Intel rilascia i Processori Penryn per Mac Pro

Intel ha rilasciato i primi processori della serie Penryn destinati a macchine di fascia professionale. Si tratta dei processori Xeon 5400, realizzati con tecnologia a 45 nanometri, a cui si aggiunge una versione Core 2 Extreme per desktop, codice QX9650. Vediamo un pò di dettagli di quelli che probabilmente saranno i prossimi processori dei Mac Pro.

Quali novità e migliorie portanto questi processori rispetto ai modelli precedenti ?

Questi nuovi chip sono più efficienti, garantendo prestazioni che superano del 38% quelle della serie 5300 e riducendo i consumi. Calano anche i prezzi e le dimensioni, ridotte fino al 25%.

Il Super Shuffle Engine da 128 bit incrementa la velocità di esecuzione delle istruzioni SSE e nuove istruzioni SSE4 accelerano le operazioni con grafica e video, istruzioni già supportate da Adobe, Microsoft e Symantec.

La velocità va dai 2,0 ai 3,2 Ghz dei quad-core, con bus processore fino a 1,6 Ghz e cache da 12MB, e si spinge fino ai 3,4 Ghz per i dual core, che hanno 6MB di memoria cache, sempre con bus processore a 1,6 Ghz. Versioni più "risparmiose" hanno invece bus processore a 1,33 Ghz.

Intel ha realizzato una pagina molto dettagliata che raffronta questi nuovi processori Xeon 5400 con quelli della serie 5300.

Da tempo si rumoreggiava in rete del rinnovamento della linea professionale, i Mac Pro, e adesso i processori sono disponibili. Vedremo se Apple riuscirà ad avere, cosa già successa con la linea attuale, un'esclusiva di qualche mese sui modelli più performanti.

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *