Apple chiude i suoi Store e dona 15 milioni di $ per aiutare la guarigione da coronavirus

Apple prende provvedimenti a livello globale per limitare la diffusione del Coronavirus. Tim Cook ha dichiarato: “Nei nostri ambienti di lavoro e nelle nostre comunità dobbiamo fare tutto il possibile per prevenire la diffusione del COVID-19. Apple chiuderà temporaneamente tutti i negozi al di fuori della Grande Cina fino al 27 marzo e si impegna ad aiutare la guarigione a livello globale con una donazione di 15 milioni di dollari”.

Continua a leggere Apple chiude i suoi Store e dona 15 milioni di $ per aiutare la guarigione da coronavirus

La WWDC 2020 adotterà un nuovo format OnLine

Apple ha annunciato oggi che la Worldwide Developers Conference 2020 (WWDC) in programma come di consueto nel mese di giugno, non verrà annullata per l’emergenza Coronavirus (come alcune voci avevano indicato), ma adotterà un nuovo format online ricco di contenuti per milioni di sviluppatori iOS, macOS, watchOS, tvOS. Apple ha annunciato inoltre che destinerà 1 milione di dollari alle organizzazioni locali di San Jose col fine di compensare la perdita di profitti derivante dal nuovo formato online della WWDC.

Continua a leggere La WWDC 2020 adotterà un nuovo format OnLine

Il liceo artistico Russoli di Pisa intitola a Steve Jobs una nuova aula

Aula di grafica Steve Jobs del Liceo Artistico F. Russoli di Pisa e CascinaIl liceo artistico F. Russoli di Pisa ha intitolato una nuova aula di grafica a Steve Jobs. Aldo Filippi, docente del liceo, ha spiegato che “l”intitolazione a Steve Jobs non è un espediente per sfruttare la sua immagine, ma un riconoscimento ad una persona che ha dato tanto al mondo della creatività, base di partenza della nostra scuola“. L’aula è dotata di iMac forniti da Data Port, rivenditore storico dei prodotti Apple. L’inaugurazione dell’aula è avvenuta nell’ambito delle iniziative organizzate per festeggiare i 50 anni dalla fondazione dell’istituto. Il Tirreno

Sette nomina Steve Jobs uomo dell’anno

Steve Jobs in copertina su Sette, settimanale del corriere della seraArrivano riconoscimenti per Steve Jobs anche dalla carta stampata italiana. Sette, settimanale del Corriere della Sera, ha composto una giuria di 100 protagonisti del mondo della cultura, dello spettacolo e del giornalismo, i quali hanno scelto il CEO di Cupertino come uomo dell’anno, voto che è valso la copertina del settimanale. I membri della giuria potevano scegliere tra 10 personaggi scelti dalla redazione ed indicare un eventuale nominativo esterno. Jobs ha preceduto Aung San Suu Kyi, Julian Assange e Roberto Saviano. “Ispirato, autoritario, manipolatore, ma soprattutto geniale. L’uomo capace di creare l’oggetto che tutti i consumatori desiderano, prima che loro se ne siano resi conto”. Macity