iPhone OS domina l'internet mobile in Italia

Per una volta viene effettuato uno studio che, assieme ai dati del mercato globale, focalizza l’attenzione anche sul mercato italiano. L’argomento è la piattaforma iPhone, composta come ben sapete dall’iPhone e dall’iPod touch, il mercato di riferimento e le applicazioni dell’App Store. Lo studio è realizzato da Casaleggio e Associati, ed il dato più significativo che ne esce è il netto predominio dei due dispositivi di Cupertino sul mercato internet mobile, con un sonante 78% delle pagine servite. Il rapporto passa poi ad analizzare l’economia che muovono le applicazioni, in base alle scelte degli sviluppatori di rilasciarle gratuitamente, con pubblicità in-app o a pagamento, e i guadagni che uno sviluppatore può aspettarvi in base alle scelte strategiche di base. Vediamo qualche numero …

– il 78% della navigazione web mobile italiana è generata dai due dispositivi Apple;
– 120.000 le applicazioni per iPhone OS a fine 2009;
– 300.000 quelle stimate per la fine del 2010;
– 2011 l’anno in cui si prevede che Android riesca a ridurre il gap rispetto all’iPhone;
– 26 i milioni di iPhone in circolazione;
– 19 i milioni di iPod touch nelle mani degli utenti;
– tra 100 e 150 milioni i download di applicazioni al mese;
– tra 280 e 420 milioni di euro la stima del mercato per gli sviluppatori;
– 120 volte la media di download annuo di un’applicazione presente su App Store;
– tra i 2.300 e di 3.500 € l’anno la media del reddito generato per lo sviluppatore;
– 32% gli applicativi gratuiti;
– 0,79€ il prezzo scelto del 56% dei casi;
– 2,70€ il prezzo medio delle applicazioni inserite nel dicembre del 2009;
– oltre 8.000€ al giorno gli incassi a cui può arrivare lo sviluppatore di un’applicazione a pagamento di grande successo;
– 3.500€ al giorno se l’applicazione viene offerta con pubblicità in-app

Si tratta comunque di una lettura estremamente interessante.
Vi rimandiamo alla pagina dello studio Casaleggio e Associati per una lettura più approfondita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *