Apple punta sull’H.265

Logo MPEG LAApple ha firmato un accordo con MPEG LA per l’adozione dello standard HEVC (High Efficiency Video Coding) H.265. Il nuovo sistema di codifica promette un ridotto utilizzo della banda (fino alla metà rispetto all’MPEG-4 H.264) per lo streaming dei contenuti,  permettendo ai dispositivi (mobili e non) la visualizzazione di contenuti in alta definizione senza la necessità di ricorrere al buffering. Oltre ad Apple, l’accordo è stato sottoscritto da British Broadcasting Corporation, Cisco, Hitachi, Humax, JVC, LG, Nec, NTT DOCOMO, Siemens, Thomson e altri ancora. Per l’utilizzo da 1 a 100.000 prodotti MPEG LA non richiederà il pagamento di nessuna licenza; dopo le 100.000 unità ci sarà invece un costo di 0,20$ (0,15 euro), fino ad un massimo di 25 milioni di $ l’anno per produttore.

Rilasciate le specifiche dell’HDMI 2.0 con risoluzione 4K 2.160p

Logo HDMINel corso dell’IFA 2013 di Berlino, l’HDMI Forum Inc. ha rilasciato le specifiche dell’HDMI 2.0, connessione fondamentale per le nuove frontiere dell’intrattenimento domestico che punta deciso verso la definizione Ultra HD. Le nuove specifiche indicano una risoluzione di 3.840 x 2.160 pixel (2160p) fino a 60fps ([email protected]/60, 2160p) che sfrutta un’ampiezza di banda teorica di 18Gbps, ed il supporto a 32 canali audio con tecnologia Dynamic Auto Lip-sync (sincronizzazione labiale dinamica) ed estensioni CEC addizionali. Forma e dimensioni del connettore rimangono invariati, garantendo quindi la retro-comatibilità con lo standard attuale. Da sottolineare che gli attuali cavi di Cat. 2 supportano già le nuove specifiche. L’HDMI Forum Inc. è una corporazione no-profit di cui fanno parte 88 aziende tra cui Apple. Non è escluso che l’HDMI 2.0 possa essere una caratteristica non ancora dichiarata del Mac Pro di prossima uscita. Leggi il comunicato stampa … Continua a leggere Rilasciate le specifiche dell’HDMI 2.0 con risoluzione 4K 2.160p