iPhone 3G compatibile HSPA+ ?

iphone-australia.jpgL'iPhone 3G è ormai imminente, fine maggio ha detto qualche "rumors", il 9 maggio sembra la data più probabile, fine giugno osservando gli incastri degli eventi e il previsto rilascio del firmware 2.0, ma molte delle sue caratteristiche sono ancora coperte da un alone di mistero, prima fra tutte lo standard di trasmissione. L'UMTS è scontato, l'HSDPA lo diamo per sicuro, l'HSUPA fortemente auspicabile, ma secondo le news in arrivo dall'Australia …

A sbottonarsi sarebbe stato un dirigente di uno dei network australiani, che avrebbe dichiarato a Channel News di sapere bene cosa sia in arrivo da Apple, di aver visto il dispositivo che sarà lanciato in australia sul proprio network contestualmente al lancio in USA.

La dichiarazione che ha fatto scalpore riguarda però la velocità di trasmissione. Entro Natale questo telefono sarà capace di una connessione a 42Mpbs, rendendolo il più veloce iPhone attivo sui network di tutto il mondo. Questo è possibile perchè la rete attuale supporta lo standard 3G HSDPA (high-speed downlink packet access) da 14.4Mbps, ma è già iniziato il supporto per la velocità di 21Mbps e dal 2009 si arriverà all'HSPA+, noto anche come Evolved HSPA o HSPA Evolution, che si spingerà fino ai 42Mbps.

Queste dichiarazioni suggeriscono quindi che oltre al proprio network, anche il nuovo iPhone 3G supporterà la tecnologia HSPA+. Questà notizia, se confermata, renderebbe il nuovo iPhone ancora un obiettivo difficile da raggiungere da parte della concorrenza, che ha invece battuto sul tempo Apple per quanto riguarda l'HSDPA attualmente in uso. Ce la faranno i gestori europei, e nello specifico Tim e Vodafone, a supportare questi dispositivi sulle proprie reti ?

9to5Mac

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *