WhatsApp

Caratteri speciali in WhatsApp

WhatsApp è la più diffusa app per la messaggistica istantanea (ma non solo), chi non lo usa ? Ormai troviamo su WhatsApp dai bambini delle elementari, che magari pur non avendo un cellulare (almeno lo speriamo) iniziano a comunicare con un primo dispositivo wi-fi, fino ai nonni ultraottantenni. Ma conosciamo e sfruttiamo a fondo l’applicazione ? Vediamo caratteristiche e funzionalità meno note.

Formattazione del testo

Sai che puoi scrivere in grassetto, in corsivo e con testo barrato tramite di caratteri speciali, senza dover passare dalla selezione del testo e dal menù a comparsa ? Per farlo devi soltanto usare il relativo carattere speciale prima e dopo il testo:

*grassetto* diventerà “grassetto“;

_corsivo_  diventerà “corsivo”;

~barrato~ diventerà  “barrato“;

“`monospaziato“` diventrà con i caratteri tutti larghi uguali, come nella vecchia macchian da scrivere

I caratteri speciali sopra indicati possono essere combinati per sommare gli effetti e quindi scrivere in grassetto, corsivo e barrato allo stesso tempo una parte del testo. Ricordatevi l’annidamento, il carattere speciale che si apre per primo deve essere chiuso per ultimo, come avviene nella logica della programmazione.

Per adesso è tutto, ma torneremo sull’argomento.

 


Seguici sui social e sul nostro canale YouTube

Sostienici con i tuoi acquisti, metti tra i tuoi preferiti il link ad Amazon. Tu non spenderai un centesimo in più, noi riceveremo una piccola commissione.


Scopri le offerte del giorno di Amazon.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *