Apple acquisisce Lala, servizio di streaming musicale

logo-lala.pngApple ha acquistato Lala, una
società di Palo Altro (California) che offre un servizio di streaming
musicale tramite web browser
, con un catalogo di oltre 8 milioni di
brani delle principale etichette
(BMG, EMI, Sony, Universal eWarner). Questo è il modello di business: Il primo ascolto di ogni brano è gratuito, per ottenere infinite riproduzioni si pagano 10 centesimi a brano, l'acquisto della versione mp3 DRM free è possibile
a partire da 79 centesimi. Il Music Mover di Lala trova i brani che
sono già presenti sul proprio HD e le proprie playlist, aggiungendo il
tutto gratuitamente alla propria collezione Lala. Apple potrebbe essere
intenzionata ad integrare il servizio offerto da Lala, o qualcosa di
simile, nell'iTunes Store, ma l'interesse di Cupertino potrebbe essere
rivolto agli ingegneri che hanno sviluppato il servizio, oppure alle
licenze per lo streaming, che però non siamo certi siano trasferibili a
qualunque acquirente. Approfondiamo l'argomento …

Lo streaming musicale interessa molti attori di primo piano del web, a cominciare da Google, che ha lanciato un nuovo serivzio di streaming direttamente dai risultati di ricerca che sfrutta il servizi Lala e iLike, altro servizio di streaming, ed anche MySpace ha fatto le sue mosse, acquisendo lo scorso agosto lo stesso iLike ed è in trattative per iMeem, un social network molto attivo nello streaming di musica e video.
C'è fermento nel settore della musica digitale, ed Apple vorrà
certamente mantenere il suo ruolo di leadership anche per il futuro.
Cupertino conferma la notizia ma, come spesso accade in questi casi,
non rilascia commenti di nessun genere. Fonte: NewYorkTimes

 

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *