale di Apple, con il nome definitivo di CarPlay. Dal 6 al 16 marzo 2014, nel corso del Salone dell’automobile di Ginevra, il sistema sarà presentato su autovetture a marchio Ferrari, Mercedes e Volvo. Prosegui per maggiorni informazioni … Continua a leggere Apple presenta CarPlay, un modo più intelligente, sicuro e divertente di usare iPhone in macchina

Apple rilascia iOS 7.0.6

iOS 7.0.6Apple ha rilasciato iOS 7.0.6, un aggiornamento del sistema operativo per iPhone, iPad e iPod touch che, a quanto si apprende, risolve alcuni problemi con l’autenticazione delle connessioni SSL e niente più. Contestualmente viene rilasciato anche iOS 6.1.6, a beneficio di iPhone 3GS e iPod touch di quarta generazione. Per aggiornare il Vostro dispositivo collegatelo ad iTunes e, se non vi viene automaticamente notificato, eseguite manualmente la verifica degli aggiornamenti.

Nel mobile il 99% del malware è destinato a dispositivi Android

android-malware-185x185Android è la piattaforma mobile più colpita dal malware, con un’impressionante percentuale del 99%, nel senso che su 100 malware destinati a dispositivi mobili 99 sono per la piattaforma sviluppata da Google. Il dato emerce dal report 2014 sulla ricurezza realizzato da Cisco e SourceFire, adesso parte integrante di Cisco, e si riferisce ovviamente all’anno appena trascorso. La notizia ha preso rilevanza per il fatto che Phil Shiller, Direttore Marketing Apple, ha diffuso il link al report tramite il proprio canale twitter. Il report, nelle pagine che analizzano il malware, recita: “When Mobile malware is intended to compromise a devices, 99 percent of all encounters target Android devices“. Il report contiene molte altre interessanti informazioni che richiedono tempo per essere analizzate; se sisete interessati potete accedere direttamente al file pdf.

Disponibile iOS 7.0.4

iOS 7Apple ha rilasciato iOS 7.0.4, aggiornamento del sistema operativo destinato ad iPhone, iPad e iPod touch che contiene bugfix e miglioramenti. Apple cita esplicitamente la risoluzione di alcuni problemi che impedivano ad alcuni utenti di effettuare chiamate FaceTime. Sono soltanto 20MB, 63,8MB per chi aveva saltato la 7.0.3, ma l’aggiornamento OTA (On The Air) richiede almeno 1,2GB di spazio libero. Chi ha poco spazio libero proceda tramite iTunes.

iOS 7, il Calendario e gli Avvisi

iOS 7 - La nuova finestra di avvisoiOS 7 ha finalmente colmato una delle più gravi lacune del Calendario presente sui nostri iPhone. Ci sono voluti ben 6 anni, un lasso di tempo inspiegabilmente lungo, considerando che si tratta di una funzione che è sempre stata presente nel Calendario di OS X. Ci riferiamo alla possibilità di ritardare l’avviso programmato di un evento dalla finestra stessa di avviso, nel momento in cui ci viene notificato. Fino ad ora occorreva entrare nel Calendario e andare modificare la relativa voce dell’evento stesso, una procedura lunga e scomoda nel momento in cui l’avviso ci coglieva affaccendati in altre operazioni. Il più delle volte ci trovavamo costretti a toccare “Chiudi“, col rischio di dimenticarci e rendere vano l’avviso stesso. Oggi l’avviso ha due voci: “Opzioni” e “OK“, toccando “Opzioni” l’avviso si trasforma con tre voci: “Ritarda“, “Vedi Evento” e “Chiudi“. Era l’ora ! Dobbiamo però segnalare che due cose che ancora non vanno: “Ritarda” non dice di quanto, mentre potrebbe essere data facoltà all’utente di scegliere di quanto ritardare l’avviso, e la prima finestra di avviso è del tutto inutile, poteva comparire direttamente la seconda, rendendo il tutto più immediato ! Apple … sveglia !

iPhone 5S e iPhone 5C – 9 milioni di unità in solo 3 giorni !

iPhone 5S e iPhone 5C - Banner sito Apple

C’era molta attesa per il comunicato stampa che solitamente Apple rilascia all’indomani del primo weekend di commercializzazione di un nuovo iPhone, in quanto alcuni osservatori preannunciavano un possibile flot dell’iPhone 5C e vendite per l’iPhone 5S condizionate dalla scarsa disponibilità su molti mercati. Il comunicato è arrivato e i numeri forniti dalla società di Cupertino sono da vero record: 9 milioni di dispositivi dopo 3 soli giorni dal lancio nel primo gruppo di paesi. Apple ha anche annunciato che oltre 200 milioni di dispositivi iOS funzionano adesso con iOS 7, che di fatto è l’aggiornamento software con la più alta velocità di adozione della storia. Tim Cook ha commentato così: “Questo è il nostro miglior lancio di iPhone di sempre, con più di nove milioni di iPhone venduti, un nuovo record per le vendite del primo weekend“, “La domanda per i nuovi iPhone è stata incredibile, e nonostante le forniture iniziali di iPhone 5S siano andate esaurite, i negozi continuano a ricevere regolarmente nuove consegne. Appreziamo la pazienza dei nostri clienti e stiamo lavorando duramente per produrre abbastanza iPhone per tutti“. Ad oggi non è stato diffuso un dato sulla preferenza tra i due nuovi prodotti, e difficilmente arriverà. Una valutazione potrà essere fatta dalle vaire società di analisi del mercato. Leggi il comunicato stampa ufficiale (per ora in inglese) … Continua a leggere iPhone 5S e iPhone 5C – 9 milioni di unità in solo 3 giorni !

Apple rilascia iTunes 11.1.0 e iOS 7

20130918-195809.jpgApple ha rilasciato iTunes 11.1.0, aggiornamento propedeutico all’installazione di iOS 7, anch’esso disponibile da pochi minuti, a meno che non procediate On The Air (OTA). Purtroppo in questo momento è veramente difficile collegarsi ai server Apple che gestiscono gli aggiornamenti, evidentemente la quantità di accessi è troppo elevata anche per i data center della società. Occorrerà avere pazienza per assaporare le novità di iOS 7, a cominciare dalla fresca interfaccia grafica. Approfittatene per fare un backup manuale del Vostro dispositivo (ctrl+click in iTunes sul bottone dell’iPhone). Per forzare la ricerca degli aggiornamenti usate il comando “Verifica Aggiornamenti” dal menù “iTunes” dell’applicazione, e poi nel nuovo iTunes 11.1.0 cliccate “Verifica aggiornamenti” nel Tab “Sommario” del tuo dispositivo.

Nissan Leaf – Autovettura elettrica connessa con l’iPhone

iphone-nissan-leaf-carwingQualche giorno fa parlavamo della probabile integrazione di iOS 7 con la strumentazione di bordo delle autovetture, ma già oggi ci sono esempi concreti che dimostrano quanto i dispositivi Apple possano offrire all’automobilista. Nissan, ad esempio, ha integrato l’iPhone nella auto elettrica Leaf. Grazie ad una speciale applicazione sarà possibile comunicare con l’autobettura e controllare molte delle funzionalità a disposizione del guidatore. Le cose più interessante, e che indicano la strada del futuro a tutti i produttori che vorrano stare al passo con in tempi, sono rappresentate dal fatto che Tutte le LEAF nascono con un’unità cellulare integrata sempre connessa, grazie alla quale il veicolo può inviare aggiornamenti sul proprio stato di carica e l’utente potrà attivare in modalità remota il climatizzatore per rinfrescare o riscaldare l’abitacolo prima di raggiungere fisicamente il veicolo. L’app si chiama Carwings ed è disponibile anche se non avete acquistato una Nissan Leaf, provate la modalià Demo per capirne le potenzialità. L’iPhone offre l’opportunità per un enorme balzo tecnologico a tutto il comparto automotive. Oggi le soluzioni più avanzate rappresentano delle situazioni di nicchia, costosissimi accessori per auto di alta o altissima gamma, ma Apple potrebbe offrire con iOS 7 una piattaforma sicura e a buon mercato per una diffusione di massa della tecnologia in auto. Prosegui per vedere info e screenshot dell’applicazione … Continua a leggere Nissan Leaf – Autovettura elettrica connessa con l’iPhone

iOS alla conquista dell’automotive ?

siri-apple-autoUno degli scenari che immaginiamo ormai da anni è quello che vede l’iPhone impossessarsi delle autovetture, prenderne il comando e gestire la strumentazione di bordo, le comunicazioni e l’intrattenimento dei passeggeri. Abbiamo già avuto modo di scrivere sull’argomento in passato, adesso le indiscrezioni pubblicate da 9to5mac non possono che renderci felici. Con iOS 7 tutto questo potrebbe diventare realtà prima della fine dell’annoContinua a leggere iOS alla conquista dell’automotive ?

USA – iOS cresce le quote nel mercato smartphone

comscore-Report-marzo-2013ComScore ha diffuso i dati relativi alle proprie rilevazioni per il primo trimestre 2013, secondo le quali iOS continua a guadagnare negli USA quote nel mercato smartphone, raggiungendo il 39%. Android mantiene ancora il 52% del mercato, ma registra un calo dell’1.4%; in perdita anche Blackberry (-1.2%) con il 5.2% del mercato, mentre resta stabile Microsoft con una quota del 3%. Analizzando i singoli produttori, vediamo che Apple mantiene saldamente la testa della classifica e che l’unico altro produttore in crescita è Samsung, con un modesto 0,7%. In calo Motorola (-0,6%), LG (-0,3%) e HTC (-1,2%).