Epic Games - Fortnite stagione 4

Epic Games fuori dall’App Store

Ha dell’incredibile la vicenda che sta vedendo affrontarsi Apple ad Epic Games. In sostanza la software house ha introdotto nell’ultima versione un sistema di pagamento alternativo all’App Store, sistema che aggira quindi la commissione che Apple trattiene su tutti gli acquisti fatti sul proprio store, e alla fine si è arrivati alla chiusura dell’account sviluppatore di Epic Games.

Epic Games è una delle software house più importanti ed è lo sviluppatore di un titolo come Fortnite, campione di vendite. Probabilmente, forte della sua posizione di leader nel settore, la software house ha cercato e sta cercando di forzare Apple per cambiare le regole della piattaforma, regole però che ha sottoscritto, come hanno fatto tutti gli altri sviluppatori.

Apple aveva dato tempo fino venerdì 28 agosto per modificare il gioco ed eliminare l’illecita introduzione del proprio sistema di pagamento diretto. Non avendolo fatto si è arrivati alla chiusura dell’account sviluppatore.

La questione è molto complessa in quanto Epic Games sviluppa l’Unreal Engine, motore grafico utilizzato da altre software house per lo sviluppo di tantissimi videogioco. Pertanto l’accesso agli strumenti di sviluppo è stato riattivato per quanto concerne lo sviluppo dell’Unreal Engine, mentre Epic Games resta fuori dall’Apple Store e Fortnite non è più disponibile sulla piattaforma Apple, almeno fino a quando non rispetterà le regole sottoscritte.

Chi ha scaricato l’app potrà continuare a giocarci, ma non avrà accesso alla nuova stagione, che richiede un aggiornamento che non può essere reso disponibile.

Vedremo chi la spunterà, ma crediamo che non sarà facile costringere Apple a modificare le regole, per lo meno non in questo modo, ma potrebbe essere l’inizio di un percorso che, se Epic Games fosse seguita da altre società, potrebbe portare tutti i protagonisti principali intorno ad un tavolo per ridiscutere la percentuale che Apple trattiene su ogni acquisto. Almeno crediamo che queste possano essere le intenzioni di Epic Games, che sa bene cosa ha firmato e dovrebbe quindi essere ben consapevole di aver agito in violazione del contratto.

Vi terremo aggiornati sulla vicenda.


Seguici sui social e sul nostro canale YouTube

Sostienici con i tuoi acquisti, metti tra i tuoi preferiti il link ad Amazon. Tu non spenderai un centesimo in più, noi riceveremo una piccola commissione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *