logo-fastweb.pngMolti siti tra cui Mytech riportano che Fastweb avrebbe annunciato a sorpresa che entro fine anno porterà le linee nelle case raggiunte dalla sua rete in fibra ottica alla velocità di 100 Mbps, si tratterebbe di 1,2 milioni di famiglie nelle città di Milano, Roma, Torino, Genova e Napoli. Tecnicamente sarebbe già possibile, ma scelte di marketing avrebbero fatto si che l'offerta si assestasse fino ad ora sulla banda 10/10. Entro i prossimi due anni si parla addirittura del passaggio allo standard da 100 Gbps per canale.


L'annuncio, di cui però non troviamo riscontro tra i comunicati stampa dell'operatore, arriverebbe in seguito ai piani Telecom relativi a Ngn (next generaton network), dopo un periodo in cui Fastweb aveva interrotto la posa di cavi in fibra ottica nell'ultimo miglio. Dal 2002 Fastweb non cabla più nuove abitazioni e l'offerta si è incentrata in queseto periodo totalmente sulla ADSL.

Fastweb sarebbe in grado di fare in tempi molto rapidi ciò che Telecom realizzerà per gradi e in tempi più lunghi. I suoi ultimi piani parlano del lancio di un'offerta a 50Mbps a fine anno, appoggiandosi però non su fibra ottica ma su Vdsl, oggi sperimentale in alcune abitazioni milanesi. Gli edifici raggiunti sarebbero 220.000 nel 2010, raggiunti però con varie modalità Ngn (fiber to the home fino a 100 Mbps, fiber to the building a 50-100 Mbps e fiber to the cabinet con Vdsl a 25-50/2-10 Mbps). Nel 2015 Telecom raggiungerà 1,3 milioni di case.

Anche nel lungo periodo il piano Telecom prevende quindi una copertura molto parziale.

Attendiamo conferme ufficiali per capire meglio i dettagli.
Vi terremo aggiornati.

Fonte: Mytech

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *