Indiscrezioni sull'iPhone europeo

Hardmac riporta alcune indiscrezioni relative allo sbarco in Europa dell'iPhone previsto per il prossimo autunno. Secondo le fonti, ritenute molto attendibili, sarebbe una versione pensata per il vecchio continente, dove la tecnologia imperante è attualmente l'UMTS, e gli operatori in lizza sarebbero Vodafone e Orange.


2speakershow250it.gif L'iPhone per il mercato Europeo sarebbe quello prodotto da Quanta e
sarebbe dotato del supporto per le reti 3G. Il prodotto non sarebbe
ancora pronto a causa del consumo del chip 3G che ridurrebbe
eccessivamente la durata della batteria.

Le trattative con Orange procederebbero bene, ma due punti essenziali sarebbero ancora da definire: il costo dell'apparecchio e la quantità di iPhone da preordinare e, commento personale, non sono due aspetti di poco conto.
Apple vorrebbe proporre l'iPhone ad un prezzo di 700€, corrispondente al cambio attuale a circa 1000$. Orange potrebbe offrirlo a 500€ sottoscrivendo un abbonamento di 2 anni con l'operatore. Apple chiederebbe inoltre all'operatore un impegno iniziale, in merito alle unità da distribuire, piuttosto impegnativo e Orange ancora non avrebbe preso decisioni in merito. Su questo aspetto l'accordo con Vodafone sarebbe più semplice, probabilmente anche grazie alla maggior copertura europea. Orange infatti non è presente in alcuni paesi, come ad esempio l'Italia e ciò proietterebbe qualche ombra sull'effettiva disponibilità del gioiello di Cupertino nel nostro paese.

Tra un mese l'iPhone inizierà ad essere distribuito negli Stati Uniti e se l'andamento delle prime settimane confermerà il grande interesse dimostrato dai consumatori fin dallo scorso gennaio, gli operatori potrenno vincere ogn timore in merito alle potenzialità del primo prodotto Apple per il mercato telefoncio. Un prodotto che potrebbe rappresentare un elemento di rottura nel mercato della telefonia mobile, così come lo abbaimo conosciuto fino ad oggi. L'ennesima rivoluzione targata Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.