WordPress sotto attacco nelle scorse settimane

WordPress è sotto attacco. La notizia arriva da Wordfence, i cui analisti hanno rilevato un attacco massivo avvenuto nelle scorse settimane contro oltre 1,6 milioni di siti basati su WordPress.  L’attacco, proveniente da oltre 16.000 indirizzi IP, ha sfruttato le vulnerabilità presenti in quattro plugin e quindici temi Epsilon Framework che hanno permesso agli hacker di assumere il ruolo di amministratore eprendere il controllo del sito. È necessario installare gli aggiornamenti al più presto e rimuovere plugin e temi eventualmente presenti ma non utilizzati.

Continua a leggere WordPress sotto attacco nelle scorse settimane

Carbon Copy Cloner 6

Abbiamo provato Carbon Copy Cloner 6, ovvero la più diffusa utility per il backup su MacOS, in versione compatibile ed ottimizzata per Monterey. Oltre ad un’interfaccia grafica completamente rivisitata, sono tante le novità sotto pelle, a cominciare dalla più importante: la velocità di esecuzione.

Continua a leggere Carbon Copy Cloner 6

70 milioni di nuovi utenti per Telegram nel giorno del blackout di WhatsApp

Il recente blackout di Facebook, Instagram, Messenger e WhatsApp, ovvero dell’intera piattaforma social di Mark Zuckemberg, ha regalato tanti nuovi utenti a Telegram, principale concorrente a livello globale, che ha registrato nella giornata di lunedí un picco di 70 milioni di nuovi utenti.

Continua a leggere 70 milioni di nuovi utenti per Telegram nel giorno del blackout di WhatsApp

Tutto l’ecosistema social che fa capo a Facebook è down

Tutti i social network che fanno capo a Mark Zuckerberg sono down da poco dopo le 17:30 di oggi. Se Facebook, Messenger, Instagram e WhatsApp non vi funzionano datevi quindi pace, non dipende da voi, dal vostro dispositivo o dalla vostra connessione. I tre servizi di social network risultano irraggiungibili in Italia e in buona parte del resto del mondo da qualsiasi dispositivo e piattaforma.

Continua a leggere Tutto l’ecosistema social che fa capo a Facebook è down

Grandi novità per la suite iWork

Apple ha aggiornato la propria suite per la produttività iWork, introducendo funzioni che consentono di creare presentazioni con modalità nuove e più efficaci, e di lavorare ancora più facilmente ai documenti dai dispositivi mobili. In Keynote è possibile mostrare direttamente nelle diapositive una visuale in diretta della persona, o delle persone, che effettuano la presentazione. In Pages è ancora più facile visualizzare e modificare documenti su dispositivo mobile, perché l’app mostra automaticamente il testo e le immagini in un flusso a colonna singola ottimizzato per iPhone. In Numbers vengono introdotte le tabelle pivot, con potenti funzioni di analisi dei dati su iPhone, iPad e Mac.

Continua a leggere Grandi novità per la suite iWork

Telegram si aggiorna con tante novità

Telegram cresce, l’ultimo aggiornamento porta con se una serie di novità di rilievo: dirette streaming, inoltro flessibile, passaggio al canale successivo e sticker in primo piano. Vediamole una ad una nel dettaglio.

Continua a leggere Telegram si aggiorna con tante novità

Adobe Creative Cloud Photography Plan in offerta a 92,99€ per 12 mesi

Ancora una grande offerta per fotografi e ritoccatori. Su Amazon potete acquistare ad un prezzo molto ridotto l’abbonamento (o il suo rinnovo) di 12 mesi al pacchetto di applicazioni Creative Cloud Photography Plan 20GB, tra cui le applicazioni leader del mercato per sviluppo e gestione dei file RAW e editing fotografico. Parliamo di Lightroom e Photoshop.

Continua a leggere Adobe Creative Cloud Photography Plan in offerta a 92,99€ per 12 mesi

Aggiornamento importante per Google Chrome

Se tra i browser che utilizzate c’è Google Chrome, è tempo di aggiornarlo. La nuova versione Chrome 89 risolve ben 47 vulnerabilità, di cui 8 ad alto rischio ed una con exploit già in uso. Disponibile per MacOS, Linux, Windows e Android.

Continua a leggere Aggiornamento importante per Google Chrome

Silver Sparrow, un malware “dormiente” ma potenzialmente pericoloso

Pochi giorni dopo la notizia del primo malware in grado di colpire i nuovi Mac con processore Apple Silicon M1, arriva dai ricercatori di Red Canary un nuovo allarme dovuto alla scoperta di un nuovo malware dormiente ma potenzialmente pericoloso per le sue caratteristiche evolute e perchè avrebbe un’ampia diffusione

Continua a leggere Silver Sparrow, un malware “dormiente” ma potenzialmente pericoloso

Il primo malware per Apple Silicon M1

Chi possiede un Mac non deve temere virus, MacOS X è a tutt’oggi una piattaforma molto sicura, ciò non toglie che esistano i malware, ovvero software che, pur non rappresentando un pericolo per il sistema, possono essere fastidiosi e costituire un pericolo per le proprie informazioni sensibili e la propria privacy. La notizia di questi giorni è l’individuazione del primo malware sviluppato ad hoc per i nuovi Mac con processore Apple Silicon M1.

Continua a leggere Il primo malware per Apple Silicon M1

Spostare la cronologia delle chat su Telegram

Telegram, uno dei più diffusi software per la chat ed il primo ad introdurre le chat criptate, sta vivendo un periodo di grande crescita in seguito alla nota vicenda dei nuovi termini sulla privacy di WhatsApp, e per cavalcare il momento gli sviluppatori hanno creato una funzionalità che può risultare vincente, nella gara per conquistare gli utenti in fuga dal leader del settore, o semplicemente in cerca di un’alternativa.

Continua a leggere Spostare la cronologia delle chat su Telegram

Il Garante boccia la nuova informativa sulla privacy di WhatsApp

Si, lo sappiamo, l’argomento ha forse pure stufato. Parliamo della privacy, croce (senza delizia) di ognuno di noi, privato cittadino o impresa. Però non possiamo non monitorare quel che sta accadendo, è un momento “caldo” a livello internazionale. La novità è che l’Autorità Garante per la Privacy ha bocciato l’informativa che WhatsApp ha chiesto ai propri utenti di approvare entro l’8 febbraio. Scopriamo il perchè.

Continua a leggere Il Garante boccia la nuova informativa sulla privacy di WhatsApp

Telegram supera i 500 milioni di utenti attivi

La guerra della Silicon Valley, come l’abbiamo chiamata noi di Nonsolomac, ha generato grande interesse verso piattaforme di messaggistica alternative a WhatsApp. Tra di esse Signal e Telegram stanno avendo grande successo, anche per una miglior gestione della privacy degli utenti. Telegram ha diffuso dati ufficiali sul numero dei propri utenti attivi.

Continua a leggere Telegram supera i 500 milioni di utenti attivi

Parler denuncia Amazon

Una nuova puntata si aggiunge a quella che abbiamo chiamato in un nostro recente articolo “la guerra della Silicon Valley“. Parler, eliminato dall’App Store di Apple e dal Play Store di Google, e scaricato dall’hosting AWS (Amazon Web Services), passa al contrattacco nei confronti della società di Jeff Bezos.

Continua a leggere Parler denuncia Amazon