Apple spinge verso applicazioni a pagamento

Apple sta spingendo gli sviluppatori a rilasciare le proprie
applicazioni per iPhone e iPod touch a pagamento o a rilasciarle in
duplice versione, una gratuita ma limitata ed una full a pagamento
. Lo
riferisce AppleInsider, che evidenzia come questa politica sia dovuta al
fatto che Apple deve sostenere costi di hosting, di marketing e di
funzionamento per il proprio App Store e che sugli introiti degli
sviluppatori una percentuale pari al 30% è riservata proprio ad Apple.
AppleInsider

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *