Cellulare in volo – L'UE avvia la regolamentazione (aggiornato)

cellulare-in-volo.jpgLa tecnologia oggi consente di evitare le interferenze che hanno portato al divieto di usare i cellulari durante i voli aerei, e l'Unione Europea apre la strada ad una regolamentazione che stabilisca i requisiti tecnici, le regole generali ed eviti ricarichi eccessivi ed ingiustificati da parte delle compagine aeree. Entro 6 mesi tutti i paesi membri dovranno consentirne l'utilizzo, anche se la decisione finale spetterà comunque alla compagnia aerea. I passeggeri potranno inviare e ricevere chiamate, fax, sms, eMail a partire da una quota di crociera stabilita in 3000 metri di altitudine, ed escludendo le fasi di decollo ed atterraggio. Il sistema adottato sarà il GSM sulla frequenza di 1800 MHz, usata dal 90% dei passeggeri in volo sopra l'Europa. Air France ha già iniziato la sperimentazione su un unico velivolo, un Airbus equipaggiato con le nuove strumentazioni necessarie, e programma di estendere gradualmente il servizio al resto della flotta. La prima compagnia telefonica italiana ad aprire il servizio ai propri abbonati sarà Wind.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *