Mail logo

Le vulnerabilità di Mail segnalate da ZecOps non sono gravi, presto un fix

ZecOps ha segnalato nei giorni scorsi alcune vulnerabilità nella versione dell’app Mail dei sistemi operativi iOS e iPadOS, dichiarandone la gravità in quanto sfruttabili, e secondo loro, già sfruttate per perpetuare attacchi che rappresentano un serio pericolo per gli utenti. A stretto giro è intervenuta Apple, respingendo le conclusioni dei ricercatori in merito alla pericolosità.

Secondo Apple le vulnerabilità non sono sufficienti per bypassare le protezioni di sicurezza di iOS e iPadOS, e non ci sono evidenze di attacchi informatici in corso o già effettuati che sfruttino queste vulnerabilità.

Apple ha dichiarato di prendere sul serio tutte le segnalazioni relative a minacce inerenti la sicurezza e di aver studiato a fondo il rapporto pubblicato dai ricercatori, prima di arrivare a tali conclusioni, che saranno comunque ricompensati per aver scovato delle problematiche nei propri sistemi operativi.

Un fix arriverà nel prossimo aggiornamento del sistema operativo, e gli sviluppatori segnalano che tutto appare già sistemato nella beta di iOS 13.4.5 ora in fase di testing.

Bloomberg


Seguici sui social e sul nostro canale YouTube

Sostienici con i tuoi acquisti, metti tra i tuoi preferiti il link ad Amazon. Tu non spenderai un centesimo in più, noi riceveremo una piccola commissione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *