Che Apple stia preparanto il successore dell'iPhone 3G ne siamo tutti certi, è una cosa naturale ed ovvia. Che inizino a trapelare segni della sua presenza è indizio che il prodotto sia in fase di test più o meno avanzata. Dopo le stringhe trovate nel nuovo firmware adesso sono i log analizzati da Pinch Media a svelare l'esistenza di un iPhone 2,1, attivo in rete già dai primi giorni di ottobre. La sua attività avrebbe raggiunto dei picchi verso la metà di dicembre, con log provenienti quasi esclusivamente dall'area Sud della baia di San Francisco registrati sia tramite la rete AT&T che con connessione Wi-Fi. iPhonealley

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *