Internet Explorer 8 lontano anni luce dagli standard

logo-internet-explorer-8.gifMicrosoft ha rilasciato alcuni giorni fa Internet Explorer 8, ed iniziano ad arrivare i primi riscontri. Tra di essi era particolarmente atteso l'Acid Test 3, progettato dal Web Standards Projects con l'obiettivo di verificare eventuali problemi di rendering di un browser e verificare la conformità con le specifiche del World Wide Web Consortium. Il risultato ottenuto da Internet Explorer è un misero 20/100, risultato che appare ancora più disastroso se lo paragoniamo a quello di Safari 4, Google Chrome 2.0 e Opera 10, che arrivano a 100/100 e Firefox 3.6a1 che si ferma a 94/100. Prendendo in considerazione versioni precedenti dei principali browser per Mac e PC vediamo comunque che tutti raggiungono punteggi molto elevati rispetto al nuovo Internet Explorer: Opera 9.64 ottiene un punteggio di 85 su 100, Chrome 1.0.154.48 ottiene 78 su 100, Safari 3.1 arriva a 75 su 100, FireFox 3.07 arriva a 70 su 100. Questo fa pensare che in Microsoft stiano perseguendo la solita strategia di implementare funzionalità non conformi alle specifiche W3C, HTML e CSS 2.0, strategia che definiamo in una sola parola "suicida".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *