Scegliere la reflex – Pentaprisma o Pentaspecchio ?

Reflex - Sezione di una fotocameraQuando ci si accinge a comprare una nuova reflex ci sono alcune caratteristiche che passano spesso in secondo piano. Una di queste è la qualità dell’immagine che arriva nel mirino e che consente al fotografo di scegliere l’inquadratura, focheggiare, verificare i dati dello scatto che stiamo per effettuare. L’immagine che entra dall’obiettivo viene riflessa dallo specchio che sta davanti al sensore verso il mirino. Per evitare che questa venga mostrata rovesciata, occorre effettuare all’interno del mirino una doppia riflessione che può avvenire con un pentaprisma o con un pentaspecchio. Che differenza c’è tra questi due componenti ? Scopriamolo insieme …

Come dicevamo, l’immagine inquadrata da una reflex entra nell’obiettivo e viene riflessa verso l’alto da uno specchio collocato davanti al sensore ed inclinato a 45°. Per arrivare all’occhio del fotografo questa immagine deve fare una seconda curva a 90°. Come fargliela fare?

La cosa più semplice sarebbe quella di utilizzare un secondo specchio inclinato di 45°.
In questo caso però l’immagine si presenterebbe capovolta.

Per evitare questo occorre usare un dispositivo ottico più complesso che attui una doppia riflessione, un doppio capovolgimento che riporti quindi l’immagine così come ripresa dall’ottica. Questo dispositivo può essere un pentaprisma o un pentaspecchio, che svolgono la stessa funzione ma in due modi differenti.

Reflex - Pentaprisma a tetto utilizzato nelle reflexPentaspecchio
Il pentaspecchio è un componente ottenuto incollando insieme una serie di specchi.
Ha una maggiore leggerezza ed un costo più contenuto, ma le riflessioni vetro/aria che avvengono al suo interno provocano una perdita di luminosità.

Pentaprisma
Il pentaprisma è un solido di vetro ottico.
E’ più pesante e più costoso del pentaspecchio, ma le rifrazioni della luce che si verificano all’interno del vetro pregiato di cui è composto permettono di far arrivare all’occhio del fotografo una maggior quantità di luce.
Per questi motivi è solitamente utilizzato solo nelle reflex di classe medio-alta.

Le Canon di fascia consumer usano ad esempio un pentaspecchio (EOS 1000D, 1100D, EOS 550D, EOS 600D). Il pentaprisma è utilizzato dai modelli superiori, semi-professionali e professionali a partire dalla EOS 60D in su.

Un commento su “Scegliere la reflex – Pentaprisma o Pentaspecchio ?”

  1. Pentaprisma senza ombra di dubbio a meno che gli specchi non siano ad argentatura superficiale come quelli dei microscopi da ricerca ma ne dubito essendo montati sulla fascia medio bassa delle reflex. Se sono normali specchi alle riflessioni vetro aria devi aggiungerci anche le due rifrazioni vetro/argentatura posteriore di ogni specchio. Questa è la teoria all’atto pratico per l’uso che se ne fa secondo me ci sono altri fattori più importanti che ti fanno scegliere una reflex dalla 60D in su nel caso di una Canon. Ma ciò vale anche per le altre marche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *