Batteria Apple MacBook/MacBook Pro

Battery Health Management nel prossimo update di MacOS X Catalina

Nel prossimo aggiornamento di MacOS Catalina 10.15.5, Apple introdurrà Battery Health Manager, una nuova funzionalità che si pone l’obiettivo di estendere la vita delle batterie dei propri computer portatili.

Molti pensano erroneamente che tenere il notebook sempre attaccato alla corrente aiuti a preservarne l’integrità, ma in realtà non è così. La batteria infatti non invecchia soltanto con l’aumentare dei cicli di carica, ma si deteriora anche quando rimane costantemente al 100% della sua carica, perchè in pratica va “sotto stress”.

In sostanza l’eta di una batteria è un mix tra età anagrafica ed età chimica, e l’età chimica è influenzata da tanti fattori.

Apple ha sviluppato una nuova funzionalità che impedirà ai dispositivi di caricarsi al 100%, o meglio il 100% della ricarica corrisponderà non più alla massima capacità di carica possibile, ma indicherà la massima carica possibile al fine di massimizzarne la durata nel tempo.

La funzionalità opererà in modo differente su ogni dispositivo, tenendo conto della storia dei cicli di ricarica, della sua temperatura, adattandosi al mutare delle abitudini di ricarica del suo proprietario, al fine di migliorarne l’invecchiamento.

Nella pratica c’è da aspettarsi che, usando un gioco di parole, la carica della batteria duri di meno, affinché la batteria duri di più. Apple, che ha inserito la funzionalità nell’ultima beta rilasciata agli sviluppatori, ha dichiarato che non impatterà molto sull’autonomia.

Battery Health Management funzionerà sui notebook che supportano Thunderbolt 3, su di essi sarà attiva di default, ma l’utente potrà disattivarla dalle impostazioni.

Puoi leggere il documento Apple in inglese sull’argomento.


Seguici sui social e sul nostro canale YouTube

Sostienici con i tuoi acquisti, metti tra i tuoi preferiti il link ad Amazon. Tu non spenderai un centesimo in più, noi riceveremo una piccola commissione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *