iOS 4 SDK – Nuove regole per gli strumenti di sviluppo

Apple ha rilassciato il nuovo SDK per iOS 4 ed ora emergono alcuni cambiamenti relativi al contratto di licenza che coinvolgono sgli strumenti di sviluppo. Stiamo parlando del paragrafo 3.3.2 che ha innescato la “battaglia” tra Apple e Adobe perchè imponeva agli sviluppatori l’uso esclusivo di Objective-C, C, C++ o JavaScript, escludendo qualsiasi codice interpretato diverso da quello delle API documentte da Apple e proveniente dall’interprete integrato, escludendo di fatto l’uso di Flash per creare applicazioni compatibili con Cocoa Touch. Con l’ultimo DSK Apple permette l’utilizzo di codice interpretato (in modo regolamentato) nelle applicazioni al fine di fornire funzionalità minori o coerenti con la logica dell’applicazione, ma non di piattaforme esterne. Questa modifica lascia molta discrezione ad Apple sulle modalità di approvazione delle applicazioni ed è probabilmente dovuta al fatto che un vincolo così rigido avrebbe penalizzato molte applicazioni, in modo particolare giochi, che utilizzano librerie e motori esterni che permettono di velocizzare il lavoro, due nomi su tutti: TapTap Revence e Rolando. Apple avrebbe potuto trovarsi della scomoda posizione di rimuovere giochi approvati da tempo che sono, tra l’altro, tra i più famosi e apprezzati. AppleInsider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *