Amazon lancia lo store musicale DRM free

amazon-logo.pngPer uno store che chiude eccone un altro che apre, Amazon ha aperto la fase di beta pubblica del suo servizio di vendita di musica online DRM Free e rappresenta la più seria offensiva al predominio dell'iTunes Music Store di Apple. Questo store ha veramente le carte in regola per sfondare e probabilmente questa volta Apple sarà costretta a competere con un temibile avversario e prendere contromisure. Vediamo offerta, caratteristiche e funzionalità …

amazonmp3-logo-sloganjpg.jpg
L'OFFERTA
Partiamo dall'offerta musicale di Amazon: 2.000.000 di canzoni di 180.000 diversi artisti tutti rigorosamente DRM Free.

NESSUNA LIMITAZIONE
Solo questo pone il nuovo store più avanti di quanto sia riuscito a fare ad oggi Steve Jobs, un vantaggio competitivo basato su un fattore di praticità e semplicità oltre che sul fattore psicologico del non avere vincoli di sorta.

UNIVERSALITA'
La musica acquistata da Amazon essendo priva di qualsiasi sistema di protezione dalla copia o di vincoli legati all'hardware o formati proprietari, è in grado di essere utilizzata su qualsiasi lettore, su qualunque computer e con ogni software in grado di gestire file in formato mp3.

amazonmp3-lettori.jpg
QUALITA'
Amazon compete con l'iTunes Music Store anche dal punto di vista qualitativo, e lo fa alla grande. Tutto il catalogo è infatti offerto con codifica a 256 Kbps, ovvero la stessa qualità offerta da Apple con i soli brani iTunes Plus.

COMPETITIVITA'
Anche i prezzi stabiliti sono molto competitivi.
I brani hanno un costo tra 89 e 99 centesimi, con 100 canzoni tra le più importanti offerte al prezzo più basso;
Gli album vanno dai 5,99 ai 9,99 $, con i 100 album top offerti a 8,99 $;
Si tratta quindi di prezzi uguali o più bassi di quelli offerti dall'iTunes Music Store sia per i brani DRM free che per quelli protetti.

Adesso non resta che attendere che queto periodo di beta testing pubblico proceda, analizzare i primi risultati, al fine di capire se il mercato avrà trovato il primo vero competitor per il dominatore incontrastato targato Cupertino, e la concorrenza di solito fa bene a tutti. Amazon

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.