iPhone – TIM fa la comparsa nel firmware 1.1.2

Il nuovo firmare 1.1.2 è stato oggetto di approfondita analisi e in una parte del codice relativa alle impostazioni EDGE, tra 02, Orange e T-Mobile, fa la sua comparsa TIM. Cosa significa questo ? L'iPhone sta veramente per sbarcare nel belpaese ? Vediamo il codice e facciamo qualche riflessione …

Ecco le righe del codice:

20801 23402 26206 310380 ATT_US.plist O2_UK.plist TextToBinaryMap.plist
20802 23410 310150 310410 CommCenter Orange_France.plist UnknownCarrier.plist
20808 23411 310170 310980 ISO2MCC.plist TIM_Italy.plist
22201 26201 310180 311180 MCC2ISO.plist TMobile_Germany.plist

Come potete vedere l'Italia è il solo paese che si aggiunge a quelli per i quali l'iPhone è cosa ormai concreta, e questo avviene con lo stesso firmware che ha introdotto la totale localizzaizone a livello di interfaccia e di software.

Fino a pochi giorni fa pensavamo che gli indizi relativi ad un iPhone italiano potessero essere riconducibili a trattative in corso con Apple, arenatesi secondo certe fonti ad un passo dall'accordo. La stessa pagina relativa ad una campagna natalizia poteva essere coerente con questa ipotesi, ma adesso la situazione cambia. L'iPhone è stato aggiornato includendo l'Italia, non sono strascichi di trattative vecchie di settimane.

E' pertanto sicuro che l'iPhone arriverà in Italia prima del prossimo aggiornamento firmware.
Ma una data effettiva è difficilmente prevedibile ad oggi.

Riteniamo poco attendibili anche le spiegazioni relative alla presenza di TIM nelle righe del codice in quando operatore di roaming prescelto da Orange e T-Mobile. Se così fosse l'elenco dovrebbe essere molto più lungo per comprendere tutti gli operatori con i quali i due operatori francese e tedesco hanno stretto accordi internazionali.

Quindi l'iPhone per noi è in arrivo. Quando ? Questa è la domanda.
Ci viene in aiuto la Francia, che con la sua commercializzazione programmata per il 29 novembre resta l'ultima speranza per trovare un iPhone sotto l'albero. Se questa ipotesi dovesse essere vera riteniamo che un annuncio dovrebbe arrivare da un giorno all'altro, magari ad accordo con Tim appena concluso con i dati di Francia e Germania alla mano a dare forza agli uomini dell'ex monopolista italiano.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.