Nikon pesantemente colpita dall’alluvione in Thailandia

Nikon - Fabbrica alluvionataLe alluvioni in Thailandia hanno colpito anche Nikon, che ha visto il primo piano di tutto il proprio sito produttivo localizzato nella provincia di Ayutthaya andare sommerso. Incredibilmente non si è parlato molto della situazione Thailandese sui grandi mezzi di informazione, ma le notizie che giungono in merito ai problemi legati ai siti produttivi lasciano trapelare una situazione drammatica per la popolazione. Si tratta della più drammatica stagione delle piogge degli ultimi 50 anni, che ha provocato 250 vittime, la distruzione di 700.000 abitazioni ed enormi danni all’agricoltura, oltre che all’industria. La fabbrica Nikon che vedete nell’immagine a lato produce tra l’80 e il 90% delle reflex entry-level e semi-professionali, oltre al 60% degli obiettivi Nikkor, con una capacità produttiva di 5 milioni di apparecchi l’anno. E’ ferma dallo scorso 6 ottobre. Electronista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *